Pagina 1 di 1

Erythronium dens-canis L. {ID 3016} - Dente di cane

Inviato: 20 mar 2008, 01:48
da nino
Erythronium dens-canis L.
Sp. Pl.: 305 (1753)

Erythronium dens-canis var. niveum Baumg., Erythronium niveum (Baumg.) Pînzaru

Liliaceae

Dente di cane, satiro rosso, collostorto.

Forma Biologica: G bulb - Geofite bulbose. Piante il cui organo perennante è un bulbo da cui, ogni anno, nascono fiori e foglie.

Descrizione: Pianta erbacea perenne con piccolo bulbo oblungo e a forma di dente, rivestito da una tunica biancastra.
Scapo alto 10 -30 cm, pendente all'apice e arrossato in alto.
Foglie quasi sempre 2, opposte, di colore verde glauco con macchie chiare e vinose sulla pagina superiore tendenti a schiarire a maturità; di forma lanceolato-ovata a margine intero, lunghe 4-7 (-15) cm, picciolate e larghe 3 - 4 cm. (Le piante sterili possono avere una sola foglia che si presenta più ovale e con macule tendenti al marrone).
Fiore solitario posto su uno stelo sottile e nudo, pendulo, con 6 tepali conniventi in un tubo alla base, fortemente retroflessi, di colore rosso violaceo, rosa o bianco, gli interni con 2 - 4 callosità nettarifere.
Antere lineari di colore bluastro, lunghe 7 mm , stilo bianco di altezza uguale agli stami (6), stimma singolo e trifido.
Il frutto è un capsula trigona che contiene numerosi semi di 3-6 x 1,3-2,2 mm, oblungo-piriformi, dapprima quasi lisci e biancastri, poi seccando, irregolarmente verrucosi e brunastri, con eleosoma allargato e ricurvo.

Tipo corologico: Eurasiat. - Eurasiatiche in senso stretto, dall'Europa al Giappone.
S-Europ. - Europa meridionale.
Sudsiber. - fascia arida della Siberia meridionale: di solito piante steppiche.

Antesi: Marzo - Aprile

Habitat: Preferisce terreni moderatamente acidi in boschi umidi di latifoglie, chiarie e a margine di sentieri da 0 a 1300 m di altitudine.

Immagine


Note di Sistematica: In Italia è genere monospecifico

Tassonomia filogenetica

Immagine


______________________________________________________________________________

Etimologia: Dal greco Erthros=Rosso(riferito al colore della corolla); la specie allude alla forma del bulbo simile a un dente di cane.

Proprietà ed utilizzi: Immagine Specie commestibile

I bulbi, in Giappone, vengono utilizzati per produrre amido, usato per fare paste alimentari; in Mongolia si utilizzano le foglie, come un comune ortaggio e i bulbi vengono mangiati cotti con latte di Renna.

Curiosità: A questo genere appartengono tante specie, usate in giardinaggio e provenienti dall'America Sett.; le più utilizzate sono :
E. americanum, E. californicum, E. hendersonii, E. revolutum, E. tuolumnense.
L'intensità delle macule fogliari dipende in parte dall'ambiente in cui vegeta la pianta, nel sottobosco sono di un colore più intenso, all'aperto tendono a schiarire velocemente. Con molte probabilità sono anche legate a un camuffamento rispetto al brucamento degli erbivori. Su questa caratteristica è stato operato uno studio approfondito nel 2013: Erythronium dens-canisL. (Liliaceae): An unusual case of change of leaf mottling a cura di Nicoletta La Rocca, Paolo Pupillo, Giovanna Puppi & Nicoletta Rascio.

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare.
______________________________________________________________________________

Principali Fonti
Pignatti S. - Flora d'Italia - Edagricole - 1982
M.Biagioli - G. Gestri - B. Acciai - A. Messina - Fiori di Pietra - Gramma - 2002
Encicl.- Nel Mondo delle Piante - Edizioni Motta - 1980
J.C. Rameau - D. Mansion - G. Dumé - Flore Forestière Française - Institut Pour le Développement Forestier (Vol 1)- 1985
https://www.researchgate.net/publicatio ... f_mottling
Conti F. et ali - Checklist of the Italian Vascular Flora -Palombi Editori - 2005
Acta Plantarum - Semi ed altre unità primarie di dispersione
Index Plantarum Flora Italicae - Indice dei nomi delle specie botaniche presenti in Italia


Scheda realizzata da Nino Messina

Re: Erythronium dens-canis L.

Inviato: 20 mar 2008, 01:51
da nino
Fam. Liliaceae
Erythronium dens-canis L.
Foto di Nino Messina
Località La Ragnaia a Montemurlo -PO- mar 2008

Re: Erythronium dens-canis L.

Inviato: 20 mar 2008, 08:28
da nino
Fam. Liliaceae
Erythronium dens-canis L.
Foto di Nino Messina
Località La Ragnaia a Montemurlo -PO- mar 2008

Re: Erythronium dens-canis L.

Inviato: 24 mar 2008, 01:25
da nino
Fam. Liliaceae
Erythronium dens-canis L.
Foto di Nino Messina
Località La Ragnaia a Montemurlo -PO- mar 2008

Re: Erythronium dens-canis L.

Inviato: 24 mar 2008, 01:28
da nino
Fam. Liliaceae
Erythronium dens-canis L.
Foto di Nino Messina
Località La Ragnaia a Montemurlo -PO- Apr. 2008

Re: Erythronium dens-canis L. - Dente di cane

Inviato: 29 mar 2010, 20:57
da Marinella Zepigi
Erythronium dens-canis L.
Foto di Aldo De Bastiani

Re: Erythronium dens-canis L. - Dente di cane

Inviato: 14 mar 2011, 00:53
da Marinella Zepigi
Erythronium dens-canis L.
Liliaceae: Dente di cane
Sassuolo (MO), mar 2011
Foto di Patrizia Ferrari


Antere mature che liberano i granuli di polline

Re: Erythronium dens-canis L. - Dente di cane

Inviato: 14 mar 2011, 00:56
da Marinella Zepigi
Erythronium dens-canis L.
Liliaceae: Dente di cane
Sassuolo (MO), mar 2011
Foto di Patrizia Ferrari


Granuli di polline in acqua distillata: colore bruno-lilla, 80-90µ x 60µ
Erythronium_dens-canis_02.jpg
Erythronium_dens-canis_02.jpg (116.35 KiB) Visto 7961 volte

Re: Erythronium dens-canis L. - Dente di cane

Inviato: 14 mar 2011, 00:57
da Marinella Zepigi
Erythronium dens-canis L.
Liliaceae: Dente di cane
Sassuolo (MO), mar 2011
Foto di Patrizia Ferrari


Granuli di polline in Rosso Congo anionico: nel riquadro in evidenza la parete esterna reticolata

Re: Erythronium dens-canis L. - Dente di cane

Inviato: 22 apr 2014, 12:49
da Marinella Zepigi
Erythronium dens-canis L.

Foto di Giuseppe Sardi

Re: Erythronium dens-canis L. {ID 3016} - Dente di cane

Inviato: 10 mag 2019, 22:13
da Anja
Erythronium dens-canis L.

La Maestà (MS), 750 m, mar 2014
Foto di Melania Marchi
IMGP2528RID.jpg
IMGP2528RID.jpg (98.32 KiB) Visto 428 volte

Re: Erythronium dens-canis L. {ID 3016} - Dente di cane

Inviato: 10 mag 2019, 22:27
da Anja
Erythronium dens-canis L.

Colletto di Pinerolo (TO), 376 m, mag 2019
Foto di Stefano Carfagno
Erythronium_dens-canis_L._capsula_e_semi.JPG
Erythronium_dens-canis_L._capsula_e_semi.JPG (61.85 KiB) Visto 427 volte