Carex divulsa Stokes {ID 1671}

Foto della flora italiana (NON inserire argomenti nuovi, ulteriori messaggi SOLO per segnalare errori)
Regole del forum
I messaggi di questo forum costituiscono una preziosa documentazione della presenza allo stato spontaneo della flora italiana ordinata in base alla data del rinvenimento, sequenza che verrebbe alterata da qualsiasi intervento successivo, ammissibile SOLO per segnalare errori nella determinazione. Messaggi di altra natura verranno pertanto immediatamente eliminati
Rispondi
carlo cibei
Amministratore
Messaggi: 7353
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:08
Nome: Carlo
Cognome: Cibei
Residenza(Prov): Genova (GE)
Località: Genova

Carex divulsa Stokes {ID 1671}

Messaggio da carlo cibei » 29 ago 2017, 22:46

Chiedo il vostro aiuto per determinare questa Carex, trovata sul muretto di un orto, in zona non particolarmente umida. Il portamento direi che è cespitoso, un denso cespuglietto. Prelevando i campioni non sono riuscito ad estrarre nessuna parte dell’apparato radicale.
Le foglie sono larghe 2-3 mm e nettamente più brevi dei fusti, che sono leggermente arcuati, scabri verso l’infiorescenza (dentelli antrorsi), lisci più in basso.
Le spighe sono lunghe 5-6 cm e suddivise in spighette, le inferiori peduncolate, con una brattea lunga circa quanto la spighetta stessa. Mi pare che tutte le spighette portino sia fiori maschili che femminili, direi maschili in alto e femminili in basso. Questo farebbe arrivare al Gruppo IV del Pignatti.
Sugli stimmi sono incerto, mi sembrano 2 ma con qualche dubbio, però gli otricelli sono biconvessi e non trigono-convessi, quindi direi che nella chiave del Gruppo IV, si va più ragionevolmente su 1.b. Poi infiorescenza verdastra o giallo verdastra mi porta al gruppo di C. contigua (C. spicata in IPFI) o a C. otrubae ( C. cuprina in IPFI) Ma tra queste nessuna mi convince a pieno

Anche guardando il nuovo Pignatti non ne esco.
Mi date un aiuto?
:bye:
carlo

Cyperaceae: Carice separata, Carice a spighe separate
Monte Gazzo (GE), 100 m, mag 2017
Foto di Carlo CIbei
Allegati
P1110294.jpg
P1110294.jpg (221.53 KiB) Visto 1063 volte
img002.jpg
img002.jpg (146.04 KiB) Visto 1063 volte
Ultima modifica di carlo cibei il 01 gen 1970, 02:00, modificato 0 volte in totale.
Motivazione: {Italia - 6 - 39 - 0}
“... c'è chi vede il bicchiere mezzo pieno e chi lo vede mezzo vuoto. In realtà è sempre tutto pieno, di due sostanze diverse.”
Ester Armanino - L'Arca

carlo cibei
Amministratore
Messaggi: 7353
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:08
Nome: Carlo
Cognome: Cibei
Residenza(Prov): Genova (GE)
Località: Genova

Re: Carex divulsa Stokes

Messaggio da carlo cibei » 29 ago 2017, 22:47

Cyperaceae: ?
Monte Gazzo (GE), 100 m, mag 2017
Foto di Carlo Cibei
Allegati
img005.jpg
img005.jpg (134.08 KiB) Visto 1062 volte
img005_1.jpg
img005_1.jpg (100.42 KiB) Visto 1062 volte
“... c'è chi vede il bicchiere mezzo pieno e chi lo vede mezzo vuoto. In realtà è sempre tutto pieno, di due sostanze diverse.”
Ester Armanino - L'Arca

carlo cibei
Amministratore
Messaggi: 7353
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:08
Nome: Carlo
Cognome: Cibei
Residenza(Prov): Genova (GE)
Località: Genova

Re: Carex divulsa Stokes

Messaggio da carlo cibei » 29 ago 2017, 22:47

Cyperaceae: ?
Monte Gazzo (GE), 100 m, mag 2017
Foto di Carlo Cibei
Allegati
P1110296_1.jpg
P1110296_1.jpg (141.05 KiB) Visto 1061 volte
P1110296.jpg
P1110296.jpg (117.35 KiB) Visto 1061 volte
“... c'è chi vede il bicchiere mezzo pieno e chi lo vede mezzo vuoto. In realtà è sempre tutto pieno, di due sostanze diverse.”
Ester Armanino - L'Arca

carlo cibei
Amministratore
Messaggi: 7353
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:08
Nome: Carlo
Cognome: Cibei
Residenza(Prov): Genova (GE)
Località: Genova

Re: Carex divulsa Stokes

Messaggio da carlo cibei » 29 ago 2017, 22:48

Particolare dell'apice di un otricello.

Cyperaceae: ?
Monte Gazzo (GE), 100 m, mag 2017
Foto di Carlo Cibei
Allegati
17827175359782.jpg
17827175359782.jpg (130.62 KiB) Visto 1059 volte
“... c'è chi vede il bicchiere mezzo pieno e chi lo vede mezzo vuoto. In realtà è sempre tutto pieno, di due sostanze diverse.”
Ester Armanino - L'Arca

carlo cibei
Amministratore
Messaggi: 7353
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:08
Nome: Carlo
Cognome: Cibei
Residenza(Prov): Genova (GE)
Località: Genova

Re: Carex divulsa Stokes

Messaggio da carlo cibei » 29 ago 2017, 22:49

Cyperaceae: ?
Monte Gazzo (GE), 100 m, mag 2017
Foto di Carlo Cibei
Allegati
1782717489485.jpg
1782717489485.jpg (177.13 KiB) Visto 1058 volte
17827175855431.jpg
17827175855431.jpg (164.97 KiB) Visto 1058 volte
“... c'è chi vede il bicchiere mezzo pieno e chi lo vede mezzo vuoto. In realtà è sempre tutto pieno, di due sostanze diverse.”
Ester Armanino - L'Arca

carlo cibei
Amministratore
Messaggi: 7353
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:08
Nome: Carlo
Cognome: Cibei
Residenza(Prov): Genova (GE)
Località: Genova

Re: Carex divulsa Stokes

Messaggio da carlo cibei » 29 ago 2017, 22:50

Cyperaceae: ?
Monte Gazzo (GE), 100 m, mag 2017
Foto di Carlo Cibei
Allegati
1782717295049.jpg
1782717295049.jpg (108.84 KiB) Visto 1056 volte
17827174058768.jpg
17827174058768.jpg (100.31 KiB) Visto 1056 volte
“... c'è chi vede il bicchiere mezzo pieno e chi lo vede mezzo vuoto. In realtà è sempre tutto pieno, di due sostanze diverse.”
Ester Armanino - L'Arca

carlo cibei
Amministratore
Messaggi: 7353
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:08
Nome: Carlo
Cognome: Cibei
Residenza(Prov): Genova (GE)
Località: Genova

Re: Carex divulsa Stokes

Messaggio da carlo cibei » 29 ago 2017, 22:51

Fusto scabro verso l'infiorescenza, lisco in basso.

Cyperaceae: ?
Monte Gazzo (GE), 100 m, mag 2017
Foto di Carlo Cibei
Allegati
178271880530.jpg
178271880530.jpg (157.1 KiB) Visto 1054 volte
1782718927675.jpg
1782718927675.jpg (142.94 KiB) Visto 1054 volte
“... c'è chi vede il bicchiere mezzo pieno e chi lo vede mezzo vuoto. In realtà è sempre tutto pieno, di due sostanze diverse.”
Ester Armanino - L'Arca

carlo cibei
Amministratore
Messaggi: 7353
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:08
Nome: Carlo
Cognome: Cibei
Residenza(Prov): Genova (GE)
Località: Genova

Re: Carex divulsa Stokes

Messaggio da carlo cibei » 29 ago 2017, 22:52

Ligula e foglia

Cyperaceae: ?
Monte Gazzo (GE), 100 m, mag 2017
Foto di Carlo Cibei
Allegati
17827182149961.jpg
17827182149961.jpg (167.42 KiB) Visto 1052 volte
17827182319992.jpg
17827182319992.jpg (128.49 KiB) Visto 1052 volte
“... c'è chi vede il bicchiere mezzo pieno e chi lo vede mezzo vuoto. In realtà è sempre tutto pieno, di due sostanze diverse.”
Ester Armanino - L'Arca

carlo cibei
Amministratore
Messaggi: 7353
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:08
Nome: Carlo
Cognome: Cibei
Residenza(Prov): Genova (GE)
Località: Genova

