Andricus curvator (Hartig, 1840) su Quercus robur L.

Moderatori: Franco Giordana, rededivad

Rispondi
Avatar utente
silviana
Messaggi: 1778
Iscritto il: 08 apr 2010, 21:20
Nome: Emma Silviana
Cognome: Mauri
Residenza(Prov): Osnago (LC)

Andricus curvator (Hartig, 1840) su Quercus robur L.

Messaggio da silviana » 30 apr 2014, 13:32

Hymenoptera-Cynipidae
Andricus curvator (Hartig. 1840)
Cernusco Lombardone (LC), 260 m, apr 2014
Emma Silviana Mauri

Si tratta di un piccolo cinipide che parassita le piante del genere Quercus, provocando la formazione di galle che interessano la lamina fogliare, qualche volta anche il picciolo. Personalmente Ie ho rilevate solo sulla Farnia (Quercus robur). Ogni foglia può presentare una o più galle, che sporgono sia sulla pagina inferiore sia su quella superiore. Spesso si trovano così vicine le une alle altre da sembrare una galla unica. Il fatto che contengano più camere larvali significa che si tratta di più galle che si sono, per così dire, “fuse”. Ogni galla infatti contiene una sola camera larvale, come indica la prima sequenza d’immagini. Da ogni camera larvale si sviluppa l’insetto adulto, maschio e femmina (generazione bisessuale). La generazione agamica sembra essere più difficile da osservare.
Un saluto da
Silviana
:bye: :bye: :bye:

"...la menzogna è la negazione dello spirito stesso del dialogo" - tratto da "Filosofia del dialogo" di Guido Calogero
Allegati
Andricus_curvator _ciclo.jpg
Andricus_curvator _ciclo.jpg (160.75 KiB) Visto 2577 volte
Andricus_curvator _camere_larvali.jpg
Andricus_curvator _camere_larvali.jpg (136.75 KiB) Visto 2577 volte

Avatar utente
silviana
Messaggi: 1778
Iscritto il: 08 apr 2010, 21:20
Nome: Emma Silviana
Cognome: Mauri
Residenza(Prov): Osnago (LC)

Re: Andricus curvator (Hartig, 1840) su Quercus robur L.

Messaggio da silviana » 30 apr 2014, 13:34

Completo con l'immagine dell'insetto adulto e della foglia parassitata una volta avvizzita.
Allegati
Andricus_curvator_adulto.jpg
Andricus_curvator_adulto.jpg (195.82 KiB) Visto 2576 volte
Andricus_curvator _foglia_mese_novembre.jpg
Andricus_curvator _foglia_mese_novembre.jpg (168.41 KiB) Visto 2576 volte

Avatar utente
Speleologo
Messaggi: 275
Iscritto il: 12 mar 2014, 18:49
Nome: Carlo Alberto
Cognome: Varlani
Residenza(Prov): Firenze (FI)
Località: Firenze

Re: Andricus curvator (Hartig, 1840) su Quercus robur L.

Messaggio da Speleologo » 30 apr 2014, 15:51

La foglia è l'unico organo colpito?
Non ho ancora capito se l'anima è la residenza del cuore oppure se nel cuore ci abita l'anima. Ma una cosa è certa: chi possiede un cuore grande, ha sempre un'anima meravigliosa (P.Felice)

Avatar utente
silviana
Messaggi: 1778
Iscritto il: 08 apr 2010, 21:20
Nome: Emma Silviana
Cognome: Mauri
Residenza(Prov): Osnago (LC)

Re: Andricus curvator (Hartig, 1840) su Quercus robur L.

Messaggio da silviana » 30 apr 2014, 16:18

Credo proprio di sì, almeno per quanto riguarda questa generazione. L'altra mi è ignota. Approfondirò!
Silviana

Avatar utente
Speleologo
Messaggi: 275
Iscritto il: 12 mar 2014, 18:49
Nome: Carlo Alberto
Cognome: Varlani
Residenza(Prov): Firenze (FI)
Località: Firenze

Re: Andricus curvator (Hartig, 1840) su Quercus robur L.

Messaggio da Speleologo » 30 apr 2014, 16:28

Sia le galle che l'immagine dell'Insetto assomiglia molto a Dryocosmus kuriphilus, un galligeno dei Castagni.
Non ho ancora capito se l'anima è la residenza del cuore oppure se nel cuore ci abita l'anima. Ma una cosa è certa: chi possiede un cuore grande, ha sempre un'anima meravigliosa (P.Felice)

Avatar utente
silviana
Messaggi: 1778
Iscritto il: 08 apr 2010, 21:20
Nome: Emma Silviana
Cognome: Mauri
Residenza(Prov): Osnago (LC)

Re: Andricus curvator (Hartig, 1840) su Quercus robur L.

Messaggio da silviana » 24 mag 2014, 15:41

Avevo promesso che mi sarei documentata. L'ho fatto or ora. Ti invio quanto ho trovato su un libro scientifico che tratta esclusivamente dei Cynipidae. Purtroppo è scritto in spagnolo, pertanto devi accontentarti della mia traduzione. Ho tradotto solo la parte che riguarda la galla, perché sull'insetto entra troppo nello specifico.
Generazione agamica
"Le galle sono molto piccole (2, 3 mm) e si formano all'interno di una gemma di quercia. Solo a maturità sporgono all'estremità superiore, quindi sono molto difficili da scoprire. La forma della galla è più o meno conica e si presenta, all’ estremità, appuntita con un caratteristico collare o scanalatura anulare di diversa colorazione (non se di una altro colore rispetto alla galla o di colori che possono di volta in volta differenziarsi). La superficie branchiale è liscia o debolmente scanalata, longitudinalmente glabra e di colore paglierino o più o meno rossastro. All’interno alberga un’unica camera larvale. Si formano in autunno e maturano tra ottobre e novembre. Cadono al suolo, dove in primavera avviene il completamento e la trasformazione dell’insetto, secondo Tavares (1919)".

Ne consegue, a mio avviso, che le galle che si sono formate quest’anno sono determinate dagli insetti nati la primavera scorsa! Mah!!!
Ti invio l'immagine della galla (K) e il dettaglio della gemme (I), che ho scansionato dal libro.
Ciao!
Silviana
Allegati
Andricus_curvator_generazione_agamica.jpg
Andricus_curvator_generazione_agamica.jpg (124.55 KiB) Visto 2495 volte

Avatar utente
Speleologo
Messaggi: 275
Iscritto il: 12 mar 2014, 18:49
Nome: Carlo Alberto
Cognome: Varlani
Residenza(Prov): Firenze (FI)
Località: Firenze

Re: Andricus curvator (Hartig, 1840) su Quercus robur L.

Messaggio da Speleologo » 27 mag 2014, 16:27

Grazie, Silviana, molto gentile :)
Ho provveduto a prendere nota di tutto.
Ciao

Carlo :bye: :bye:
Non ho ancora capito se l'anima è la residenza del cuore oppure se nel cuore ci abita l'anima. Ma una cosa è certa: chi possiede un cuore grande, ha sempre un'anima meravigliosa (P.Felice)

Avatar utente
cynips
Messaggi: 116
Iscritto il: 25 mar 2012, 22:10
Nome: Salvatore
Cognome: Sottile
Residenza(Prov): Cinisello Balsamo (MI)

Re: Andricus curvator (Hartig, 1840) su Quercus robur L.

Messaggio da cynips » 11 set 2014, 22:09

Ciao a tutti,

Silviana ottimo post, complimenti!! anche se in ritardissimo...
in questa primavera ho allevato questa specie (generazione sessuata) e spero di ottenere le elusive galle della generazione agamica nella prossima primavera. Non ho osservato la deposizione nelle gemme ma spero che la mia piccola farnia stia "incubando" nelle sue gemme uova di Andricus curvator!! Se così accadrà sarò molto lieto di mostrarvi le Foto di questa forma galligena!

:bye: Salvo

Avatar utente
Speleologo
Messaggi: 275
Iscritto il: 12 mar 2014, 18:49
Nome: Carlo Alberto
Cognome: Varlani
Residenza(Prov): Firenze (FI)
Località: Firenze

Re: Andricus curvator (Hartig, 1840) su Quercus robur L.

Messaggio da Speleologo » 13 set 2014, 16:06

Grazie anche a te, cynips. La cosa è veramente molto interessante

Ciao :bye: :bye: :bye:

Carlo
Non ho ancora capito se l'anima è la residenza del cuore oppure se nel cuore ci abita l'anima. Ma una cosa è certa: chi possiede un cuore grande, ha sempre un'anima meravigliosa (P.Felice)

Avatar utente
silviana
Messaggi: 1778
Iscritto il: 08 apr 2010, 21:20
Nome: Emma Silviana
Cognome: Mauri
Residenza(Prov): Osnago (LC)

Re: Andricus curvator (Hartig, 1840) su Quercus robur L.

Messaggio da silviana » 14 set 2014, 14:04

Ciao, Salvo. Felice di sentirti.
Spero nella riuscita della tua impresa, così avrò modo di vederla.
:bye: :bye: :bye:
Silviana

Rispondi

Torna a “Galle”