Amaranthus: disegni di alcune specie

confronti fra specie simili e chiavi dicotomiche
Rispondi
Avatar utente
Franco Giordana
Amministratore
Messaggi: 16173
Iscritto il: 01 feb 2008, 10:40
Nome: Franco
Cognome: Giordana
Residenza(Prov): Ca' delle Mosche, 26013 Crema (CR)

Amaranthus: disegni di alcune specie

Messaggio da Franco Giordana » 19 ago 2009, 14:40


Avatar utente
Micogian
Amministratore
Messaggi: 2769
Iscritto il: 22 nov 2007, 15:28
Nome: Giovanni
Cognome: Dose
Residenza(Prov): Feletto Umberto (UD)

Re: Amaranthus: disegni di alcune specie

Messaggio da Micogian » 19 ago 2009, 15:01

Il problema è che bisogna vedere se i disegni sono coperti da copyright, se abbiamo l'autorizzazione per usarli e se sia necessario indicarne la fonte.

Gianni
Giovanni Dose - Udine

Immagine
I miei viaggi: Cambogia
Galapagos: Poiana - Fregata - Sula piedi azzurri -

Avatar utente
Franco Giordana
Amministratore
Messaggi: 16173
Iscritto il: 01 feb 2008, 10:40
Nome: Franco
Cognome: Giordana
Residenza(Prov): Ca' delle Mosche, 26013 Crema (CR)

Re: Amaranthus: disegni di alcune specie

Messaggio da Franco Giordana » 20 ago 2009, 22:02

ma la fonte viene citata in forma implicita: è un link che punta direttamente alla fonte!
Franco

Duilio Iamonico
Messaggi: 199
Iscritto il: 28 mar 2009, 16:42
Nome: Duilio
Cognome: Iamonico
Residenza(Prov): Roma (RO)

Re: Amaranthus: disegni di alcune specie

Messaggio da Duilio Iamonico » 28 ago 2009, 11:04

Caro Franco,

conosco queste iconografie (se non erro sono incluse nella Flora del Nord America e provengono dalla Flora della Cina).


In ogni caso, quello che volevo dire è che, per quanto riguarda l'Italia esse non rispecchiano esattamente ciò che si può osservare nel nostro paese.
Infatti, le specie esotiche invasive (come gli amaranti), nei paesi non di origine, trovando ambienti idonei per la diffusione, presentano spesso una variabilità morfologica ben più elevata rispetto al paese originario (per esempio legata ad una maggiore ibridizzazione).
Ergo (nel caso in esame) la figura riferita ad A. retroflexus, per esempio, non è troppo realistica: i tepali sono, generalemente più evidentemente spatolati, ad apice ottuso e superano SEMPRE gli stimmi (cosa che nella figura non è).

Anche A. powelli (s.l.) non è proprio così.
Intanto, in America, manca A. powelli S. Watson subsp. bouchonii (Thell.) Costea & Carretero...
La figura dovrebbe riferirsi, dunque, ad A. powellii subsp. powellii.
In tal caso la brattea che si vede è ben più lunga del perigonio (da 2 a 4 volte).

Naturalmente sto cercando di realizzare io stesso iconograie relativi alle stirpi presenti in Italia.

Perdonami, non volevo rovinare la festa....ma occupandomi di questo genere approfonditamente, credo sia importante "mettere in guardi": le confusioni nella determinazione in Amaranthus sono COMUNISSIME!!!


CIAO!
Duilio

Avatar utente
effegua
Messaggi: 1071
Iscritto il: 24 nov 2007, 12:14
Nome: Franco
Cognome: Guadagni
Residenza(Prov): Via Zaffiri, 11 10073 Cirie' (TO)
Località: Cirie' (TO)
Contatta:

Re: Amaranthus: disegni di alcune specie

Messaggio da effegua » 28 ago 2009, 11:49

Non nel merito botanico, ma in quello tecnologico-legale: Se ci si limita, come ha fatto Franco, ad un link non ci possono essere problemi di sorta. Se invece volessimo utilizzare le immagini per metterle direttamente nel nostro sito dovremmo chiedere il permesso. Magari dico una banalita' ma e' bene essere chiari.

FG

Avatar utente
Franco Giordana
Amministratore
Messaggi: 16173
Iscritto il: 01 feb 2008, 10:40
Nome: Franco
Cognome: Giordana
Residenza(Prov): Ca' delle Mosche, 26013 Crema (CR)

Re: Amaranthus: disegni di alcune specie

Messaggio da Franco Giordana » 28 ago 2009, 14:04

Grazie a Duilio e a effegua per i loro contributi, entrambi assai pertinenti
Franco

Rispondi

Torna a “Chiavi di determinazione e confronti”