Pagina 1 di 1

Salix laggeri Wimm. {ID 6743 0}

Inviato: 06 set 2014, 16:51
da Merli Marco
Salix laggeri Wimmer
Salicaceae: Salice di Lagger
Val di Genova (TN), 1750 m, set 2014
Foto di Marco Merli

Portamento (la pagina inferiore delle foglie è biancastra visibile a distanza)

Questo Salix molto raro endemico alpico si presenta con folte colonie, il suo habitat è lungo i versanti silicei freschi ombrosi esposti a nord
generalmente dove sono presenti accumuli di frana (1640-2330 m)
i ritrovamenti per il Trentino sono molto recenti, infatti le uniche stazioni presenti sono state scoperte dall' amico Filippo Prosser,
(solamente quella qui citata è stata scoperta dal sottoscritto nel 2009)

Re: Salix laggeri Wimm.

Inviato: 06 set 2014, 16:53
da Merli Marco
Pagina inferiore e superiore della foglia

Re: Salix laggeri Wimm.

Inviato: 06 set 2014, 16:55
da Merli Marco
Ramo con caratteristica pelosità nerastra sui rami maturi (1-2 anni circa)
Salienza subcorticale ben visibile

Re: Salix laggeri Wimm.

Inviato: 06 set 2014, 16:59
da Merli Marco
Questo Salix endemico alpico si può confondere soltanto con l' affine Salix appendiculata

a DX foglia di Salix laggeri a SX foglia di Salix appendiculata (pagina superiore) in Salix laggeri le nervature sono meno infossate rispetto
a Salix appendiculata e perciò la pagina fogliare risulta essere meno rugosa, la lamina di Salix laggeri si presenta anche decisamente più molle (meno rigida) rispetto a Salix appendiculata

Re: Salix laggeri Wimm.

Inviato: 06 set 2014, 17:01
da Merli Marco
a DX Salix appendiculata a SX Salix laggeri (pagina inferiore della foglia) si nota che anche in questo caso Salix laggeri presenta nervi meno
prominenti rispetto a Salix appendiculata

Salix laggeri presenta anche margine fogliare molto meno inciso-dentato