Larix decidua Mill. {ID 178}

Domande, consigli: tutto ciò che non trova spazio negli altri forum.

Moderatore: Franco Giordana

Rispondi
Avatar utente
Merli Marco
Messaggi: 2822
Iscritto il: 18 dic 2013, 21:02
Nome: Marco
Cognome: Merli
Residenza(Prov): Stenico (TN)

Larix decidua Mill. {ID 178}

Messaggio da Merli Marco » 03 nov 2019, 20:12

Venerdì scorso, ovvero il 1 novembre siamo stati nel parco nazionale dello Stelvio, abbiamo eseguito una ricerca mirata in riguardo alle quote massime che stanno raggiungendo le conifere, rispetto al passato, in particolare il larice si sta portando a quote veramente estreme.

Abbiamo eseguito 7 ore di rilevamento tra i 1750 m. e i 3170 m. oramai moltissime plantule di larice si portano abbondantemente oltre i 2700 m. e alcune oltre i 2800 m. Larix decidua è senza ombra di dubbio l' albero che resiste alle condizioni più estreme, decisamente più resistente di Pinus cembra che in zona non oltrepassa i 2595 m.

PS: appena ho un attimo inserisco delle foto

Marco

Avatar utente
Stefano Carfagno 98
Messaggi: 392
Iscritto il: 16 apr 2018, 09:18
Nome: Stefano
Cognome: Carfagno
Residenza(Prov): Torino (TO)
Località: Pinerolo

Re: Larix decidua Mill. {ID 178}

Messaggio da Stefano Carfagno 98 » 13 dic 2019, 18:37

Resto sintonizzato, mi stava sfuggendo questo argomento decisamente forestale.
Un saluto,

Stefano
Erborizzando... 🌱

Avatar utente
Merli Marco
Messaggi: 2822
Iscritto il: 18 dic 2013, 21:02
Nome: Marco
Cognome: Merli
Residenza(Prov): Stenico (TN)

Re: Larix decidua Mill. {ID 178}

Messaggio da Merli Marco » 13 dic 2019, 20:42

Le plantule più in alto le abbiamo trovata a 2862 m. slm. purtroppo causa il poco tempo a disposizione e il forte vento non abbiamo potuto andare lungo tutto il versante, e poi alle 17.30 con la notte siamo dovuti rientrare, ma dalla mattina alle 6 era ora
Verosimilmente vi sono delle plantule anche oltre i 3000 m. Sarebbe un record incredibile
Comunque sia abbiamo già in programma un' uscita il prossimo anno

PS : nessuna conifera al momento è stata osservata sulle Alpi oltre i 3000 m.

Ciao Marco

Avatar utente
Merli Marco
Messaggi: 2822
Iscritto il: 18 dic 2013, 21:02
Nome: Marco
Cognome: Merli
Residenza(Prov): Stenico (TN)

Re: Larix decidua Mill. {ID 178}

Messaggio da Merli Marco » 13 dic 2019, 21:47

Versante di ricerca di plantule di Larix, escursione estremamente impegnativa non tanto per il dislivello fatto sempre oltre i 1400 m. (1750 m/3170 m.) ma piuttosto per i 2000 m di dislivello effettivi in salita su e giù dal pendio a volte estremamente ripido e poco favorevole e per il vento estremamente forte oltre i 2900 m.
Allegati
IMG_20191101_122744.jpg
IMG_20191101_122744.jpg (52.31 KiB) Visto 172 volte

Avatar utente
Merli Marco
Messaggi: 2822
Iscritto il: 18 dic 2013, 21:02
Nome: Marco
Cognome: Merli
Residenza(Prov): Stenico (TN)

Re: Larix decidua Mill. {ID 178}

Messaggio da Merli Marco » 13 dic 2019, 21:55

pendio di esplorazione
Allegati
IMG_20191101_112644.jpg
IMG_20191101_112644.jpg (65.84 KiB) Visto 166 volte

Avatar utente
Merli Marco
Messaggi: 2822
Iscritto il: 18 dic 2013, 21:02
Nome: Marco
Cognome: Merli
Residenza(Prov): Stenico (TN)

Re: Larix decidua Mill. {ID 178}

Messaggio da Merli Marco » 13 dic 2019, 22:06

Larix decidua a 2862 m. slm
Allegati
IMG_20191101_120848.jpg
IMG_20191101_120848.jpg (135.76 KiB) Visto 154 volte

Avatar utente
Merli Marco
Messaggi: 2822
Iscritto il: 18 dic 2013, 21:02
Nome: Marco
Cognome: Merli
Residenza(Prov): Stenico (TN)

Re: Larix decidua Mill. {ID 178}

Messaggio da Merli Marco » 13 dic 2019, 22:06

Larix decidua 2862 m. slm con moneta di 2 €. per far capire la grandezza della conifera

Marco
Allegati
IMG_20191101_120842.jpg
IMG_20191101_120842.jpg (134.11 KiB) Visto 154 volte

Avatar utente
Merli Marco
Messaggi: 2822
Iscritto il: 18 dic 2013, 21:02
Nome: Marco
Cognome: Merli
Residenza(Prov): Stenico (TN)

Re: Larix decidua Mill. {ID 178}

Messaggio da Merli Marco » 13 dic 2019, 22:08

il 1 novembre è stata la giornata perfetta di lavoro a quelle quote, già dal giorno dopo il tempo è cambiato portanto in meno di un mese oltre 6 m. di neve dove vi è il larice di quota 2862 m.

Marco

Rispondi

Torna a “Varie di botanica”