Re: Carex divulsa Stokes

Messaggio da carlo cibei » 29 ago 2017, 22:53

Chiudo con le guaine alla base del cespo
:bye:
carlo

Cyperaceae: ?
Monte Gazzo (GE), 100 m, mag 2017
Foto di Carlo Cibei
Allegati
img003.jpg
img003.jpg (156.46 KiB) Visto 1051 volte
img003_1.jpg
img003_1.jpg (132.25 KiB) Visto 1051 volte
“... c'è chi vede il bicchiere mezzo pieno e chi lo vede mezzo vuoto. In realtà è sempre tutto pieno, di due sostanze diverse.”
Ester Armanino - L'Arca

Carmine97
Messaggi: 13
Iscritto il: 04 mar 2017, 16:53
Nome: Carmine
Cognome: Filice
Residenza(Prov): Cosenza (CS)

Re: Carex divulsa Stokes

Messaggio da Carmine97 » 30 ago 2017, 09:42

Ciao :bye: sembrerebbe Carex canescens L. ma non sono sicuro

carlo cibei
Amministratore
Messaggi: 7353
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:08
Nome: Carlo
Cognome: Cibei
Residenza(Prov): Genova (GE)
Località: Genova

Re: Carex divulsa Stokes

Messaggio da carlo cibei » 30 ago 2017, 10:07

Carmine97 ha scritto:
30 ago 2017, 09:42
Ciao :bye: sembrerebbe Carex canescens L. ma non sono sicuro
Grazie del tuo parere Carmine. Per un po' anch'io ho girato da quelle parti: C. canescens, C. brunnescens, C. elongata, e tra queste proprio C. canescens era quella che mi pareva più papabile. Però il dubbio era che siamo nel gruppo V del Pignatti, cui si arriva con "Spighe con fiori maschili alla base e femminili all'apice" mentre mi pare il contrario.
Vediamo se qualcun altro si esprime.
:bye:
carlo
“... c'è chi vede il bicchiere mezzo pieno e chi lo vede mezzo vuoto. In realtà è sempre tutto pieno, di due sostanze diverse.”
Ester Armanino - L'Arca

Avatar utente
Franco Giordana
Amministratore
Messaggi: 15040
Iscritto il: 01 feb 2008, 10:40
Nome: Franco
Cognome: Giordana
Residenza(Prov): Crema (CR)
Località: Crema (CR)

Re: Carex divulsa Stokes

Messaggio da Franco Giordana » 30 ago 2017, 14:40

anche a me pare del gruppo IV, e gli stimmi mi sembrano 2. Io penso Carex guestphalica (Rchb.) O. Lang
come eravamo prima di Acta:http://floragarz.net

carlo cibei
Amministratore
Messaggi: 7353
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:08
Nome: Carlo
Cognome: Cibei
Residenza(Prov): Genova (GE)
Località: Genova

Re: Carex divulsa Stokes

Messaggio da carlo cibei » 30 ago 2017, 15:58

Franco Giordana ha scritto:
30 ago 2017, 14:40
anche a me pare del gruppo IV, e gli stimmi mi sembrano 2. Io penso Carex guestphalica (Rchb.) O. Lang
Grazie Franco, mi sembra un ottima ipotesi. Qui al lavoro ho solo il Pignatti "vecchio", in cui la descrizione di Carex polyphylla Kar. et Kir. (C. guestpalica in IPFI) è piuttosto scarna. Stasera a casa approfondisco sulla nuova flora.
:bye:
carlo
“... c'è chi vede il bicchiere mezzo pieno e chi lo vede mezzo vuoto. In realtà è sempre tutto pieno, di due sostanze diverse.”
Ester Armanino - L'Arca

Ennio
Messaggi: 1540
Iscritto il: 22 lug 2008, 10:51
Nome: Ennio
Cognome: Cassanego
Residenza(Prov): Selvazzano (PD)

Re: Carex divulsa Stokes

Messaggio da Ennio » 30 ago 2017, 16:53

Ciao Carlo, vedi un pò anche Carex spicata, il ceppo con questi fusti allungati, foglie mi sembrano strette ,ligula allungata lo stesso otricello mi sembra si possa accostare a carex spicata.
Ennio

carlo cibei
Amministratore
Messaggi: 7353
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:08
Nome: Carlo
Cognome: Cibei
Residenza(Prov): Genova (GE)
Località: Genova

