Erbario fotografico

Microscopi, binocoli, macchine fotografiche, GPS e ogni altro strumento da campo e di laboratorio

Moderatore: rededivad

Rispondi
Avatar utente
FabioVolvox
Messaggi: 68
Iscritto il: 26 set 2011, 22:05
Nome: Fabio
Cognome: Mologni
Residenza(Prov): New Zealand
Località: Wellington
Contatta:

Erbario fotografico

Messaggio da FabioVolvox » 03 lug 2018, 06:51

Ciao a tutti,

e' piu' o meno da quando ho una macchina fotografica che ho sostituito il mio erbario tradizionale con uno "fotografico". Per un motivo o per l'altro, di recente sono diventati addirittura 3 diversi, ognuno con un diverso sistema di archiviazione (hard disk, cloud, hyperlinks, ect) e sto cercando un sistema efficace e veloce per sistemare tutto il materiale che ho in modo univoco. Voi avete un erbario elettronico/fotografico? Quali sono le vostre esperienze in merito? Che sistemi di archiviazione utilizzate?

Grazie mille

Fabio
"Gli alberi
sono lo sforzo infinito
della terra
per parlare al cielo in ascolto."

- Rabindranath Tagore -

Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
Messaggi: 10210
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57
Nome: Daniela
Cognome: Longo
Residenza(Prov): Genova (GE)

Re: Erbario fotografico

Messaggio da Daniela Longo » 03 lug 2018, 15:21

Archivio diviso in cartelle specie; nomi files contenenti nome entità (senza autori inclusa sottospecie), luogo e data ritrovamento.
Uso KRename, utility gratuita, per rinominare i files anche massivamente, sia in caso di inserimento che in caso di rideterminazione o di cambio tassonomico..
Uso DirLister, utility gratuita, per ottenere il file .csv con la lista dei files presenti nelle cartelle dell'archivio.
Con funzioni sul testo tipo STRINGA.ESTRAI (basta, ad esempio, dividere le informazioni con un carattere speciale come "_" da usare solo a quello scopo, e cercare le varie occorrenze del carattere), estraggo dal nome del file le info di entità e localizzazione.
Su altri fogli excel ho la lista delle specie e delle località, create man mano e che tengo aggiornate utilizzando funzioni di controllo per verificarne la completezza.

Daniela
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)

Avatar utente
FabioVolvox
Messaggi: 68
Iscritto il: 26 set 2011, 22:05
Nome: Fabio
Cognome: Mologni
Residenza(Prov): New Zealand
Località: Wellington
Contatta:

Re: Erbario fotografico

Messaggio da FabioVolvox » 12 lug 2018, 00:38

Grazie della dritta, e' piu' o meno quello che facevo inizialmente.

I problemi sono saltati fuori con il cloud, perche' tendenzialmente tutti i servizi sono limitati come quantita' di spazio (a meno di pagare ovviamente), escluso google photo, che pero' e' strutturato in modo di diverso e quindi piu' difficile da gestire.
"Gli alberi
sono lo sforzo infinito
della terra
per parlare al cielo in ascolto."

- Rabindranath Tagore -

Rispondi

Torna a “Gli strumenti del naturalista”