Asplenium seelosii Leyb. - Asplenio delle Dolomiti

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi, Moderatori Botanici

Bloccato
Avatar utente
nino
Moderatore
Messaggi: 6401
Iscritto il: 23 dic 2007, 15:24
Nome: Antonino
Cognome: Messina
Residenza(Prov): Montemurlo - (PO)

Asplenium seelosii Leyb. - Asplenio delle Dolomiti

Messaggio da nino » 05 gen 2011, 20:25

Asplenium seelosii Leyb.
Flora (Regensb.) 38: 348 (1855)


Aspleniaceae

Asplenio delle Dolomiti

Forma Biologica: H ros - Emicriptofite rosulate. Piante perennanti per mezzo di gemme poste a livello del terreno e con foglie disposte in rosetta basale.

Descrizione: Pianta erbacea con rizoma corto coperto di palee lineari di colore bruno scuro.
Fronde raccolte in cespi, inclinate e lunghe fino a 10 cm.
Picciolo verde è più lungo 3 - 5 volte la lamina.
Lamina (2 x 5-8 mm) ridotta, coriacea, tripartita e raramente pentapartita con lacinie lanceolate e glandulose, con margine denticolato-inciso e con apice ottuso.
Sori allungati in 2 serie posti ai lati della nervatura centrale e confluenti a maturità.
Indusio con bordo libero e denticolato.
Spore reniformi con spinule.

Tipo corologico: W-Medit. - Zone occidentali del Mediterraneo.

Antesi: Giugno - Settembre

Habitat: Rupi e pareti dolomitiche e calcaree riparati e in ombra. Da 200 a 2350 m

Immagine


Note di Sistematica: In Italia è presente solo la sottospecie descritta. In Francia, Spagna e Morocco esiste un'altra subsp. diploide : A. seelosii subsp. glabrum (Litard.& Maire)Rothm.
Nel 1965 era stato segnalato in Italia (e mai più ritrovato) anche un ibrido di A. valgannense Attinger con A. trichomanes subsp. quadrivalens

Note, possibili confusioni: Da non confondere con A. ruta - muraria subsp. dolomiticum Lovis & Reichst. che però presenta picciolo bruno alla base, lamina non completamente divisa e composta da segmenti rombici o cuneati.

Tassonomia filogenetica

Immagine


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il nome del genere deriva da "splèin" = "milza" in riferimento all'antico uso di questa pianta nella cura delle "splenopatie" (infezioni della milza).
L'epiteto della specie è stato dedicato al naturalista di Bressanone Seels G. (1831 - 1911).

Principali Fonti
Soster M., identikit delle FELCI d'ITALIA, 2001,Valsesia Edizioni
Marchetti D. - Le Pteridofite d'Italia - 2004 Annali Museo Civico di Rovereto
PIGNATTI S., 1982. Flora d'Italia, Edagricole, Bologna
Index Plantarum Flora Italicae - Indice dei nomi delle specie botaniche presenti in Italia


Nino Messina

Avatar utente
nino
Moderatore
Messaggi: 6401
Iscritto il: 23 dic 2007, 15:24
Nome: Antonino
Cognome: Messina
Residenza(Prov): Montemurlo - (PO)

Re: Asplenium seelosii Leyb. - Asplenio delle Dolomiti

Messaggio da nino » 05 gen 2011, 20:37

Asplenium seelosii Leyb.
Asplenio delle Dolomiti
Comune di Valvestino (BS), 900m, set 2010
Foto di Alessandro Federici e Paolo Marenzi
Allegati
Asplenium seelosii  Leyb. subsp. seelosii  1.jpg
Asplenium seelosii Leyb. subsp. seelosii 1.jpg (166.1 KiB) Visto 2861 volte

Avatar utente
nino
Moderatore
Messaggi: 6401
Iscritto il: 23 dic 2007, 15:24
Nome: Antonino
Cognome: Messina
Residenza(Prov): Montemurlo - (PO)

Re: Asplenium seelosii Leyb. - Asplenio delle Dolomiti

Messaggio da nino » 05 gen 2011, 20:39

Asplenium seelosii Leyb.
Asplenio delle Dolomiti
M. Ràut Andreis (PN), nov 2006
Foto di Adriano Bruna
Allegati
Asplenium seelosii  Leyb. subsp. seelosii  1 (2).jpg
Asplenium seelosii Leyb. subsp. seelosii 1 (2).jpg (143.76 KiB) Visto 2861 volte

Avatar utente
nino
Moderatore
Messaggi: 6401
Iscritto il: 23 dic 2007, 15:24
Nome: Antonino
Cognome: Messina
Residenza(Prov): Montemurlo - (PO)

Re: Asplenium seelosii Leyb. - Asplenio delle Dolomiti

Messaggio da nino » 05 gen 2011, 20:41

Asplenium seelosii Leyb.
Asplenio delle Dolomiti
M. Ràut Andreis (PN), nov 2006
Foto di Adriano Bruna
Allegati
Asplenium seelosii  Leyb. subsp. seelosii  1 (1).jpg
Asplenium seelosii Leyb. subsp. seelosii 1 (1).jpg (115.57 KiB) Visto 2861 volte

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15508
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Asplenium seelosii Leyb. - Asplenio delle Dolomiti

Messaggio da Marinella Zepigi » 05 feb 2015, 09:01

Asplenium seelosii Leyb.

Aspleniaceae: Asplenio delle Dolomiti
Lavenone (BS), 1650, set 2014
Foto di Antonio Mazzoli
Allegati
Asplenium_seelosii_1.jpg
Asplenium_seelosii_1.jpg (161.3 KiB) Visto 1476 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15508
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Asplenium seelosii Leyb. - Asplenio delle Dolomiti

Messaggio da Marinella Zepigi » 05 feb 2015, 09:01

Asplenium seelosii Leyb.

Aspleniaceae: Asplenio delle Dolomiti
Lavenone (BS), 1650, set 2014
Foto di Antonio Mazzoli
Allegati
Asplenium_seelosii_2.jpg
Asplenium_seelosii_2.jpg (89.05 KiB) Visto 1476 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15508
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Asplenium seelosii Leyb. - Asplenio delle Dolomiti

Messaggio da Marinella Zepigi » 05 feb 2015, 09:01

Asplenium seelosii Leyb.

Aspleniaceae: Asplenio delle Dolomiti
Lavenone (BS), 1650, set 2014
Foto di Antonio Mazzoli
Allegati
Asplenium_seelosii_3.jpg
Asplenium_seelosii_3.jpg (161.41 KiB) Visto 1476 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.

Bloccato

Torna a “Schede Botaniche”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite