Geranium macrorrhizum L. {ID 3521} (+VDA)

Contributi sulla flora italiana pubblicati in Actaplantarum (sola lettura)
Regole del forum
I messaggi di questo forum costituiscono una preziosa documentazione della presenza allo stato spontaneo della flora italiana ordinata in base alla data del rinvenimento, sequenza che verrebbe alterata da qualsiasi intervento successivo, ammissibile SOLO in caso di errori nella determinazione. Per segnalare errori inviate un messaggio nel forum "Correzioni e modifiche ad Archivio floristico" ricopiando il Topic_id che trovate in cima a ogni topic dell'Archivio
Rispondi
Topic_id: 97169
federico r
Messaggi: 44
Iscritto il: 28 mag 2014, 14:23
Nome: Federico
Cognome: Secchi
Residenza(Prov): Challand Saint Anselme (AO)

Geranium macrorrhizum L. {ID 3521} (+VDA)

Messaggio da federico r » 20 giu 2017, 20:57

Geranium macrorrhizum L.
Geraniaceae: Geranio crestato
Somarese (AO), 1620 m, giu 2017
Foto di Federico Secchi

Trovato al margine di un sentiero sotto una pianta di larice
Allegati
DSC_3437_00002_00002_01.jpg
DSC_3437_00002_00002_01.jpg (157.84 KiB) Visto 78 volte
DSC_3465_00002_00002.jpg
DSC_3465_00002_00002.jpg (116.89 KiB) Visto 78 volte
Ultima modifica di federico r il 01 gen 1970, 02:00, modificato 0 volte in totale.
Motivazione: {Italia - 0 - 4 - 0}

federico r
Messaggi: 44
Iscritto il: 28 mag 2014, 14:23
Nome: Federico
Cognome: Secchi
Residenza(Prov): Challand Saint Anselme (AO)

Re: Geranium macrorrhizum L. {ID 3521} (+VDA?)

Messaggio da federico r » 20 giu 2017, 20:59

Geranium macrorrhizum L.
Geraniaceae: Geranio crestato
Somarese (AO), 1620 m, giu 2017
Foto di Federico Secchi
Allegati
DSC_3449_00002_00002.jpg
DSC_3449_00002_00002.jpg (88.33 KiB) Visto 77 volte
DSC_3468_00002_00002.jpg
DSC_3468_00002_00002.jpg (115.67 KiB) Visto 77 volte

federico r
Messaggi: 44
Iscritto il: 28 mag 2014, 14:23
Nome: Federico
Cognome: Secchi
Residenza(Prov): Challand Saint Anselme (AO)

Re: Geranium macrorrhizum L. {ID 3521} (+VDA?)

Messaggio da federico r » 21 giu 2017, 21:24

Nuovo. Già visto lo scorso anno qualche giorno più in là.
Non sono riuscito a prenderlo meglio, quest'anno, perchè sono stato via nei giorni topici.
Grazie, Mauro

Avatar utente
F. Fen.
Moderatore
Messaggi: 14026
Iscritto il: 04 feb 2008, 20:44
Nome: Franco
Cognome: Fenaroli
Residenza(Prov): Brescia (BS)
Località: Brescia

Re: Geranium macrorrhizum L. {ID 3521} (+VDA?)

Messaggio da F. Fen. » 21 giu 2017, 22:16

OK, est.
:bye: franco
La teoria del tutto, ovvero perché l'universo esiste: se trovassimo la risposta decreteremmo il definitivo trionfo della ragione umana poiché allora conosceremmo il pensiero stesso di Dio.
Stephen W. Hawking

Avatar utente
Franco Giordana
Amministratore
Messaggi: 15155
Iscritto il: 01 feb 2008, 10:40
Nome: Franco
Cognome: Giordana
Residenza(Prov): Crema (CR)
Località: Crema (CR)

Re: Geranium macrorrhizum L. {ID 3521} (+VDA?)

Messaggio da Franco Giordana » 07 lug 2019, 14:36

vedi aggiornamento giugno 2018 viewtopic.php?t=109867
come eravamo prima di Acta:http://floragarz.net

Avatar utente
Merli Marco
Messaggi: 2395
Iscritto il: 18 dic 2013, 21:02
Nome: Marco
Cognome: Merli
Residenza(Prov): Stenico (TN)

Re: Geranium macrorrhizum L. {ID 3521} (+VDA?)

Messaggio da Merli Marco » 22 ott 2019, 21:00

Una domanda Federico: quante piante ci sono in zona ?
In questi casi è fondamentale sapere il numero delle piante presenti, se vi è una sola pianta (come sembrerebbe) non è corretto dare questa specie nuova per la VDA, tutt' al più come casuale
Grazie mille
Marco

Avatar utente
Merli Marco
Messaggi: 2395
Iscritto il: 18 dic 2013, 21:02
Nome: Marco
Cognome: Merli
Residenza(Prov): Stenico (TN)

Re: Geranium macrorrhizum L. {ID 3521} (+VDA?)

