Vitis rupestris Scheele {ID 8451}

Contributi sulla flora italiana pubblicati in Actaplantarum (sola lettura)
Regole del forum
I messaggi di questo forum costituiscono una preziosa documentazione della presenza allo stato spontaneo della flora italiana ordinata in base alla data del rinvenimento, sequenza che verrebbe alterata da qualsiasi intervento successivo, ammissibile SOLO in caso di errori nella determinazione. Per segnalare errori inviate un messaggio nel forum "Correzioni e modifiche ad Archivio floristico" ricopiando il Topic_id che trovate in cima a ogni topic dell'Archivio
Rispondi
Topic_id: 92974
Avatar utente
pan_48020
Messaggi: 1795
Iscritto il: 24 ott 2010, 03:46
Nome: Sergio
Cognome: Montanari
Residenza(Prov): Ravenna (RA)
Località: Ravenna
Contatta:

Vitis rupestris Scheele {ID 8451}

Messaggio da pan_48020 » 20 nov 2016, 11:51

In una giornata di pioggia e nebbia solo pochi pazzi vanno in giro tra i monti...
Gigi ed io siamo tra quelli, di ritorno abbiamo visto una vite non ancora nota in zona. Il merito va alla stagione e alla nebbia che permette di focalizzare l'attenzione solo a bordo strada sulle ultime foglie gialle rimaste.
Visto il meteo foto pessime

Vitis rupestris Scheele
Vitaceae: Vite della sabbia
Casola Valsenio (RA), 300 m, nov 2016
Foto di Sergio Montanari
Allegati
02.jpg
02.jpg (139.92 KiB) Visto 89 volte
05.jpg
05.jpg (92.73 KiB) Visto 89 volte
Ultima modifica di pan_48020 il 01 gen 1970, 02:00, modificato 0 volte in totale.
Motivazione: {Italia - 7 - 79 - 0}
--- --- --- --- --- --- --- --- ---

Non conosce chi cerca, bensì colui che sa cercare
http://www.floravenagesso.it

Avatar utente
pan_48020
Messaggi: 1795
Iscritto il: 24 ott 2010, 03:46
Nome: Sergio
Cognome: Montanari
Residenza(Prov): Ravenna (RA)
Località: Ravenna
Contatta:

Re: Vitis rupestris Scheele {ID 8451}

Messaggio da pan_48020 » 22 nov 2016, 08:09

Le piante avevano pochi viticci e non erano rampicanti come vedo di solito, si trattava più che altro di vecchie viti che sovrastavano o si appoggiavano sopra alla vegetazione di rovi e sambuchi, spesso con rametti nutanti.
Le foglie sono glabre tranne qualche ciuffo di peli dove le nervature convergono.
Tutte le foglie sono troncate/cuneate.
All'inizio avevo pensato alla instabilis, ma poi da vicino ho cambiato idea.
Comunque ecco altre foto...

Comune di Casola Valsenio (RA), 300 m, nov 2016
Foto di Sergio Montanari
Allegati
02.jpg
02.jpg (26.83 KiB) Visto 82 volte
03.jpg
03.jpg (31.74 KiB) Visto 82 volte
--- --- --- --- --- --- --- --- ---

Non conosce chi cerca, bensì colui che sa cercare
http://www.floravenagesso.it

Avatar utente
pan_48020
Messaggi: 1795
Iscritto il: 24 ott 2010, 03:46
Nome: Sergio
Cognome: Montanari
Residenza(Prov): Ravenna (RA)
Località: Ravenna
Contatta:

Re: Vitis rupestris Scheele {ID 8451}

Messaggio da pan_48020 » 22 nov 2016, 08:10

Comune di Casola Valsenio (RA), 300 m, nov 2016
Foto di Sergio Montanari
Allegati
04.jpg
04.jpg (50.55 KiB) Visto 81 volte
07.jpg
07.jpg (41.02 KiB) Visto 81 volte
--- --- --- --- --- --- --- --- ---

Non conosce chi cerca, bensì colui che sa cercare
http://www.floravenagesso.it

Avatar utente
pan_48020
Messaggi: 1795
Iscritto il: 24 ott 2010, 03:46
Nome: Sergio
Cognome: Montanari
Residenza(Prov): Ravenna (RA)
Località: Ravenna
Contatta:

Re: Vitis rupestris Scheele {ID 8451}

Messaggio da pan_48020 » 22 nov 2016, 08:12

Comune di Casola Valsenio (RA), 300 m, nov 2016
Foto di Sergio Montanari
Allegati
08.jpg
08.jpg (43.44 KiB) Visto 79 volte
09.jpg
09.jpg (44.33 KiB) Visto 79 volte
--- --- --- --- --- --- --- --- ---

Non conosce chi cerca, bensì colui che sa cercare
http://www.floravenagesso.it

Avatar utente
Nicola Ardenghi
Messaggi: 1388
Iscritto il: 03 giu 2008, 19:19
Nome: Nicola M. G.
Cognome: Ardenghi
Residenza(Prov): Stradella (PV)
Località: Stradella (PV)

Re: Vitis rupestris Scheele {ID 8451}

Messaggio da Nicola Ardenghi » 22 nov 2016, 08:22

Confermo V. rupestris Scheele! (Talora puo essere presente qualche pelo più o meno isolato all'inserzione del picciolo).
:applauso: :applauso:

:bye:

Nicola

Rispondi

Torna a “Archivio floristico”