Verbascum: quali chiavi analitiche usare x alcune sp.?

confronti fra specie simili e chiavi dicotomiche
Rispondi
Avatar utente
erboraio camuno
Messaggi: 174
Iscritto il: 22 nov 2007, 15:21
Nome: Bruno
Cognome: Lanzini
Residenza(Prov): Nave (BS)

Verbascum: quali chiavi analitiche usare x alcune sp.?

Messaggio da erboraio camuno » 03 dic 2008, 22:13

Premetto di considerare la Flora d’Italia - S. Pignatti, 1982 - Edagricole – il mio Vangelo per la determinazione delle sp.

Prendo spunto dalla scheda botanica “ Verbascum thapsus subsp. thapsus – Tasso barbasso”, per un chiarimento sull’interpretazione delle chiavi analitiche proposte in Flora d’Italia nell’identificazione dei verbaschi aventi stami con lanugine bianca o giallastra sul filamento, più precisamente di V. densiflorum e thapsus.
Questa la successione:
PIGNATTI-1 copia.jpg
PIGNATTI-1 copia.jpg (148.84 KiB) Visto 1385 volte
(18 e 21) – 22 – 23 fg. sup. allungate sul f. x 1 cm e più, fi. con peduncolo subnullo, quasi sessili; stimma capitato, porz. apicale allargata di 0,6x1,2 mm = 3323. V. thapsus
quindi, x Flora d’I., non necessita la decorrenza delle fg. sup. x tutto l’internodo, come risulta anche dalla seguente scheda dell’Università di Udine:
http://flora.uniud.it/scheda.php?id=382

Marinella, nella Descrizione della sua ottima scheda, scrive:
“fg. … decorrenti sul fusto x tutta la lunghezza dell’internodo”
ponendo la copertura dell’internodo come carattere distintivo della sp. (mi pare di capire, in altre parole, che se le fg. sup. non decorrono per tutto l’internodo la mia pianta non è : V. thapsus sp. tipica, ma od un ibrido od un'altra sp.).
Concordano con l’impostazione di Marinella:
Zangheri, Flora italica, 1976 - 593
Aeschimann & A., Flore de la Suisse, 2005 – 348
Fiori, Nuova flora analitica d’Italia, 1925-1929:
FIORI VERBASCUM-1 copia.jpg
FIORI VERBASCUM-1 copia.jpg (133.7 KiB) Visto 1385 volte
Per me è un bel guazzabuglio: è necessario che le fg. sup. decorrano per l'internodo totalmente o no per avere V. t. tipico?

Grazie anticipato a chi mi aiuterà.
bruno

Avatar utente
Brunello Pierini
Messaggi: 2365
Iscritto il: 24 nov 2007, 09:19
Nome: Brunello
Cognome: Pierini
Residenza(Prov): Pisa (PI)

Re: Verbascum: quali chiavi analitiche usare x alcune sp.?

Messaggio da Brunello Pierini » 04 dic 2008, 08:04

A me hanno insegnato che è l'insieme dei caratteri che conta, per cui, anche se un carattere non corrisponde pienamente a ciò che viene detto nelle chiavi, ed il resto torna, la determinazione è corretta. Poi se non è quella pianta, cosa altro può essere? Ed allora confrontando i caratteri completi di una con quelli completi dell'altra, la scelta dovrebbe essere possibile. La natura non corrisponde mai alle schematizzazioni delle chiavi.
Un caro saluto.
Brunello

Avatar utente
luirig
Messaggi: 5383
Iscritto il: 08 dic 2007, 19:33
Nome: Luigi
Cognome: Rignanese
Residenza(Prov): Manfredonia (FG)
Località: Manfredonia (FG)
Contatta:

Re: Verbascum: quali chiavi analitiche usare x alcune sp.?

Messaggio da luirig » 04 dic 2008, 10:04

Proprio riguardo a questo genere, in cui talvolta i caratteri distintivi sono poco evidenti e spesso si creano ibridi, utilizzando le due chiavi, nell'identificazione di una pianta sono arrivato a risultati diversi ...

Rispondi

Torna a “Chiavi di determinazione e confronti”