Messaggio da Merli Marco » 23 ott 2019, 13:15

Se i responsabili colleghi valdostani danno poco peso a questo ritrovamento avranno i loro ottimi motivi....per tanto se loro ritengono la stazione valdostana semplicemente casuale trovo corretto e scientifico non inserire questa specie in VDA

PS: non ha NESSUN SENSO inserire piante casuali in una lista di una zona di una provincia di una regione e così via.....
senza ulteriori ritrovamento il dato NON può essere accolto

Così è deciso.....

Ciao Marco

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15636
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Geranium macrorrhizum L. {ID 3521} (+VDA)

Messaggio da Marinella Zepigi » 23 ott 2019, 15:30

Io veramente non riesco a capire cosa ci sia di difficile nel funzionamento delle segnalazioni in IPFI.
Ci sono le immagini in forum, la presenza è accertata (azzurro), non ci sono le immagini, la presenza non è accertata in forum e nemmeno vi sono pubblicazioni (bianco), qualcuno si prende la briga di inviare campioni e fare una notula sarà recepito negli aggiornamenti della ckl, oppure pubblica e ci fornisce i dati, la presenza è accertata e pubblicata, pubblica su APnotes (verde).

Noi ci siamo dati un metodo ed è quello che fa fede per modificare lo status in IPFI , non altre considerazioni.

In merito all'epiteto casuale, è casuale appunto. In attesa di eventuale pubblicazione o smentita.

marinella :bye:

Penso alla miseria di un paese in cui l'esibizione della vita ha preso il posto della vita reale.
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum
:)

Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
Messaggi: 11420
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57
Nome: Daniela
Cognome: Longo
Residenza(Prov): Genova (GE)

Re: Geranium macrorrhizum L. {ID 3521} (+VDA)

Messaggio da Daniela Longo » 23 ott 2019, 19:37

Caro Marco, penso che tu abbia capito che non sono d'accordo con te.
Non mi baso su una valutazione di tipo personale, ma sulla definizione, condivisa a livello internazionale, di specie alloctona. E' specie alloctona "una specie presente fuori dal noto areale storico a seguito di una diretta o indiretta introduzione causata dall’uomo". Le alloctone vengono suddivise in 3 categorie, anche queste non definite a caso, ma scientificamente determinate dal numero di barriere che la specie ha superato prima di poter stabilizzare la propria presenza su un territorio.
Si chiama casuale una specie "alloctona che può fiorire o anche riprodursi occasionalmente in un’area ma che non forma popolazioni". Una casuale ha superato due barriere (geografica (distanze da superare, coperte dai vettori umani) e ambientale locale (accoglienza determinata dalle condizioni pedoclimatiche del sito di arrivo)).
Si chiama naturalizzata una specie "alloctona che si riproduce in maniera consistente e genera popolazioni in grado di sostenersi per molti cicli vitali senza intervento umano". Una naturalizzata ha superato, oltre alle due barriere precedenti, altre due barriere (riproduttiva (capacità di fiorire e produrre semi vitali oppure di propagarsi vegetativamente) e dispersiva (disseminazione e/o diffusione di propaguli vegetativi)).
Si chiama invasiva una specie "naturalizzata in grado di espletare un’efficiente riproduzione e diffusione su vaste aree, a grande distanza dal punto di comparsa". Una invasiva ha superato, oltre alle quattro barriere precedenti, una o due barriere ulteriori (competizionale sinantropica (ambiente disturbato) e competizionale naturale (ambiente integro)). Ovviamente le vere e proprie "pesti" sono quelle che riescono a competere anche in ambiente integro.
Come vedi la definizione di casuale non prevede assolutamente la formazione di popolazioni.
A suo tempo avevo rintracciato Gasteria carinata, specie sudafricana, sul Monte di Portofino, parco regionale ligure. Anche su indicazione di Enrico Banfi ho preparato campione e pubblicazione e la specie, presente con soli due esemplari, è ora presente nella flora italiana, ovviamente come alloctona casuale.
Ti consiglio di leggere lo splendido articolo di Enrico Banfi Le piante viaggiano, il mondo cambia, UNIMI, Saggi, 10-11/2013 che trovi anche liberamente scaricabile in rete.

Daniela
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)

Avatar utente
Merli Marco
Messaggi: 2395
Iscritto il: 18 dic 2013, 21:02
Nome: Marco
Cognome: Merli
Residenza(Prov): Stenico (TN)

Re: Geranium macrorrhizum L. {ID 3521} (+VDA)

Messaggio da Merli Marco » 23 ott 2019, 19:50

Grazie Daniela per avermi rinfrescato la memoria, ma non c' era bisogno mastico la botanica sistematica da oltre 15 anni e so il significato di quanto mi hai scritto, anzi......

comunque sia il mio intervento era solo per un chiarimento.

I botanici valdostani mi hanno comunicato circa 20 giorni fa che nella stazione del post vi è solo una pianta di Geranium macrorhizzum per tanto tutti possono dirla e pensarla come vogliono,

Tengo a precisare che una sola pianta NON fa testo
Se i floristiche valdostani responsabili di zona non hanno dato peso (nemmeno come casuale) hanno le loro ragioni

Ciao Marco

Rispondi

Torna a “Archivio floristico”