Pagina 1 di 1

Bistorta officinalis Delarbre {ID 1236} - Bistorta

Inviato: 06 lug 2008, 20:33
da Marinella Zepigi
Bistorta officinalis Delarbre
Fl. Auvergne (Delarbre) ed. 2, 2: 516 (1800)

Polygonum bistorta L., Persicaria bistorta (L.) Samp.

Polygonaceae

Poligono bistorta, Poligono medicinale, Bistorta medicinale, Serpentaria, Deutsch: Schlangen-Wiesenknöterich
English: Meadow bistort
Español: Bistorta
Français: Renouée bistorte


Forma Biologica: G rhiz - Geofite rizomatose. Piante con un particolare fusto sotterraneo, detto rizoma, che ogni anno emette radici e fusti avventizi.

Descrizione: Pianta perenne, erbacea, glabra, con grosso rizoma cilindrico contorto su sé stesso, fusti eretti, robusti, semplici, fogliosi e ingrossati ai nodi, alta 20 cm ÷1 m.
Le foglie basali con picciolo alato, oblunghe o lanceolate, intere o a margine finemente dentato.
Le foglie cauline, sessili con ocree rossastre. Tutte le foglie sono verdi nella pagina superiore e glauche in quella inferiore.
I fiori di color rosa intenso, raramente bianchi, formano una densa spiga terminale cilindrica oppure ovoidale, si schiudono procedendo dalla base verso l'apice dell'infiorescenza. Hanno 5 petali ovali, diritti, dal perianzio emergono 5÷8 stami. Il pistillo ha 3 stili liberi.
I frutti sono acheni lucidi, duri, trigoni, di colore bruno.

Tipo corologico: Circumbor. - Zone fredde e temperato-fredde dell'Europa, Asia e Nordamerica.
Eurosiber. - Zone fredde e temperato-fredde dell'Eurasia.

Antesi: luglio÷settembre

Habitat: Forma vaste distese nei prati umidi di montagna, soprattutto nei terreni ricchi di nitrati, boschi radi, luoghi paludosi; 900÷2000 m s.l.m.

Immagine


Tassonomia filogenetica

Immagine


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il nome del genere dal latino "bis" = 2 volte e "tortus" = tortuoso, con riferimento alla radice radice 2 volte contorta; il nome specifico fa riferimento alle proprietà officinali.

Proprietà ed utilizzi: Immagine Specie commestibile officinale

Principali costituenti: tannino, acido gallico, ossalato di calcio, zucchero, gomma, mucillagine, cellulosa, resina, amido.

Erba astringente, lenitiva, febbrifuga, diuretica, lassativa, emostatica.
Il fusto contine una soluzione di acido salicico, la radice fornisce un pigmento giallo, la corteccia della radice un pigmento bruno marrone.
Per uso interno in caso si diarrea, catarro, cistite e mestruazioni abbondanti.
Per uso esterno in caso di faringite, gengivite, perdite vaginali, fistole anali, ferite purulente, emorroidi e scottature.
Mettendo in infusione, nell'acqua del bagno, una manciata di polvere del rizoma, opportunamente avvolta in un telo, si ottiene un ottimo bagno lenitivo e astringente.
L'infuso è consigliato anche per i capelli grassi: frizionare il cuoio capelluto quotidianamente.
E' buona specie mellifera, coltivata anche come ornamentale o come foraggera, però fornisce un fieno un po' duro.
Un tempo la radice tostata, mista alla farina serviva per la panificazione.
Le giovani foglie possono essere mangiate in insalata o cotte come gli spinaci.
È una delle piante nutrici della Lycaena dispar (Haworth) Licena delle paludi.

Curiosità: Bistorta officinalis Delarbre era comunemente chiamata "Serpentaria" per il suo rizoma contorto, simile ad un serpente.

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare.
______________________________________________________________________________

Principali Fonti
PIGNATTI S., Flora d'Italia.Edagricole, Bologna. 1982
CONTI F., ABBATE G., ALESSANDRINI A., BLASI C., Checklist of the Italian Vascular Flora. Palombi, Roma. 2005
AESCHIMANN D., LAUBER K., MOSER D., THEURILLAT J.P., Flora alpina. Ediz. italiana: Bologna, Zanichelli. 2004
AGRADI A., REGONDI S., ROTTI G., Conoscere le piante medicinali. Mediservice, Cologno Monzese (MI). 2005


Scheda realizzata da Marinella Zepigi

Re: Bistorta officinalis Delarbre - Bistorta

Inviato: 06 lug 2008, 20:40
da Marinella Zepigi
Bistorta officinalis Delarbre
Valle di Cadino (BS), lug 2008
Foto di Marinella Zepigi

Re: Bistorta officinalis Delarbre - Bistorta

Inviato: 06 lug 2008, 20:40
da Marinella Zepigi
Bistorta officinalis Delarbre
Valle di Cadino (BS), lug 2008
Foto di Marinella Zepigi

Re: Bistorta officinalis Delarbre - Bistorta

Inviato: 06 lug 2008, 20:43
da Marinella Zepigi
Bistorta officinalis Delarbre
Valle di Cadino (BS), lug 2008
Foto di Marinella Zepigi

Re: Bistorta officinalis Delarbre - Bistorta

Inviato: 06 lug 2008, 20:44
da Marinella Zepigi
Bistorta officinalis Delarbre
Valle di Cadino (BS), lug 2008
Foto di Marinella Zepigi

Re: Bistorta officinalis Delarbre - Bistorta

Inviato: 06 nov 2015, 22:54
da Anja
Bistorta officinalis Delarbre

Monte Colmo Edolo (BS), 1400 m, ott 2015
Foto di Giuseppe Valsecchi
Polygonum%20bistorta_6.JPG
Polygonum%20bistorta_6.JPG (197.81 KiB) Visto 3478 volte

Re: Bistorta officinalis Delarbre - Bistorta

Inviato: 06 nov 2015, 22:55
da Anja
Bistorta officinalis Delarbre

Valcanale di Ardesio (BG), 1000 m, giu 2014
Foto di Roberta Alberti
Bistorta%20officinalis%20Delarbre-Poligono%20bistorta-02-06-14-971.JPG
Bistorta%20officinalis%20Delarbre-Poligono%20bistorta-02-06-14-971.JPG (122.97 KiB) Visto 3477 volte

Re: Bistorta officinalis Delarbre {ID 1236} - Bistorta

Inviato: 17 gen 2019, 17:17
da Anja
Bistorta officinalis Delarbre

Valcanale di Ardesio (BG), 1000 m, giu 2014
Foto di Roberta Alberti
Bistorta officinalis Delarbre-Poligono bistorta-02-06-14-979.JPG
Bistorta officinalis Delarbre-Poligono bistorta-02-06-14-979.JPG (70.83 KiB) Visto 741 volte

Re: Bistorta officinalis Delarbre {ID 1236} - Bistorta

Inviato: 17 gen 2019, 17:18
da Anja
Bistorta officinalis Delarbre

Limone P.te (CN), 980 m, set 2018
Foto di Giacomo Bellone
Bistorta_officinalis_Giacomo_Bellone.JPG
Bistorta_officinalis_Giacomo_Bellone.JPG (139.62 KiB) Visto 740 volte