Pagina 1 di 1

Linum trigynum L. {ID 4785}

Inviato: 30 mag 2016, 15:02
da giorgiof
Linum trigynum L.
Linaceae: Lino spinato
Cesena (FC), 70 m, mag 2016
Foto di Giorgio Faggi

Ho provato a controllare quello che a me sembra Linum trigynum L., guardando i dati sul Pignatti ci trovo delle incongruenze, le foglie
che dovrebbero essere di 1 x 7 - 9 mm e liscie mi sembrano di 2 - 3 x 20 -30 mm e dentate ( ho poi osservato piante non robuste).
Probabilmente è meglio puntare sulle dimensioni della corolla per l'identificazione, fino a 6 mm in questo caso, fino a 12 mm su strictum.
Sono chiaramente aperto ad eventuali correzioni.

Re: Linum trigynum L.

Inviato: 30 mag 2016, 15:03
da giorgiof
Linum trigynum L.
Linaceae: Lino spinato
Cesena (FC), 70 m, mag 2016
Foto di Giorgio Faggi

Re: Linum trigynum L.

Inviato: 30 mag 2016, 15:04
da giorgiof
Linum trigynum L.
Linaceae: Lino spinato
Cesena (FC), 70 m, mag 2016
Foto di Giorgio Faggi

Re: Linum trigynum L.

Inviato: 30 mag 2016, 15:05
da giorgiof
Linum trigynum L.
Linaceae: Lino spinato
Cesena (FC), 70 m, mag 2016
Foto di Giorgio Faggi

Re: Linum trigynum L.

Inviato: 30 mag 2016, 15:27
da carlo cibei
A complicare la cosa c'è anche il fatto che il Pignatti considera due subsp. di Linum strictum:
Linum strictum subsp. strictum (= in IPFI)
Linum strictum subsp. corymbulosum (= Linum corymbulosum Rchb. in IPFI)
Secondo la mia esperienza (locale) Linum strictum subsp. strictum ha un'infiorescenza più densa e compatta, mentre in Linum trigynum è più ampia e ramosa, con rami esili e allungati, tanto che è difficile fotografare la pianta nel suo insieme rendendola distinguibile dall'ambiente circostante. QUesti due secondo me sono ben distinguibili dal portamento generale.
In realtà sempre secondo me, Linum tryginum assomiglia di più a quello che ora è Linim corymbulosum.
:bye:
carlo

Re: Linum trigynum L.

Inviato: 31 mag 2016, 15:53
da giorgiof
Per me il Linum trigynum L. ha le foglie dentate( vedi foto 12) questo della foto ha i fiori molto piccoli, le foglie strette, anche per L. corymbulosum (che non consco) i peduncoli florali non dovrebbero essere così lunghi (Pignatti parla di una lunghezza almeno come il calice), per le altre subsp. i fiori sono ammucchiati, e comunque dovrebbero essere più grandi.
Il tutto mi porta verso questa identificazione.
Controllando L.strictum subsp.spicatum, ho verificato che le foglie sono meno dentate di questo, mentre i petali non sono tanto diversi come misure, comunque Le due subsp. di L.strictum che mi sono più chiare, hanno i frutti molto più agglomerati, e d'altronde questo non può essere un L.corymbulosum, perchè non ha la forma di un corimbo. ( chiaramente sono le mie opinioni attuali)
Giorgio :bye: