Sempervivum quale?

Richieste d'aiuto per la determinazione di specie spontanee (e non).

Moderatori: F. Fen., Franco Giordana, rededivad, Enrico Banfi

Rispondi
Avatar utente
Pedro
Messaggi: 3686
Iscritto il: 02 mar 2011, 20:16
Nome: Giancarlo
Cognome: Pasquali
Residenza(Prov): 74012 Crispiano (TA)

Sempervivum quale?

Messaggio da Pedro » 08 gen 2018, 20:34

Rifugio Col Raiser (BZ), 2107 m, ago 2017
Foto di Giancarlo Pasquali

Ciao :bye:
Pedro

E' possibile determinarne a che tipo di Sempervivum appartiene dalle foto postate?
Può essere un esemplare "coltivato o trapiantato" visto che era in una mezza specie di terrrapieno che mi ha dato l'impressione di una ricostruzione di un pezzo di habitat più o meno naturale (dove c'erano anche altri Sempervivum che posterò a breve)?
Allegati
WP_20170803_035.jpg
WP_20170803_035.jpg (82.12 KiB) Visto 267 volte
WP_20170803_034.jpg
WP_20170803_034.jpg (132.08 KiB) Visto 267 volte
" Sapere che si sa ciò che si sa e sapere che non si sa ciò che non si sa : questa è la verità "
Confucio.
Vedere ciò che è giusto e non farlo è mancanza di coraggio. Confucio.

Avatar utente
Pedro
Messaggi: 3686
Iscritto il: 02 mar 2011, 20:16
Nome: Giancarlo
Cognome: Pasquali
Residenza(Prov): 74012 Crispiano (TA)

Re: Sempervivum quale?

Messaggio da Pedro » 08 gen 2018, 20:37

Foto N°3 e Foto N°4

Rifugio Col Raiser (BZ), 2107 m, ago 2017
Foto di Giancarlo Pasquali

:bye: Pedro
Allegati
WP_20170803_034-001.jpg
WP_20170803_034-001.jpg (190.28 KiB) Visto 266 volte
WP_20170803_033.jpg
WP_20170803_033.jpg (160.1 KiB) Visto 266 volte
" Sapere che si sa ciò che si sa e sapere che non si sa ciò che non si sa : questa è la verità "
Confucio.
Vedere ciò che è giusto e non farlo è mancanza di coraggio. Confucio.

Avatar utente
Pedro
Messaggi: 3686
Iscritto il: 02 mar 2011, 20:16
Nome: Giancarlo
Cognome: Pasquali
Residenza(Prov): 74012 Crispiano (TA)

Re: Sempervivum quale?

Messaggio da Pedro » 08 gen 2018, 20:39

Foto N°5

Rifugio Col Raiser (BZ), 2107 m, ago 2017
Foto di Giancarlo Pasquali

:bye: Pedro
Allegati
WP_20170803_033-001.jpg
WP_20170803_033-001.jpg (199.79 KiB) Visto 264 volte
" Sapere che si sa ciò che si sa e sapere che non si sa ciò che non si sa : questa è la verità "
Confucio.
Vedere ciò che è giusto e non farlo è mancanza di coraggio. Confucio.

Avatar utente
Graziano Propetto
Moderatore
Messaggi: 1656
Iscritto il: 25 nov 2007, 00:51
Nome: Graziano
Cognome: Propetto
Residenza(Prov): via G. Carducci 105 33040 Pradamano (UD)
Località: alta pianura friulana

Re: Sempervivum quale?

Messaggio da Graziano Propetto » 10 gen 2018, 17:02

Non si tratta di Sempervivum ma di Jovibarba globifera subsp. hirta (L.) J. Parn
in quanto ha le foglie cauline più larghe di quelle della rosetta e hanno ciglia sui bordi, non glandulose almeno mi pare di capire.
Dovrebbe essere una pianta piuttosto rara, perciò un bel ritrovamento. :applauso:
Ciao
Graziano
Coloro che hanno la capacità di vedere oltre le ombre e le menzogne della propria cultura non saranno mai capiti – e tanto meno creduti dalle masse.
– Platone

Avatar utente
Graziano Propetto
Moderatore
Messaggi: 1656
Iscritto il: 25 nov 2007, 00:51
Nome: Graziano
Cognome: Propetto
Residenza(Prov): via G. Carducci 105 33040 Pradamano (UD)
Località: alta pianura friulana

Re: Sempervivum quale?

Messaggio da Graziano Propetto » 10 gen 2018, 17:06

Se confermata vedo che manca in galleria
Gra
Coloro che hanno la capacità di vedere oltre le ombre e le menzogne della propria cultura non saranno mai capiti – e tanto meno creduti dalle masse.
– Platone

Avatar utente
F. Fen.
Moderatore
Messaggi: 16468
Iscritto il: 04 feb 2008, 20:44
Nome: Franco
Cognome: Fenaroli
Residenza(Prov): Via F. Canevali, 10 - 25127 Brescia (BS)
Località: Brescia

Re: Sempervivum quale?

Messaggio da F. Fen. » 10 gen 2018, 17:41

Non conosco il taxon proposto da Graziano. Aggiungo questa mia osservazione per annotare che, nella prima foto, sullo sfondo appare anche una pianta che ricorda la Stella alpina. Soggetto non ripreso da lontano, a me è rimasta l'impressione di una collocazione semi-naturale e/o artificiosa. Sospetto possa trattarsi di un "cultivar" oppure di trapianto ad opera di un "giardiniere" amante dei fiori alpini.
:bye: franco
La teoria del tutto, ovvero perché l'universo esiste: se trovassimo la risposta decreteremmo il definitivo trionfo della ragione umana poiché allora conosceremmo il pensiero stesso di Dio.
Stephen W. Hawking

Umberto Ferrando
Messaggi: 5157
Iscritto il: 22 nov 2007, 15:28
Nome: Umberto
Cognome: Ferrando
Residenza(Prov): Mele (GE)

Re: Sempervivum quale?

Messaggio da Umberto Ferrando » 10 gen 2018, 18:18

Pure io direi Jovibarba hirta (L.) Opiz., però anche a me l'habitat sembra "manipolato".

Ciao
Umberto

Avatar utente
Merli Marco
Messaggi: 3630
Iscritto il: 18 dic 2013, 21:02
Nome: Marco
Cognome: Merli
Residenza(Prov): Stenico (TN)

Re: Sempervivum quale?

Messaggio da Merli Marco » 10 gen 2018, 19:41

Jovibarba hirta agg. (in BZ ci sono 2 subsp. non separabili da queste foto)

NB: Jovibarda hirta agg. in BZ è presente solo sulle cime a nord, nella zona del post (zona per altro antropizzata dagli impianti di risalita) è presente come casuale e per tanto senza nessun interesse naturalistico

Ciao Marco

Avatar utente
Graziano Propetto
Moderatore
Messaggi: 1656
Iscritto il: 25 nov 2007, 00:51
Nome: Graziano
Cognome: Propetto
Residenza(Prov): via G. Carducci 105 33040 Pradamano (UD)
Località: alta pianura friulana

Re: Sempervivum quale?

Messaggio da Graziano Propetto » 10 gen 2018, 20:01

Daccordo che si tratta di un trapianto non in ambiente naturale.
Probabilmente è stata raccolta in zona dal gestore del rifugio per fare un giardino alpino. ;)
In ogni caso la possiamo aggiungere alla galleria, è contemplata in IPFI e di conseguenza sta bene anche in galleria :)
Graziano
Coloro che hanno la capacità di vedere oltre le ombre e le menzogne della propria cultura non saranno mai capiti – e tanto meno creduti dalle masse.
– Platone

Avatar utente
Graziano Propetto
Moderatore
Messaggi: 1656
Iscritto il: 25 nov 2007, 00:51
Nome: Graziano
Cognome: Propetto
Residenza(Prov): via G. Carducci 105 33040 Pradamano (UD)
Località: alta pianura friulana

Re: Sempervivum quale?

