Pagina 1 di 6

Raduno 2019 Lunigiana - Momenti Sociali

Inviato: 23 mag 2019, 18:08
da brunoror.1940
Il Raduno 2019 in Lunigiana è cominciato (per iniziare actamagnarum).

Re: Raduno 2019 Lunigiana - Momenti Sociali

Inviato: 23 mag 2019, 18:10
da brunoror.1940
Barbotta e Torta d'erbi
Aringa alla moda di Bruno

Re: Raduno 2019 Lunigiana - Momenti Sociali

Inviato: 23 mag 2019, 18:19
da brunoror.1940
Tortina di Mandorle e cantuccini al cioccolato
Vini prosecco, champagne, novello del veneto passito di Pantelleria

Re: Raduno 2019 Lunigiana - Momenti Sociali

Inviato: 23 mag 2019, 18:19
da brunoror.1940
momenti sociali dopo le degustazioni

Re: Raduno 2019 Lunigiana - Momenti Sociali

Inviato: 23 mag 2019, 18:21
da brunoror.1940
Moenti sociali 2

Re: Raduno 2019 Lunigiana - Momenti Sociali

Inviato: 24 mag 2019, 16:26
da gianleonardo
Primo giorno del raduno baciato dal sole e da splendide montagne.
Però niente è più bello delle nostre due mascotte...

Re: Raduno 2019 Lunigiana - Momenti Sociali

Inviato: 24 mag 2019, 18:34
da Garabombo
In questo post si possono inserire le immagini e i commenti sui momenti conviviali del raduno in Lunigiana.

Buoni scatti,
:bye:
C.

Re: Raduno 2019 Lunigiana - Momenti Sociali

Inviato: 24 mag 2019, 19:38
da Françoise
Arriviamo un po' tardi ... :oops:
però auguriamo a tutti uno splendido raduno!
Alain e Françoise :)

Re: Raduno 2019 Lunigiana - Momenti Sociali

Inviato: 25 mag 2019, 13:09
da Stefano Carfagno 98
E' un vero peccato che io non sia riuscito a raggiungervi, un saluto a tutti e buon Raduno :bye:

Stefano

Re: Raduno 2019 Lunigiana - Momenti Sociali

Inviato: 26 mag 2019, 20:05
da Garabombo
Raduno 2019 Lunigiana
Via alle foto!

Re: Raduno 2019 Lunigiana - Momenti Sociali

Inviato: 26 mag 2019, 20:06
da Garabombo
Giovedì 23 a casa di Bruno:

Re: Raduno 2019 Lunigiana - Momenti Sociali

Inviato: 26 mag 2019, 20:09
da Garabombo
La sede centrale in Apella di ActaMagnarum, c/o Montagna Verde Agriturismo, che ci ha coccolato per tre serate con piatti sempre nuovi.
Dehor esterno (con torre campanaria risalente all'anno mille) & aspetto tavolata:

Re: Raduno 2019 Lunigiana - Momenti Sociali

Inviato: 26 mag 2019, 20:10
da Garabombo
Tavolata...

Re: Raduno 2019 Lunigiana - Momenti Sociali

Inviato: 26 mag 2019, 20:11
da Garabombo
...tavolata!
Questo per ribadire che non abbiamo scherzato col cibo!

Re: Raduno 2019 Lunigiana - Momenti Sociali

Inviato: 26 mag 2019, 20:13
da Garabombo
Quanto alla residenza, eravamo distribuiti in un borgo d'origine medievale, dove la pietra la fa da padrona...

Re: Raduno 2019 Lunigiana - Momenti Sociali

Inviato: 26 mag 2019, 20:17
da Garabombo
Pietra su pietra

Re: Raduno 2019 Lunigiana - Momenti Sociali

Inviato: 26 mag 2019, 21:43
da maria grazia
Come sempre...raduno fantastico!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! grazie Bruno di averlo organizzato e grazie mille tutti, amici miei che vedervi mi fa un enorme piacere e tanta allegria!!!!!!!!! saluto qua chi non sono riuscita a salutare stamattina, un bacio particolare a Vanda :fiori:
alla prossima!!!!!!!!!!!!!!!!!

Re: Raduno 2019 Lunigiana - Momenti Sociali

Inviato: 27 mag 2019, 01:10
da maria grazia
Actaplantarum in Lunigiana..resoconto...

Antefatto: Dove si fa quest’anno il raduno? Tutto il forum di Acta, verso Natale, sta in dolce attesa, non del bambinello, dell’annuncio del raduno. Quando Bruno, finalmente, si pavesa “L’organizzo io in Lunigiana” siamo tutti felici come una Pasqua, più per i testaroli che per la flora, a dirsela tutta.

