Carlina acaulis L. - Carlina bianca

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi, Moderatori Botanici

Bloccato
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15501
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Carlina acaulis L. - Carlina bianca

Messaggio da Marinella Zepigi » 16 mar 2008, 15:42

Carlina acaulis L.
Sp. Pl.: 828 (1753)


Asteraceae

Carlina bianca

Forma Biologica: H ros - Emicriptofite rosulate. Piante perennanti per mezzo di gemme poste a livello del terreno e con foglie disposte in rosetta basale.

Descrizione: Pianta perenne, erbacea, con robusto rizoma verticale legnoso, fusto semplice, quasi nullo o caulescente, di colore brunastro.
Altezza 3÷40 cm.
Le foglie, quasi tutte basali e disposte in rosetta, lunghe sino a 20 cm, sono picciolate, con lamina oblungo-spatolata, pennatosetta, profondamente divise, glabre, coriacee e spinose.
Al centro della rosetta, un solo grande capolino che può raggiungere i 15 cm di Ø , completamente avvolto da brattee: le esterne sono fogliacee, le mediane sono brune, dentato-spinose, quelle interne sono lineari appuntite all'estremità, brunastre alla base, bianco-avorio e brillanti sul diritto, gialle al rovescio, simulano le ligule esterne dell'infiorescenza.
L'infiorescenza è composta da flosculi tubulari bianchi o rosati.
I frutti sono acheni muniti di pappi piumosi.

Tipo corologico: Centroeurop. - Europa temperata dalla Francia all'Ucraina.

Antesi: giugno÷settembre.

Habitat: Vegeta nei pascoli, negli ambienti rocciosi e nei prati secchi, predilige terreni silicei e calcarei, generalmente da 0÷2.100 m, raramente sino a 2.600 m s.l.m.

Immagine


Note di Sistematica: Sottospecie presenti in Italia:

Carlina acaulis L. subsp. acaulis; senza caule.
Carlina acaulis subsp. caulescens (Lam.) Schübl. & G. Martens; che si distingue per capolini portati da fusto foglioso e altezza sino a 40 cm.

Tassonomia filogenetica

Immagine


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il primo termine del binomio, proposto nel secolo XIV dal botanico aretino Andrea Cesalpino, ha origine controversa; secondo alcuni autori si riferirebbe a Carlo Magno, al quale, secondo una leggenda, un angelo avrebbe rivelato le virtù prodigiose di questa pianta per guarire il suo esercito dalla peste; secondo altri il è il diminutivo di Cardo, pianta quest`ultima molto simile alla Carlina.
Il nome specifico indica la mancanza di caule.

Proprietà ed utilizzi: Immagine Specie commestibile officinale

La radice amara e fortemente aromatica è da moltissimo tempo conosciuta per le sue proprietà medicinali diaforetiche, diuretiche, amaricanti, digestive, carminative, diaforetiche, purganti, cicatrizzanti, sudorifere e febbrifughe.
Nel passato la Carlina era un'erba importante ed era classificata come allessifarmaco (antidoto ai veleni), proprio per questo era coltivata nei giardini dei monasteri. Gli erboristi la avendevano con il nome di "radice di giunco".
Gli antichi Sassoni la consideravano un amuleto contro il malocchio e ogni malattia. Oggi è un'erba poco usata poiché esistono rimedi più efficaci.
Veniva usata per lenire il mal di denti, la polvere della radice, che veniva anche fumata, serviva per curare la scabia ed altre malattie della pelle, le vesciche e le piccole piaghe.
L'infuso di polvere di radice nel vino rosso era indicata contro i reumatismi e come rimedio sudorifero negli stati febbrili.
Il decotto di carlina può essere usato per detergere la pelle colpita da eczema e da acne.
I ricettacoli dei capolini, noti come “pane del cacciatore”, sono eduli, utilizzabili come i cuori dei carciofi, oppure tagliati a piccoli pezzi, messi a cuocere con lo zucchero in poca acqua, fino ad ottenere una purea dolce-piccante, ottima da utilizzare come la mostarda.
Le radici invece, tagliate a rondelle e private della parte interna legnosa, possono essere utilizzate per fare canditi, una prelibatezza se coperti di cioccolato.
La carlina è ricca di inulina, uno zucchero digeribile anche dai diabetici.

Curiosità: Le foglie essiccate riescono a cagliare il latte.
Sovente viene usata come pianta ornamentale nelle composizioni di fiori secchi.

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare.
______________________________________________________________________________

Principali Fonti
PIGNATTI S., Flora d'Italia.Edagricole, Bologna. 1982
AESCHIMANN D., LAUBER K., MOSER D., THEURILLAT J.P., Flora alpina. Ediz. italiana: Bologna, Zanichelli. 2004
BOWN. D., Encyclopaedia of Herbs and their Uses. Dorling Kindersley, London. 1995
PRIHODA A., Le piante officinali della salute. Melita, La Spezia. 1993.
Galleria della Flora delle Regioni Italiane
Index Plantarum Flora Italicae - Indice dei nomi delle specie botaniche presenti in Italia
The International Plant Names Index (IPNI)


Scheda realizzata da Marinella Zepigi
Allegati
Carlina acaulis 1.jpg
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15501
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Carlina acaulis L. - Carlina bianca

Messaggio da Marinella Zepigi » 16 mar 2008, 15:50

Carlina acaulis L. subsp acaulis
Endine Gaiano (BG) set 2003 - Foto di Marinella Zepigi
Allegati
Carlina acaulis 02.jpg
Carlina acaulis 02.jpg (111.79 KiB) Visto 7500 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15501
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Carlina acaulis L. - Carlina bianca

Messaggio da Marinella Zepigi » 16 mar 2008, 15:51

Carlina acaulis L. subsp acaulis
Endine Gaiano - Foto di Marinella Zepigi
Allegati
Carlina acaulis 03.jpg
Carlina acaulis 03.jpg (109.18 KiB) Visto 7496 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15501
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Carlina acaulis L. - Carlina bianca

Messaggio da Marinella Zepigi » 16 mar 2008, 15:55

Carlina acaulis L. subsp. caulescens (Lam.) Schübl. & G. Martens
Endine Gaiano località Piangaiano, Foto di Marinella Zepigi
Allegati
Carlina acaulis subsp caulescens 1.jpg
Carlina acaulis subsp caulescens 1.jpg (156.65 KiB) Visto 7495 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15501
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Carlina acaulis L. - Carlina bianca

Messaggio da Marinella Zepigi » 16 mar 2008, 15:56

Carlina acaulis L. subsp. caulescens (Lam.) Schübl. & G. Martens
Colle di S. Zeno (BS), Foto di Marinella Zepigi
Allegati
Carlina aculis subsp. caulescens 1.jpg
Carlina aculis subsp. caulescens 1.jpg (130.48 KiB) Visto 7487 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.

Avatar utente
Franco Giordana
Amministratore
Messaggi: 16703
Iscritto il: 01 feb 2008, 10:40
Nome: Franco
Cognome: Giordana
Residenza(Prov): Ca' delle Mosche, 26013 Crema (CR)

Re: Carlina acaulis L. - Carlina bianca

Messaggio da Franco Giordana » 16 mar 2008, 19:43

aggiungo una foto nel momento della dispersione dei semi

La foto è stata fatta in Carinzia (AU), il 21.02.08, vale lo stesso?
foto Franco Giordana
Allegati
Carlina_acaulis_fr.JPG
Aiutate i moderatori: riportate correttamente i dati! Leggete come fare qui e quiQuesto è il mio primo messaggio in forum: http://www.actaplantarum.org/floraitali ... php?t=1805 e i dati??? Nessuno nasce imparato!daily msgs