Messaggio da Graziano Propetto » 10 gen 2018, 20:42

Leggendo sul nuovo Pignatti vol 1 pag. 932.
La pianta in foto rappresenta bene la subsp.hirta, con sepali non ghiandolosi ma ciliati al margine; interessanti le note.
In ogni caso si tratta di entità nostrana perciò merita la galleria.
Graziano
Coloro che hanno la capacità di vedere oltre le ombre e le menzogne della propria cultura non saranno mai capiti – e tanto meno creduti dalle masse.
– Platone

Avatar utente
Merli Marco
Messaggi: 3630
Iscritto il: 18 dic 2013, 21:02
Nome: Marco
Cognome: Merli
Residenza(Prov): Stenico (TN)

Re: Sempervivum quale?

Messaggio da Merli Marco » 10 gen 2018, 21:26

Graziano, in bz le due subsp. Mostrano a volte caratteri che ti sovrappongono e andrei con molta cautela una sola pianta non aiuta molto anzi

Ciao Marco

Avatar utente
Pedro
Messaggi: 3686
Iscritto il: 02 mar 2011, 20:16
Nome: Giancarlo
Cognome: Pasquali
Residenza(Prov): 74012 Crispiano (TA)

Re: Sempervivum quale?

Messaggio da Pedro » 12 gen 2018, 13:41

Volevo "riprecisare" che la presentazione di questo topic era abbastanza chiara per quanto riguardava il ritrovamento e successive foto.
Come hanno rilevato anche Franco (sono stelle alpine alquanto malconce) e Umberto per l'abitat un pò strano, il tutto era collocato da un lato dell'ultimo tratto del sentiero che porta dall'uscita della funivia all'arrivo del rifugio, e "sicuramente" sistemato o risistemato per accogliere le piante che ho poi fotografato.
Al dilà della manipolazione più o meno conclamata, a me, se era possibile interessava l'esatta denominazione delle piante fotografate in loco.
:bye: Pedro
" Sapere che si sa ciò che si sa e sapere che non si sa ciò che non si sa : questa è la verità "
Confucio.
Vedere ciò che è giusto e non farlo è mancanza di coraggio. Confucio.

Avatar utente
Merli Marco
Messaggi: 3630
Iscritto il: 18 dic 2013, 21:02
Nome: Marco
Cognome: Merli
Residenza(Prov): Stenico (TN)

Re: Sempervivum quale?

Messaggio da Merli Marco » 12 gen 2018, 18:12

Raccomando vivamente di fotografare soltanto ed esclusivamente piante spontanee e non quelle messe senza logica e motivo, altrimenti si fa solo confusione e nella maggior parte dei casi non si arriva ad una coerente classificazione.

Le piante del topic possono essere benissimo cultivar ibridi inclassificabili

Per me questo quesito è Irrisolto

Ovviamente non sto facendo critiche

Ciao Marco

Avatar utente
Pedro
Messaggi: 3686
Iscritto il: 02 mar 2011, 20:16
Nome: Giancarlo
Cognome: Pasquali
Residenza(Prov): 74012 Crispiano (TA)

Re: Sempervivum quale?

Messaggio da Pedro » 12 gen 2018, 20:43

Merli Marco ha scritto:
12 gen 2018, 18:12
Raccomando vivamente di fotografare soltanto ed esclusivamente piante spontanee e non quelle messe senza logica e motivo, altrimenti si fa solo confusione e nella maggior parte dei casi non si arriva ad una coerente classificazione.

Le piante del topic possono essere benissimo cultivar ibridi inclassificabili

Per me questo quesito è Irrisolto

Ovviamente non sto facendo critiche

Ciao Marco
Sono daccordo con te.
:bye: Pedro
" Sapere che si sa ciò che si sa e sapere che non si sa ciò che non si sa : questa è la verità "
Confucio.
Vedere ciò che è giusto e non farlo è mancanza di coraggio. Confucio.

Avatar utente
Merli Marco
Messaggi: 3630
Iscritto il: 18 dic 2013, 21:02
Nome: Marco
Cognome: Merli
Residenza(Prov): Stenico (TN)

Re: Sempervivum quale?

Messaggio da Merli Marco » 12 gen 2018, 22:03

Perfetto Giancarlo mi raccomando la prossima estate.........

Grazie

Marco

Rispondi

Torna a “Che pianta è?”