L’epica impresa: L’inizio ufficiale del raduno, che mi sono persa, non so se fortunatamente o no, è proprio a casa di Bruno dove i convenuti puntuali sono stati opportunamente ingozzati con testaroli a profusione. E poi chi ci va a fiori? Infatti giovedì non ci va nessuno, ci si vede a cena dove, nonostante l’antipasto di Bruno, non c’è chi non disdegna l’ogni bendiddio che ci portano quelli della Montagna Verde. Sicuramente ci rimpinzano per fare bella figura, pensando che il lavoro del botanico sia assimilabile a quello dello zappatore.

24.5.2019. Appuntamento alle 7,30 per la colazione e 8,30 ad Apella, davanti alla torre antica. Devo dire che abbiamo gran tempo per ammirarla sasso per sasso aspettando i ritardatari. Ma ciò ci permette di rinsaldare le amicizie che, avendo tutti una certa, alle volte manco ci ricordiamo chi siamo, figurarsi poi i nomi della flora. Onde ricordarsi bene ciò, studiando i fiori raso terra, Bruno ci porta in un’amena zona lacustro-paludosa, dopo il passo di Lagastrello, laddove gli scarponi affondano che è una bellezza, si attraversa più volte un ridente torrente saltando di sasso in sasso e ci si inginocchia nella melma per ammirare la calta palustris. Dice bene Gianleonardo “mi fanno male le ginocchia, non posso farlo” mentre sento le mie bagnarsi di quella fanghiglia grigiastra laddove balugina una microscopica veronica che se ti sdrai pancia sotto scopri essere una viola e devi proprio sbatterci il naso per vedere se le lacinie sono seghettate o hanno la pallina. Ridotti a ecce homo, ma contenti di aver scoperto quelle due o tre specie che non conoscevamo, è, finalmente, ora di mangiare. Certo ci saremmo aspettati un posto all’altezza dell’amenità del lago, ma invece Bruno tira fuori baracca e burattini nello spiazzo davanti alla strada. Buon per lui che l’ha ben riempito di cibarie di ogni genere, in ciò aiutato da tutti i partecipanti che, non so come hanno fatto, tirano fuori dalle macchine cibi da sfamare l’esercito romano a caccia degli irriducibili liguri, che secondo me stavano acquattati nell’acquitrino più o meno come noi. Non vedi nessuno e di colpo un esercito di botanici pieni di cibo. Non solo, vino a profusione. E poi dovremmo anche andare al lago Sguincio per cercare altre specie. Ci andiamo per smaltire, ma, ahinoi, incappiamo nella viola rupestris che ci fa restare fermi impalati al freddo e al gelo per capire che è lei, sempre alla ricerca delle palline nelle lacinie. Così arrivati al lago si e no che fotografiamo la Dactylorhiza sambucina viola e gialla, quella la lasciamo a Picollo. Lui si. Fa una foto nel tempo che noi ne facciamo una 50ina quasi tutte da scartare, ma quando vedi le sue foto ti vien da buttare la digitale al lago e bon. Il tempo poi non è così invitante da farti rimanere sdraiato a prendere l’arietta come fanno Giorgio, Cristiano e Cinerino, che saranno tornati con la broncopolmonite, per cui, rapidamente, torniamo nel nostro borgo ameno……
In attesa della cena luculliana laddove in ogni pietanza ti ritrovi qualche castagna che salta fuori quando meno te l’aspetti. Fa parte del menù di base.

