Asparagus officinalis L. - Asparago comune

Moderatori: Anja, Marinella Zepigi, Moderatori Botanici

Bloccato
gio_bucco
Moderatore
Messaggi: 50
Iscritto il: 07 giu 2010, 12:55
Nome: Giovanni
Cognome: Buccomino
Residenza(Prov): Via Sagunto 20 00174 Roma (RM) (RM)

Asparagus officinalis L. - Asparago comune

Messaggio da gio_bucco » 07 mar 2012, 19:12

Asparagus officinalis L.
Sp. Pl.: 313 (1753)

Asparagus altilis (L.) Asch. & Graebn.

Asparagaceae

Asparago comune, Asparago

Forma Biologica: G rhiz - Geofite rizomatose. Piante con un particolare fusto sotterraneo, detto rizoma, che ogni anno emette radici e fusti avventizi.

Descrizione: Pianta erbacea perenne con rizoma orizzontale, strisciante con radici fascicolate, con fusti verdi eretti alti fino a 1,5 m, glabri, ramosissimi.
Foglie sostituite da cladodi setaceo-lesiniformi raggruppati in fascetti di 3-6, lunghi 10-25 mm; le vere foglie sono ridotte a squame minute, membranacee, triangolari, quelle alla base dei rami, di 3 x 6 mm sono acute e brevemente speronate alla base.
Fiori ermafroditi o unisessuali (piante monoiche o dioiche), attinomorfi di piccole dimensioni, solitari o appaiati (raramente fino a 3-4) alla base dei rami, perigonio a campanella con 6 tepali subpatenti biancastri rigati di verde su peduncoli capillari, incurvati e lunghi fino a 1; antere di 1,5 mm, lunghe circa quanto il filamento, di norma con 6 stami (sostituiti da staminoidi nei fiori femminili); ovario supero con tre carpelli in genere monoloculari.
Frutto è una bacca sferica, globosa di colore rosso scarlatto, diametro 11-14 mm, con 1-4 semi neri (la parte commestibile è il giovane germoglio primaverile detto “turione”).

Tipo corologico: Euri-Medit. - Entità con areale centrato sulle coste mediterranee, ma con prolungamenti verso nord e verso est (area della Vite).

Antesi: maggio-giugno.

Habitat: intensamente coltivato negli orti, predilige il pieno sole ma ben si adatta alla mezz’ombra, cresce bene sia al freddo che al caldo, il terreno deve essere ben drenato con un’acidità non superiore a 6. Può naturalizzarsi in terreni incolti umidi sabbiosi e paludosi, in prossimità di fiumi e/o margini boschivi da 0 a 600 m s.l.m.

Immagine


Note di Sistematica: nei precedenti sistemi di classificazione, questa specie era compresa all'interno della famiglia delle Liliaceae. Recenti analisi filogenetiche, basate sul DNA, confermano la monofilia delle Asparagaceae che può essere riscontrata in alcuni caratteri embriologici. È curioso che la presenza di fusti fotosintetici si siano sviluppati in modo indipendente anche in Ruscus e generi affini (Ruscaceae).
Asparagus officinalis si differenzia da A. tenuifolius che è molto più basso con cladodi riniti in fascetti di 10-30 e bacche di un rosso più pallido.

Tassonomia filogenetica

Immagine


______________________________________________________________________________

Etimologia: dal greco asphàragos, termine che deriva dal persiano asparag = punta, germoglio (riferito alla parte edule). L’epiteto specifico fa riferimento agli usi officinali.

Proprietà ed utilizzi: Immagine Specie commestibile officinale

il decotto di rizoma e radici ha proprietà diuretiche e depurative, è peraltro indicato nell’idropisia, nelle affezioni cardiache, nel trattamento della gotta, nell’itterizia, nelle splenomegalie e come dimagrante. Alcuni autori non consigliano l’uso in presenza di infiammazione delle vie urinarie (cistite) e ai sofferenti di reumatismo articolare.
Le radici sarebbero in grado di abbassare la pressione sanguigna; si raccolgono in autunno, quando la pianta è in stato di riposo, e vengono essiccate per un uso successivo.
I semi, in estratto acquoso, possiedono attività antibiotica nei confronti di Escherichia coli, Staphilococcus aurens, Candida albicans.
Un altro rapporto afferma che la pianta contiene acido asparagusico che ha proprietà nematocida e viene utilizzato nel trattamento della schistosomiasi.
Alcuni prodotti di degradazione dello zolfo sono metabolizzati ed espulsi tramite l’urina, dandole un tipico e forte odore da alcuni ritenuto sgradevole (dovuto alla volatilità del metilmercaptano).
In erboristeria viene utilizzata la radice di asparago, finocchio (Foeniculum vulgare), prezzemolo (Petroselinum crispum), sedano (Apium graveolens) e pungitopo (Ruscus aculeatus) per la preparazione dello sciroppo con proprietà diuretiche, sedative e cardiache.

Componenti principali: amminoacidi (asparagina, arginina, colina), grassi (non contiene colesterolo), zuccheri, flavonoidi (rutina), acidi gli colico e glicerico, sali di potassio e magnesio, manganese, fosforo, calcio, vitamine A,B, olio etereo, tannino.

Curiosità: Catone prescriveva di piantarlo in terreni umidi accanto alle canne perché sosteneva che le due coltivazioni andassero d’accordo. Plinio lo considerava uno tra i cibi dei più giovevoli allo stomaco oltre che afrodisiaco, ne consigliava anche la radice tritata e bevuta in vino bianco, in quanto provocava l’espulsione dei calcoli, calmava la lombaggine e il mal di reni.
L’asparago fu coltivato e utilizzato nel Mediterraneo sia dagli Egizi che in Asia Minore 2000 anni fa così come in Spagna. Nel 200 a.C. i Romani si avvalevano di manuali di coltivazione.
Dal XV secolo inizia la coltivazione in Francia, nel XVI secolo in Inghilterra e successivamente fu introdotto in Nord America; i nativi americani essiccavano gli asparagi per usi officinali.

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare.
______________________________________________________________________________

Principali Fonti
Campanili E., 2008 – Dizionario di fitoterapia e piante medicinali. Tecniche nuove, Milano.
Catone M.P., - De agri culture. In: Cattabiani A., 1996 - Florario - Mondadori, Milano.
Conti F., Abbate G., Alessandrini A., Blasi C. (a cura di), 2005. An annotated Checklist of the Italian vascular flora. Palombi Editore.
Della Beffa M.T., 2007 - Erbe - De Agostini, Torino.
Judd W.S., Campbell C.S., Kellogg E.A., Stevens P.F., Donoghue M.J., 2007 – Botanica sistematica, un approccio filogenetico Edizione italiana. Piccin, Padova.
Peruzzi L., 2010 – Checklist dei generi e delle famiglie della flora vascolare italiana. Informatore Botanico Italiano, 42 (1): 151-170.
Pignatti S., 1982 - Flora d’Italia - Edagricole, Bologna.
Pomini L., 1990 - Erboristeria italiana - Vitalità, Torino.
Viola S., 1966 – Piante medicinali e velenose della flora italiana. Istituto Geografico De Agostani, Novara.


Scheda realizzata da Lucilla Speranza & Giovanni Buccomino

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15508
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Asparagus officinalis L. - Asparago comune

Messaggio da Marinella Zepigi » 19 mar 2012, 10:06

Asparagus officinalis L.
Asparagaceae: Asparago comune
Alta Pianura Friulana (UD), 120 m, mag 2006
Foto di Graziano Propetto
Allegati
Asparagus_officinalis_1.jpg
Asparagus_officinalis_1.jpg (226.3 KiB) Visto 5218 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15508
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Asparagus officinalis L. - Asparago comune

Messaggio da Marinella Zepigi » 19 mar 2012, 10:06

Asparagus officinalis L.
Asparagaceae: Asparago comune
Alta Pianura Friulana (UD), 120 m, mag 2006
Foto di Graziano Propetto
Allegati
Asparagus_officinalis_1a.jpg
Asparagus_officinalis_1a.jpg (217.22 KiB) Visto 5218 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15508
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Asparagus officinalis L. - Asparago comune

Messaggio da Marinella Zepigi » 19 mar 2012, 10:07

Asparagus officinalis L.
Asparagaceae: Asparago comune
Esine (BS), 240 m, mag 2011
Foto di Alessandro Federici
Allegati
Asparagus_officinalis_2.jpg
Asparagus_officinalis_2.jpg (154.46 KiB) Visto 5218 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15508
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Asparagus officinalis L. - Asparago comune

Messaggio da Marinella Zepigi » 19 mar 2012, 10:09

Asparagus officinalis L.
Asparagaceae: Asparago comune
Cesiomaggiore (BL), 500 m, ott 2009
Foto di Aldo De Bastiani
Allegati
Asparagus_officinalis.jpg
Asparagus_officinalis.jpg (158.55 KiB) Visto 5217 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15508
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Asparagus officinalis L. - Asparago comune

Messaggio da Marinella Zepigi » 19 mar 2012, 10:10

Asparagus officinalis L.
Asparagaceae: Asparago comune
Cesiomaggiore (BL), 500 m, ott 2009
Foto di Aldo De Bastiani
Allegati
Asparagus_officinalis_4.jpg
Asparagus_officinalis_4.jpg (125.01 KiB) Visto 5218 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15508
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Asparagus officinalis L. - Asparago comune

Messaggio da Marinella Zepigi » 19 mar 2012, 10:12

Asparagus officinalis L.
Asparagaceae: Asparago comune
Alta Pianura Friulana (UD), 120 m, mag 2006
Foto di Graziano Propetto
Allegati
Asparagus_officinalis_5.jpg
Asparagus_officinalis_5.jpg (53 KiB) Visto 5217 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15508
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Asparagus officinalis L. - Asparago comune

Messaggio da Marinella Zepigi » 19 mar 2012, 10:13

Asparagus officinalis L.
Asparagaceae: Asparago comune
Stagno Lomb.(CR), giu 2008
Foto di Franco Giordana
Allegati
Asparagus_officinalis_6.jpg
Asparagus_officinalis_6.jpg (88 KiB) Visto 5217 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15508
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Asparagus officinalis L. - Asparago comune

Messaggio da Marinella Zepigi » 19 mar 2012, 10:15

Asparagus officinalis L.
Asparagaceae: Asparago comune
Stagno Lomb.(CR), giu 2008
Foto di Franco Giordana
Allegati
Asparagus_officinalis_7.jpg
Asparagus_officinalis_7.jpg (110.92 KiB) Visto 5217 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15508
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Asparagus officinalis L. - Asparago comune

Messaggio da Marinella Zepigi » 19 mar 2012, 10:16

Asparagus officinalis L.
Asparagaceae: Asparago comune
Cesiomaggiore (BL), 500 m, ott 2009
Foto di Aldo De Bastiani
Allegati
Asparagus_officinalis_8.jpg
Asparagus_officinalis_8.jpg (111.55 KiB) Visto 5217 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15508
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Asparagus officinalis L. - Asparago comune

Messaggio da Marinella Zepigi » 19 mar 2012, 10:17

Asparagus officinalis L.
Asparagaceae: Asparago comune
Cesiomaggiore (BL), 500 m, ott 2009
Foto di Aldo De Bastiani
Allegati
Asparagus_officinalis_9.jpg
Asparagus_officinalis_9.jpg (135.36 KiB) Visto 5217 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)
140 caratteri, possono bastare a distruggere il mondo, ma non a creare futuro.

Bloccato

Torna a “Schede Botaniche”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite