Erinaceomorpha-Erinaceidae: Erinaceus europaeus Linnaeus, 1758 - riccio

Rispondi
Avatar utente
Anja
Moderatore
Messaggi: 9870
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Nome: Anja
Cognome: Michelucci
Residenza(Prov): Firenze (FI)
Località: Firenze

Erinaceomorpha-Erinaceidae: Erinaceus europaeus Linnaeus, 1758 - riccio

Messaggio da Anja » 06 apr 2014, 23:45

Reggello (FI), apr 2014
Foto di Anja Michelucci

Un piccolo riccio ancora semiaddormentato :D
riccio.jpg
riccio.jpg (191.65 KiB) Visto 1001 volte
:bye: anja
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Natura non facit saltus (Linneo)

Avatar utente
adelina
Messaggi: 1442
Iscritto il: 11 gen 2008, 10:35
Nome: Adelina
Cognome: Alice
Residenza(Prov): Mele (GE)
Località: Mele (GE)

Re: Erinaceomorpha-Erinaceidae: Erinaceus europaeus Linnaeus, 1758 - riccio

Messaggio da adelina » 16 apr 2014, 14:59

Sono veramente belli e simpatici!
Questo che vi presento me lo sono trovato in giardino l'autunno scorso: i cani lo disturbavano e lui voleva a tutti i costi accasarsi lì.
Anni fa i miei cari cani ne hanno ucciso uno, ed è stato terribile....
Così ho preso il riccio, memore del fatto che non si possono tenere in cattività, l'ho pesato per vedere se raggiungeva un peso accettabile per sopravvivere l'inverno.
Pesava solo 375 gr, allora gli ho preparato fieno e paglia in tavernetta, con acqua e cibo.
Ai primi di aprile l'ho pesato.... e l'ho liberato nel bosco!
Questo tenero animaletto si pappava TUTTE le notti una scatoletta di cibo per gatti, carne trita scottata, pinoli, uvetta e non sazio, si cercava qualcosa nei vasi di fiori ricoverati in tavernetta.
Quando l'ho liberato, come vedete pesava 1 kg ed era bello vispo!
ciao
Adelina
Allegati
IMG_1789.JPG
IMG_1789.JPG (181.47 KiB) Visto 909 volte
IMG_1790.JPG
IMG_1790.JPG (129.89 KiB) Visto 909 volte
Se ami un fiore, non coglierlo, perchè se lo cogli esso muore e smette di essere ciò che amavi: lascialo stare; amare non significa possedere, ma apprezzare (Osho Rajneesh)
Le foreste precedono i popoli, i deserti li seguono (F. R. de Chateaubriand)

Rispondi

Torna a “Mammiferi”