25.5.2019. Ponzano Superiore. “Oggi andiamo verso il mare, in Liguria”. E vai, uno subito che pensa alle 5terre, amene baiette e roba del genere. E no! Via Francigena a Ponzano superiore, manco un bar, anzi, uno si, ha aperto per noi che lo reclamavamo a gran voce. C’incamminiamo per questa via Francigena direzione Francia e non Roma come vorrebbero tutte le strade, per osservare la flora locale. “Ma che fiori sono?” Sbuffa Gianleonardo che, come me, nota l’uguaglianza ai nostri che trovi lungo ogni discarica romana. Solo Franco Fen si bea davanti a un papavero di nessunissima apparenza, sbiadito e micragnoso che levati. “Se a ogni schifezza di pianta fa così mò arriviamo in Francia” penso tra me e me mentre m’incammino scontrandomi con Miriam e Anja. Subito preleviamo quest’ultima come grandissima esperta botanica che ci deve insegnare ogniccccosa. “Anja, questa cos’è?” anche alla comune bellis perennis. Ma Anja è afflitta dalla nostra stessa malattia, i nomi botanici restano appiccicati alla punta della lingua fino all’ora di pranzo. Bon, allora riparto di gran carriera trovando Daniele intento a fotografare piante comunissime. “Che sono?” gli chiedo, pensando che magari sono stranissime subspecie locali. Lui però ne sa quanto me e insieme arriviamo laddove la strada sfocia in uno sterro su scisti neri, dove tutti stanno stravaccati nell’unico posto all’ombra. Ma qua c’è il mondo, in termini di specie sconosciute ai più. E poi vedo la mia amata-odiata ginestra, quella che tento invano di classificare in Sardegna. Non proprio quella, ma molto simile. Per cui, allenata a guardare spine e microscopiche foglioline, osservo che ce ne sono di due specie diverse. Lo dico a Marinella, tutta tronfia della scoperta e poi torno precipitevolissimevolmente a cercare il Nozzolone che è sparito nel nulla ligure. Sta giocando a scacchi nell’ombra di una scala. Che se esce il padrone di casa gli precipita addosso e fanno scacco matto. Arrivano tutti e stavolta, immagino, troveremo un posto degno per fare pic nic. Sehhh. Anche stavolta nello spiazzo di una strada, pure privato per giunta, con le macchine che al passaggio frenano di botto per non travolgerci, occhi sbarrati a guardare sta festa improvvisata. “Un bicchiere di vino, lo volete?”. Veramente il vino ce lo siamo scolato tutto. Tant’è che non c’è stato un pomeriggio botanico, stravolti dal troppo cibo, dal caldo appiccicoso e dalla stanchezza di mangiare in piedi come trampolieri, torniamo volentieri alle rocciose pittoresche casette.
Ma non è finita qua. Chi arriva? Giulio!!!!!!!!!! Che tutti conoscono ma pochi hanno visto di persona. Ci viene a trovare ma non si ferma, credo che tra tutti quelli del forum sia la persona più pittoresca, troppo forte ascoltarlo, competentissimo peraltro, in men che non si dica ha classificato tutte le specie che gli ho fatto vedere dalla digitale. Tralascio ogni riferimento alla cena. Dirò solo che stavolta, pensando che abbiamo sradicato a mano l’alta toscana, a scopo di studio, ci hanno rimpinzato come lottatori di Sumo, e siamo ritornati più o meno con la stessa stazza suppongo. E poi lo champagne. Quello però l’ha portato Bruno. Per digerire la crema limoncella di Lella, sublime assai più dello champagne. Non è che siamo andati a dormire, siamo svenuti.

26.5.2019. Piove. Classica invidia degli dei per i nostri bagordi. Invece di steli si va a stele. Ma il Nozz e io no, a casa che la strada è lunga e il seggio ci aspetta.
Alla prossima!!!!

Re: Raduno 2019 Lunigiana - Momenti Sociali

Inviato: 27 mag 2019, 11:24
da michaelkleih
Non sarei capace di scrivere così bene, complimenti, Maria Grazia!

Il raduno per me è stato bellissimo, ho incontrato molte persone davvero simpatiche! Spero di poterci essere l'anno prossimo! Anche il cibo era buonissimo. Che bei ricordi! Grazie!

Re: Raduno 2019 Lunigiana - Momenti Sociali

Inviato: 27 mag 2019, 11:34
da Servodio
Brava Maria Grazia! :applauso: :applauso: :applauso:

Sergio :bye:

Re: Raduno 2019 Lunigiana - Momenti Sociali

Inviato: 27 mag 2019, 12:33
da Anja
Brava Maria Grazia! Ti scopriamo anche un'ottima scrittrice! :applauso: :applauso: :applauso:
:bye: anja

Re: Raduno 2019 Lunigiana - Momenti Sociali

Inviato: 27 mag 2019, 12:35
da Anja
Casolare che risale al XIV secolo. Era la dimora di tanti di noi.
P5300032.JPG
P5300032.JPG (181.3 KiB) Visto 1343 volte

Re: Raduno 2019 Lunigiana - Momenti Sociali

Inviato: 27 mag 2019, 12:36
da Anja
Muro fiorito con Saponaria ocymoides.
P5300036.JPG
P5300036.JPG (243.94 KiB) Visto 1342 volte

Re: Raduno 2019 Lunigiana - Momenti Sociali

Inviato: 27 mag 2019, 12:40
da Anja
Finestre.
P5300027.JPG
P5300027.JPG (169.93 KiB) Visto 1340 volte
P5300035.JPG
P5300035.JPG (151.25 KiB) Visto 1340 volte
P5300031.JPG
P5300031.JPG (238.23 KiB) Visto 1340 volte

Re: Raduno 2019 Lunigiana - Momenti Sociali

Inviato: 27 mag 2019, 15:48
da maria grazia
Grazie mille, scrivere resoconti mi diverte!! come a cercar fiori con voi....ecco altre immagini