Lysimachia vulgaris L. {ID 4919} - Mazza d'oro comune

Moderatori: Marinella Zepigi, Anja, Moderatori Botanici

Bloccato
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15268
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Lysimachia vulgaris L. {ID 4919} - Mazza d'oro comune

Messaggio da Marinella Zepigi » 20 ago 2008, 16:49

Lysimachia vulgaris L.
Sp. Pl.: 146 (1753)


Primulaceae

Mazza d'oro comune, Lisimachia, Cruciata maggiore. Yellow loosestrife, Fredlos, Lysimaque commune, Grote wederik, Közönséges lizinka, Gemeiner Gilbweiderich.

Forma Biologica: H scap - Emicriptofite scapose. Piante perennanti per mezzo di gemme poste a livello del terreno e con asse fiorale allungato, spesso privo di foglie.

Descrizione: Pianta perenne, erbacea, con rizoma sotterraneo strisciante, fusti eretti, pubescenti, scanalati e molto ramificati nella parte superiore. Altezza60÷120 cm.
Le foglie cauline possono essere opposte o verticillate a 3 o a 4, hanno lamina lanceolata lunga fino a 12 cm, con margine intero ondulato, le superiori sono talvolta alterne, glabre e lucide sopra, più chiare e pubescenti sui nervi sotto, nervature reticolate ben visibili; tutte sono brevemente picciolate.
I fiori sono raggruppati in folte pannocchie apicali, piramidali, alla base fogliose, in alto con brattee lineari; calice con lacinie acute bordate di rosso; corolla giallo oro.
I frutti sono capsule globose, di 4-6 mm, uniloculari molto appariscenti, deiscenti. Semi numerosi, rugosi.

Tipo corologico: Eurasiat. - Eurasiatiche in senso stretto, dall'Europa al Giappone.

Antesi: giugno÷agosto

Habitat: Legata agli ambienti umidi, vive nelle paludi, ai margini dei canneti, nei prati umidi, lungo i fossi ed i corsi d'acqua, sulle rive dei laghi, nelle anse poco profonde; 0÷1.200 m s.l.m.

Immagine


Note di Sistematica: Specie polimorfa, in grado di cambiare aspetto. Le dimensioni, il colore e la stessa morfologia degli organi dei fiori possono cambiare in relazione alle particolari condizioni di luce, ecologiche e dell'habitat; se necessario è in grado di autoimpollinarsi. Generalmente la pianta cresce in piccoli gruppi, radicandosi nel fango, ma in alcuni casi, ad esempio in ambienti permanentemente inondati, può sviluppare lunghi stoloni superficiali.

Specie congeneri:

Lysimachia nemorum L. - Mazza d'oro boschiva, che si ditingue per fusto strisciante, foglie ovate, calice a lacinie lesiniformi che non si sovrappongono, ghiandole assenti.

Lysimachia nummularia L. - Mazza d'oro minore, che si distingue per foglie subrotonde, calice a lacinie ovate sovrapposte sui bordi, ghiandole brune sui petali e sulla pagina inferiore delle foglie.

Lysimachia punctata L. - Mazza d'oro punteggiata, che si distingue per essere pianta pubescente ghiandolosa, foglie verticillate a 3 o opposte, fiori in fascetti all'ascella delle foglie superiori, calice con lacinie verdi, corolla gialla aranciata al centro.

Tassonomia filogenetica

Immagine


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il nome generico ricorda Lisimaco, medico greco dell'antichità, il nome specifico indica che è pianta comune.

Proprietà ed utilizzi: Immagine Specie officinale

Espettorante, astringente, lenitiva, febbrifuga.
Si impiegava nel passato per curare le febbri e gli ascessi.
Il fusto fornisce una tintura gialla, i fiori producono una tintura utilizzata per imbiondire i capelli, mentre i fumi sviluppati dalla sua combustione, sembra possano allontanare e distruggere le mosche.
Coltivata come ornamentale.