Re: Carex divulsa Stokes

Messaggio da carlo cibei » 30 ago 2017, 19:05

Grazie anche a Ennio.
Con il nuovo Pignatti davanti, leggo per Carex guestphalica:
  • Foglie larghe 3.4 mm con guaine brune (OK)
  • Ligula a semicerchio più larga che lunga o con lati arcuati a sesto acuto (qualche dubbio ma la mia foto non è il massimo)
  • Inflorescenza interrotta lunga (4-)7-10 cm (Ok, limite inferiore) con spighe inferiori riunite in 4-6 gruppi distanziati e solo le 4-6 spighe superiori ravvicinate in inflorescenza compatta (più o meno OK, a parte i numeri nella mia le spighette inferiori sono anche su peduncoli laterali al fusto principale)
  • Otricelli a maturità giallo bruni (OK) 3.8-5 mm (leggermente più piccoli) alla fruttescenza patenti a stella (OK).
L'ipotesi di Ennio mi convince meno perchè leggo che C. spicata ha inflorescenza compatta di 2-3(5) cm, generalmente senza brattee. Nelle foto in galleria degli otricelli si vede poi bene la linea trasversale a 1/3 dalla base, di cui parla il Pignatti nella vecchia edizione, che nel mio caso non c'è.

Mi pare che C. guestphalica ci possa stare, anche perchè penso che Franco conosca bene queste piante, visto che sul nuovo Pignatti c'è un riferimento a note di un certo F. Giordana :fiuuuu: riguardo proprio ai rapporti tra C. guestphalica e C. divulsa ;)
:bye:
carlo
“... c'è chi vede il bicchiere mezzo pieno e chi lo vede mezzo vuoto. In realtà è sempre tutto pieno, di due sostanze diverse.”
Ester Armanino - L'Arca

Avatar utente
F. Fen.
Moderatore
Messaggi: 14455
Iscritto il: 04 feb 2008, 20:44
Nome: Franco
Cognome: Fenaroli
Residenza(Prov): Brescia (BS)
Località: Brescia

Re: Carex divulsa Stokes

Messaggio da F. Fen. » 30 ago 2017, 19:28

Le prime 2 foto a me ricordano il portamento di Carex divulsa.
Carex guestfalica ha portamento eretto e steli fio. nettamente più "rigidi" e "robusti" dell'altra.
Da foto mi è difficile speculare con sicurezza, potrebbe essere quanto suggerisce Franco G.
:bye: franco
La teoria del tutto, ovvero perché l'universo esiste: se trovassimo la risposta decreteremmo il definitivo trionfo della ragione umana poiché allora conosceremmo il pensiero stesso di Dio.
Stephen W. Hawking

Avatar utente
Alessandro
Moderatore
Messaggi: 4310
Iscritto il: 16 nov 2009, 23:24
Nome: Alessandro
Cognome: Federici
Residenza(Prov): Esine (BS)

Re: Carex divulsa Stokes

Messaggio da Alessandro » 30 ago 2017, 20:45

Credo anch'io sia Carex divulsa, Carex guestphalica ha otricelli (e foglie) leggermente più grandi e portamento eretto vedi questo topic che ho postato 2 anni fa e che mi è stato determinato da Franco Fen come C. guestphalica http://floraitaliae.actaplantarum.org/v ... ilit=carex
Un saluto :bye:
A.

Avatar utente
Stevene
Messaggi: 828
Iscritto il: 07 dic 2007, 12:09
Nome: Stefano
Cognome: Marsili
Residenza(Prov): Genova (GE)

Re: Carex divulsa Stokes

Messaggio da Stevene » 30 ago 2017, 22:28

appena l'ho vista l'ho chiamata al volo "Carex gruppo divulsa", per cui mi sarei diretto da quelle parti nella chiave.
Carex spicata la escluderei la ricordo ben diversa...

:bye:

Avatar utente
F. Fen.
Moderatore
Messaggi: 14455
Iscritto il: 04 feb 2008, 20:44
Nome: Franco
Cognome: Fenaroli
Residenza(Prov): Brescia (BS)
Località: Brescia

Re: Carex divulsa Stokes

Messaggio da F. Fen. » 14 set 2017, 17:55

Servodio ha scritto:
14 set 2017, 17:44
Confermiamo Carex divulsa Stokes ?

Sergio :bye:
Est, solo lei del gruppo ha fusti sottili e ricadenti.
:bye: franco
La teoria del tutto, ovvero perché l'universo esiste: se trovassimo la risposta decreteremmo il definitivo trionfo della ragione umana poiché allora conosceremmo il pensiero stesso di Dio.
Stephen W. Hawking

Rispondi

Torna a “Archivio floristico”