Aconitum burnatii Gáyer {ID 282}

Immagini e ritrovamenti dei nostri iscritti
Rispondi
Marco Grandis
Messaggi: 4230
Iscritto il: 03 apr 2012, 14:08
Nome: Marco
Cognome: Grandis
Residenza(Prov): Via Trento 16, 16145-Genova (GE)

Aconitum burnatii Gáyer {ID 282}

Messaggio da Marco Grandis » 21 nov 2018, 22:53

Dopo il post di Fabio T.
https://floraitaliae.actaplantarum.org/ ... 1&t=105874
ho controllato le mie foto 'di Aconitum napellus', fatte nelle Alpi Graie.
Queste piante hanno peli dritti e ghiandolari. E' Aconitum burnatii?

Ranunculaceae: Aconito di Burnat
Prali (TO), 1700 m, ago 2015
Foto di Marco Grandis
Allegati
P1030194x.jpg
P1030194x.jpg (209.95 KiB) Visto 222 volte
P1030195x.jpg
P1030195x.jpg (142.81 KiB) Visto 222 volte

Marco Grandis
Messaggi: 4230
Iscritto il: 03 apr 2012, 14:08
Nome: Marco
Cognome: Grandis
Residenza(Prov): Via Trento 16, 16145-Genova (GE)

Re: Aconitum burnatii Gáyer

Messaggio da Marco Grandis » 21 nov 2018, 22:55

Ultime
Allegati
P1030196y.jpg
P1030196y.jpg (172.73 KiB) Visto 221 volte
P1030199y.jpg
P1030199y.jpg (218.22 KiB) Visto 221 volte
P1030200x.jpg
P1030200x.jpg (146.32 KiB) Visto 221 volte

Avatar utente
Stefano98
Messaggi: 66
Iscritto il: 16 apr 2018, 09:18
Nome: Stefano
Cognome: Carfagno
Residenza(Prov): Torino (TO)
Località: Pinerolo

Re: Aconitum burnatii Gáyer

Messaggio da Stefano98 » 22 nov 2018, 12:40

Mi trovi d'accordo con te Aconitum napellus subsp. burnatii (Gayer) J.-M. Tison, ma pazienta il parere degli esperti. :bye:
Erborizzando... 🌱

Umberto Ferrando
Messaggi: 4825
Iscritto il: 22 nov 2007, 15:28
Nome: Umberto
Cognome: Ferrando
Residenza(Prov): Mele (GE)

Re: Aconitum burnatii Gáyer

Messaggio da Umberto Ferrando » 27 nov 2018, 18:19

Sì, si tratta di Aconitum burnatii Gáyer

Ciao
Umberto

Marco Grandis
Messaggi: 4230
Iscritto il: 03 apr 2012, 14:08
Nome: Marco
Cognome: Grandis
Residenza(Prov): Via Trento 16, 16145-Genova (GE)

Re: Aconitum burnatii Gáyer

Messaggio da Marco Grandis » 27 nov 2018, 18:44

Molte grazie, Stefano e Umberto.
Mi pare di capire che nelle Alpi Graie sono presenti sia A. burnatii, sia A. napellus. (Qui siamo in Val Germanasca, se può servire.)

Possiamo elencare i caratteri distintivi? Mi pare di vedere questi:
- A. napellus: peli non ghiandolari; pannocchia con molti fiori, anche ramificata;... ?
- A. burnatii: peli ghiandolari, in maggior parte; pannocchia con pochi fiori, non ramificata;... ?

C'è un carattere di "segmenti lineari", di cui hai parlato per A.b. in un altro post; ma non so bene a cosa si riferisce: nelle foglie non vedo differenze.
:bye: Marco

Umberto Ferrando
Messaggi: 4825
Iscritto il: 22 nov 2007, 15:28
Nome: Umberto
Cognome: Ferrando
Residenza(Prov): Mele (GE)

Re: Aconitum burnatii Gáyer

Messaggio da Umberto Ferrando » 28 nov 2018, 00:53

Di norma Aconitum burnatii Gáyer ha segmenti più stretti che Aconitum napellus L., ma in effetti non c'è molta differenza. Qualche pelo ghiandolare può essere presente anche in Aconitum napellus, ma sono in genere pochi e con fusto più corto e ghiandola più piccola. Tison ha riunito Aconitum burnatii ad Aconitum napellus con il rango di subspecie, mi sembra una scelta assolutamente giustificata, però gli autori italiani continuano a preferire il rango specifico.

Ciao
Umberto

Marco Grandis
Messaggi: 4230
Iscritto il: 03 apr 2012, 14:08
Nome: Marco
Cognome: Grandis
Residenza(Prov): Via Trento 16, 16145-Genova (GE)

Re: Aconitum burnatii Gáyer

Messaggio da Marco Grandis » 28 nov 2018, 21:52

Anche a me sembrano molto simili. Però la distinzione a livello di specie è accettata, oltre che in IPFI, in varie liste internazionali:
Euro+Med, Catalogue of Life, The Plant List
:bye: Marco

Rispondi

Torna a “Foto e notizie di specie della flora spontanea italiana”