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare.
______________________________________________________________________________

Principali Fonti
PIGNATTI S., Flora d'Italia.Edagricole, Bologna. 1982
CONTI F., ABBATE G., ALESSANDRINI A., BLASI C., Checklist of the Italian Vascular Flora. Palombi, Roma. 2005
AESCHIMANN D., LAUBER K., MOSER D., THEURILLAT J.P., Flora alpina. Ediz. italiana: Bologna, Zanichelli. 2004
TRISKA J. La flora d'Europa. Melita, La Spezia 1990.
AGRADI A., REGONDI S., ROTTI G., Conoscere le piante medicinali. Mediservice, Cologno Monzese (MI). 2005


Scheda realizzata da Marinella Zepigi
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15268
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Lysimachia vulgaris L. - Mazza d'oro comune

Messaggio da Marinella Zepigi » 20 ago 2008, 23:16

Lysimachia vulgaris L.
Piangaiano (BG), lug 2006
Foto di Marinella Zepigi
Allegati
Lysimachia vulgaris 4 .jpg
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)

Avatar utente
patty
Messaggi: 2397
Iscritto il: 03 dic 2007, 22:21
Nome: Patrizia
Cognome: Ferrari
Residenza(Prov): Modena (MO)
Località: modena

Re: Lysimachia vulgaris L. - Mazza d'oro comune

Messaggio da patty » 21 ago 2008, 21:22

Lysimachia vulgaris L.
Fam.Primulaceae, Mazza d’oro comune
Castelfranco (MO), ago 2008
Foto di Patrizia Ferrari
Allegati
Lysimachia_vulgaris_03.jpg
Lysimachia_vulgaris_03.jpg (180.53 KiB) Visto 8028 volte
Anche i fiori piangono, e ci sono stupidi che pensano sia rugiada. (Jim Morrison)

Avatar utente
patty
Messaggi: 2397
Iscritto il: 03 dic 2007, 22:21
Nome: Patrizia
Cognome: Ferrari
Residenza(Prov): Modena (MO)
Località: modena

Re: Lysimachia vulgaris L. - Mazza d'oro comune

Messaggio da patty » 21 ago 2008, 21:22

Lysimachia vulgaris L.
Fam.Primulaceae, Mazza d’oro comune
Castelfranco (MO), ago 2008
Foto di Patrizia Ferrari
Allegati
Lysimachia_vulgaris_01.jpg
Lysimachia_vulgaris_01.jpg (171.94 KiB) Visto 8025 volte
Anche i fiori piangono, e ci sono stupidi che pensano sia rugiada. (Jim Morrison)

Avatar utente
patty
Messaggi: 2397
Iscritto il: 03 dic 2007, 22:21
Nome: Patrizia
Cognome: Ferrari
Residenza(Prov): Modena (MO)
Località: modena

Re: Lysimachia vulgaris L. - Mazza d'oro comune

Messaggio da patty » 21 ago 2008, 21:23

Lysimachia vulgaris L.
Fam.Primulaceae, Mazza d’oro comune
Castelfranco (MO), ago 2008
Foto di Patrizia Ferrari
Allegati
Lysimachia_vulgaris_04.jpg
Lysimachia_vulgaris_04.jpg (177.51 KiB) Visto 8019 volte
Anche i fiori piangono, e ci sono stupidi che pensano sia rugiada. (Jim Morrison)

Avatar utente
patty
Messaggi: 2397
Iscritto il: 03 dic 2007, 22:21
Nome: Patrizia
Cognome: Ferrari
Residenza(Prov): Modena (MO)
Località: modena

Re: Lysimachia vulgaris L. - Mazza d'oro comune

Messaggio da patty » 21 ago 2008, 21:24

Lysimachia vulgaris L.
Fam.Primulaceae, Mazza d’oro comune
Castelfranco (MO), ago 2008
Foto di Patrizia Ferrari
Allegati
Lysimachia_vulgaris_02.jpg
Lysimachia_vulgaris_02.jpg (156.12 KiB) Visto 8017 volte
Anche i fiori piangono, e ci sono stupidi che pensano sia rugiada. (Jim Morrison)

Avatar utente
attilio e mirna
Messaggi: 4208
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Nome: Attilio & Mirna
Cognome: Marzorati
Residenza(Prov): Castiglione di Cervia (RA)
Località: Ravenna
Contatta:

Re: Lysimachia vulgaris L. - Mazza d'oro comune *

Messaggio da attilio e mirna » 25 nov 2008, 23:10

Lysimachia vulgaris L.
Monte Fumaiolo 850 m. (FC) set 2009
Foto di Attilio Marzorati
Allegati
Lysimachia-vulgarisDSC058.jpg
Lysimachia-vulgarisDSC058.jpg (128.26 KiB) Visto 7919 volte

Avatar utente
attilio e mirna
Messaggi: 4208
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Nome: Attilio & Mirna
Cognome: Marzorati
Residenza(Prov): Castiglione di Cervia (RA)
Località: Ravenna
Contatta:

Re: Lysimachia vulgaris L. - Mazza d'oro comune *

Messaggio da attilio e mirna » 25 nov 2008, 23:11

Lysimachia vulgaris L.
Monte Fumaiolo 850 m. (FC) set 2009
Foto di Attilio Marzorati
Allegati
Lysimachia-vulgarisDSC058.jpg
Lysimachia-vulgarisDSC058.jpg (177.21 KiB) Visto 7917 volte

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15268
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Lysimachia vulgaris L. - Mazza d'oro comune

Messaggio da Marinella Zepigi » 04 lug 2009, 20:54

Lysimachia vulgaris L.
Valmorèl (BL), 04 lug 2009
Foto di Aldo DE Bastiani
Allegati
Lysimachiia_vulgaris_3.JPG
Lysimachiia_vulgaris_3.JPG (134.37 KiB) Visto 7742 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15268
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Lysimachia vulgaris L. - Mazza d'oro comune

Messaggio da Marinella Zepigi » 04 lug 2009, 20:54

Lysimachia vulgaris L.
Valmorèl (BL), 04 lug 2009
Foto di Aldo DE Bastiani
Allegati
Lysimachiia_vulgaris_4.JPG
Lysimachiia_vulgaris_4.JPG (131.95 KiB) Visto 7739 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15268
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Lysimachia vulgaris L. - Mazza d'oro comune

Messaggio da Marinella Zepigi » 28 mar 2010, 17:11

Lysimachia vulgaris L.
Avenza (MS), lug 2009
Foto di Melania Marchi
Allegati
Lysimachia_vulgaris_12.jpg
Lysimachia vulgaris L.
Lysimachia_vulgaris_12.jpg (199.8 KiB) Visto 7574 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15268
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Lysimachia vulgaris L. - Mazza d'oro comune

Messaggio da Marinella Zepigi » 28 mar 2010, 17:13

Lysimachia vulgaris L.
Avenza (MS), lug 2009
Foto di Melania Marchi
Allegati
Lysimachia_vulgaris_13.jpg
Lysimachia vulgaris L.
Lysimachia_vulgaris_13.jpg (194.71 KiB) Visto 7572 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15268
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Lysimachia vulgaris L. - Mazza d'oro comune

Messaggio da Marinella Zepigi » 28 mar 2010, 17:14

Lysimachia vulgaris L.
Calendasco (PC), ago 2009
Foto di Enrico Romani
Allegati
Lysimachia_vulgaris_14.jpg
Lysimachia vulgaris L.
Lysimachia_vulgaris_14.jpg (59.47 KiB) Visto 7572 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)

Avatar utente
Anja
Moderatore
Messaggi: 10220
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Nome: Anja
Cognome: Michelucci
Residenza(Prov): Firenze (FI)
Località: Firenze

Re: Lysimachia vulgaris L. - Mazza d'oro comune

Messaggio da Anja » 11 gen 2016, 17:47

Lysimachia vulgaris L.

Marzabotto (BO), 130 m, giu 2015
Foto di Roberta Alberti
3-da%20class_-14-06-15%20(134).JPG
3-da%20class_-14-06-15%20(134).JPG (160.1 KiB) Visto 4434 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Natura non facit saltus (Linneo)

Avatar utente
Anja
Moderatore
Messaggi: 10220
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Nome: Anja
Cognome: Michelucci
Residenza(Prov): Firenze (FI)
Località: Firenze

Re: Lysimachia vulgaris L. - Mazza d'oro comune

Messaggio da Anja » 11 gen 2016, 17:48

Lysimachia vulgaris L.

Limone P.te (CN), 1500 m, ott 2015
Foto di Giacomo Bellone
Lysimachia_vulgaris_Giacomo_Bellone.jpg
Lysimachia_vulgaris_Giacomo_Bellone.jpg (132.14 KiB) Visto 4434 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Natura non facit saltus (Linneo)

Bloccato

Torna a “Schede Botaniche”