Avatar utente
Giuliano
Amministratore
Messaggi: 3048
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:11
Nome: Giuliano
Cognome: Salvai
Residenza(Prov): Carrara (MS)

Re: Carlina acaulis L. - Carlina bianca

Messaggio da Giuliano » 17 mar 2008, 13:16

Ti allego due foto della
Carlina acaulis L. subsp. caulescens (Lam.) Schübl. & G. Martens
Monte Borla (Alpi Apuane) - m.1300 - Agosto
Foto di Giuliano Salvai
Allegati
Carlina-acaulis_caulescens_84.jpg
Carlina-acaulis_caulescens_84.jpg (167.29 KiB) Visto 7435 volte
Aiutate i moderatori: fotografate anche i frutti e i semi,
ciò oltre ad agevolare le determinazioni, contribuisce ad implementare la galleria dei "semi e altre unità primarie di dispersione”.

Avatar utente
Giuliano
Amministratore
Messaggi: 3048
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:11
Nome: Giuliano
Cognome: Salvai
Residenza(Prov): Carrara (MS)

Re: Carlina acaulis L. - Carlina bianca

Messaggio da Giuliano » 17 mar 2008, 13:20

Carlina acaulis L. subsp. caulescens (Lam.) Schübl. & G. Martens
Monte Borla (Alpi Apuane) - m.1300 - Agosto
Foto di Giuliano Salvai

Con l'insetto pronubo
Allegati
Carlina-acaulis4195.jpg
Carlina-acaulis4195.jpg (173.93 KiB) Visto 7450 volte
Aiutate i moderatori: fotografate anche i frutti e i semi,
ciò oltre ad agevolare le determinazioni, contribuisce ad implementare la galleria dei "semi e altre unità primarie di dispersione”.

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15501
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Carlina acaulis L. - Carlina bianca

Messaggio da Marinella Zepigi » 07 nov 2008, 12:50

Carlina acaulis L. subsp. acaulis
Località Guspessa (BS), ago 2008
Foto di Marinella Zepigi
Allegati
Carlina acaulis 2.jpg
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15501
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Carlina acaulis L. - Carlina bianca

Messaggio da Marinella Zepigi » 21 ott 2009, 20:01

Carlina acaulis L. subsp. acaulis
Pizzo d'Ormea (CN), 17 ott 2009
Foto di Enrico Deseri
Allegati
Carlina_acaulis1_.jpg
Carlina_acaulis1_.jpg (145.68 KiB) Visto 6830 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.

Avatar utente
patty
Moderatore
Messaggi: 2607
Iscritto il: 03 dic 2007, 22:21
Nome: Patrizia
Cognome: Ferrari
Residenza(Prov): modena (MO)
Località: modena

Re: Carlina acaulis L. - Carlina bianca

Messaggio da patty » 21 ott 2009, 21:32

Carlina acaulis L. subsp. caulescens
Frassinoro (MO), set 2008
Foto di Patrizia Ferrari
Allegati
_DSC4098.jpg
_DSC4098.jpg (144.54 KiB) Visto 6820 volte
Anche i fiori piangono, e ci sono stupidi che pensano sia rugiada. (Jim Morrison)

Avatar utente
patty
Moderatore
Messaggi: 2607
Iscritto il: 03 dic 2007, 22:21
Nome: Patrizia
Cognome: Ferrari
Residenza(Prov): modena (MO)
Località: modena

Re: Carlina acaulis L. - Carlina bianca

Messaggio da patty » 21 ott 2009, 21:32

Carlina acaulis L. subsp. caulescens
Frassinoro (MO), set 2008
Foto di Patrizia Ferrari
Allegati
_DSC4101.jpg
_DSC4101.jpg (140.68 KiB) Visto 6820 volte
Anche i fiori piangono, e ci sono stupidi che pensano sia rugiada. (Jim Morrison)

Bloccato

Torna a “Schede Botaniche”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite