Pagina 1 di 1

Prunella vulgaris L. {ID 6193}- Prunella comune

Inviato: 18 dic 2007, 21:28
da Marinella Zepigi
Prunella vulgaris L.
Sp. Pl.: 600 (1753)


Lamiaceae

Prunella comune, Brunella comune, Brunella, Morella, Deutsch: Kleine Braunelle
English: Common self heal
Español: Consuelda menor
Français: Brunelle commune


Forma Biologica: H scap - Emicriptofite scapose. Piante perennanti per mezzo di gemme poste a livello del terreno e con asse fiorale allungato, spesso privo di foglie.

Descrizione: Pianta perenne, erbacea, strisciante, rizomatosa, i fusti spesso brunastri o violacei sono poco ramificati coperti di peli radi; raggiunge i 20 cm di altezza.
Le foglie della rosetta basale sono picciolate disposte a 2-6 paia con lamina lanceolata intera o irregolarmente crenulata, quelle superiori sono sessili,opposte, lanceolate e intere, il paio estremo si trova subito sotto l'infiorescenza.
I fiori con corolla blu violetta, raramente bianchi, sono bilabiati, caratterizzati da un labbro superiore alto ed arcuato, sono riuniti a spiga compatta, nascono all'ascella delle 2 foglie più elevate; brattee reniformi lungamente appuntite.
Il frutto è un tetrachenio con 4 mericarpi (nucule) di 2,2-2,3 x 0,9-1,1 mm, ellissoidi, di color castano chiaro con nervi londitudinali..

Tipo corologico: Circumbor. - Zone fredde e temperato-fredde dell'Europa, Asia e Nordamerica.
Eurasiat. - Eurasiatiche in senso stretto, dall'Europa al Giappone.

Antesi: Aprile÷Ottobre

Habitat: Prati pascoli, luoghi erbosi da 0÷2000 m slm.

Immagine


Note di Sistematica: Simile è Prunella grandiflora (L.) Jacq. che si differenzia per le foglie maggiori, le superiori sono distanziate1-2 cm dalla base dell'infiorescenza, le brattee sono generalmente di colore violaceo.

Tassonomia filogenetica

Immagine


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il nome del genere, detto anche “Brunella”, deriva dal tedesco “Bräune” = “angina”, patologia comunemente curata con questa pianta.

Proprietà ed utilizzi: Immagine Specie commestibile officinale

Costituenti principali:A cido rosmarinico, acido oleanolico, acido betulinico, acido ursolico, triterpenoidi, flavonoidi, tannini e polisaccaridi.
Pianta antibatterica, antispasmodica, antipiretica, ipotensiva, antisettica, astringente, febbrifuga, vermifuga, vulneraria, diuretica, stomachica, stitica e tonica.
Per uso interno in caso di emorragie e mestruazioni abbondanti, mal di testa, pressione sanguigna elevata, mastite e congiuntivite.
Per uso esterno può essere impiegata per cicatrizzare e curare piccole lesioni, piaghe, scottature, contusioni. Come collutorio favorisce la regressione delle infiammazioni e delle piccole ulcerazioni delle mucose della bocca legate a disordini alimentari.
Secondo uno studio recente presentato della American Society for Microbiology, dalle sue foglie è possibile ricavare un composto in grado di prevenire e curare l'infezione da herpes simplex di tipo 1 e 2
Il suo impiego nella medicina tradizionale è antichissimo, viene menzionato per la prima volta nella letteratura medica cinese durante la dinastia degli “Han occidentali”( 206 a.C.-22 d.C.), in tempi recenti è stata dimostrata l'attività dell'acido rosmarinico sulla riduzione del rilascio dei radicali liberi a livello della biomembrana della cellula epatica, preservandone così l'integrità strutturale e funzionale.
Le foglie tenere possono essere consumate in insalata; è una pianta mellifera che dona al fieno un buon profumo.
Coltivata ed utilizzata nei giardini rocciosi e come tappezzante.
La pianta contiene agenti concianti.

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare.
______________________________________________________________________________

Principali Fonti
Flora d'Italia di S. Pignatti (Bologna, Edagricole, 1982)
An Annotated Checklist of the Italian Vascular Flora di F.Conti, G. Abbate, A.Alessandrini, C.Blasi (Roma, Palombi editori, 2005)
RHS Encyclopedia of Herbs ( Londra, Dorling Kindersley Limited 1995)
http://www.ipni.org/index.html


Scheda realizzata da Marinella Zepigi

Re: Prunella vulgaris L. - Prunella comune

Inviato: 18 dic 2007, 21:31
da Marinella Zepigi
Prunella vulgaris L.
Foto di Marinella Zepigi

Re: Prunella vulgaris L. - Prunella comune

Inviato: 18 dic 2007, 21:32
da Marinella Zepigi
Prunella vulgaris L.
Foto di Marinella Zepigi

Re: Prunella vulgaris L. - Prunella comune

Inviato: 18 dic 2007, 21:33
da Marinella Zepigi
Prunella vulgaris L.
Foto di Marinella Zepigi

Re: Prunella vulgaris L. - Prunella comune

Inviato: 18 dic 2007, 21:36
da Marinella Zepigi
Prunella vulgaris L.
Foto di Marinella Zepigi

Re: Prunella vulgaris L. - Prunella comune

Inviato: 27 ott 2009, 01:27
da Marinella Zepigi
Prunella vulgaris L.
Endine Gaiano (BG), ott 2009
Foto di Marinella Zepigi

Re: Prunella vulgaris L. - Prunella comune

Inviato: 27 ott 2009, 01:29
da Marinella Zepigi
Prunella vulgaris L.
Endine Gaiano (BG), ott 2009
Foto di Marinella Zepigi

Re: Prunella vulgaris L. - Prunella comune

Inviato: 05 feb 2011, 01:44
da Giuliano
Prunella vulgaris L.
Nicola (Sp), m 200, mag 2007
Foto di Giuliano Salvai

Re: Prunella vulgaris L. - Prunella comune

Inviato: 05 feb 2011, 01:44
da Giuliano
Prunella vulgaris L.
Nicola (Sp), m 200, mag 2007
Foto di Giuliano Salvai

Re: Prunella vulgaris L. - Prunella comune

Inviato: 10 set 2011, 00:25
da Marinella Zepigi
Prunella vulgaris L. [/b]
Lamiaceae: Prunella comune
Cassano M. (BA), 450 m, lug 2011
Foto di Vito Buono

Re: Prunella vulgaris L. - Prunella comune

Inviato: 10 set 2011, 00:25
da Marinella Zepigi
Prunella vulgaris L.
Lamiaceae: Prunella comune
Cassano M. (BA), 450 m, lug 2011
Foto di Vito Buono

Re: Prunella vulgaris L. - Prunella comune

Inviato: 09 mag 2014, 16:23
da Anja
Prunella vulgaris L.

Pineta di Cervia (RA), 3 m, feb 2014
Foto di Giorgio Faggi

Foglie basali
Prunella_vulgaris_59144_270705.jpg
Prunella_vulgaris_59144_270705.jpg (193.9 KiB) Visto 6362 volte

Re: Prunella vulgaris L. - Prunella comune

Inviato: 09 mag 2014, 16:24
da Anja
Prunella vulgaris L.

Foto di Giorgio Faggi
Prunella_vulgaris2_Giorgio_Faggi.jpg
Prunella_vulgaris2_Giorgio_Faggi.jpg (94.28 KiB) Visto 6362 volte