Pagina 1 di 1

Campsis radicans (L.) Bureau {ID 1551}

Inviato: 10 lug 2009, 22:36
da adelina
Campsis radicans è un'esotica che attecchisce benissimo da noi, resiste bene al freddo, cresce vigorosa e invadente con fusti simili a liane, lunghi alcuni metri.
Spesso viene confusa con Bignonia o Tecoma, che sono più delicate di Campsis.
Copre muri o cancellate come una bougainvillea.

Bignoniaceae: Bignonia
Mele (GE), 460 m, lug 2009
Foto di Adelina Alice

Re: campsis radicans

Inviato: 10 lug 2009, 23:17
da Franco Giordana
Secondo quanto risulta nel nostro index plantarum, Campsis radicans e Tecoma radicans sono sinonimi. Forse i vivaisti utilizzano i due nomi per evidenziare sottili differenze che non hanno valore tassonomico. Spontaneizza con una certa facilità nei pressi dei luoghi di coltivazione in ambienti sinantropici, mai oservata da me in ambienti naturali.
Franco

Re: Campsis radicans (L.) Seem.

Inviato: 12 lug 2009, 00:44
da adelina
Grazie a Franco Giordana; non ne so molto di più, ma ho sempre pensato che Bignonia Unguis cati avesse i fiori color salmone e corolle lunghe affusolate, Tecoma avesse invece i fiori penduli gialli e Campsis corolle rosso arancio con i lembi dei petali arrotondati.
Ma del resto sono Bignoniacee tutte e neofite, quindi non rivestono l'importanza di altre splendide specie "nostrane".
Sono ancora qui a quest'ora ad ammirare i vostri ritrovamenti e mi ci perdo veramente....
'E tutto troppo bello ed educativo per chi come me è alle prime armi.
Ciao
Adelina