Orobanche hederae Vaucher ex Duby {ID 5571}

Contributi sulla flora italiana pubblicati in Actaplantarum (sola lettura)
Regole del forum
I messaggi di questo forum costituiscono una preziosa documentazione della presenza allo stato spontaneo della flora italiana ordinata in base alla data del rinvenimento, sequenza che verrebbe alterata da qualsiasi intervento successivo, ammissibile SOLO in caso di errori nella determinazione. Per segnalare errori inviate un messaggio nel forum "Correzioni e modifiche ad Archivio floristico" ricopiando il Topic_id che trovate in cima a ogni topic dell'Archivio
Rispondi
Topic_id: 107911
Avatar utente
Silvio Colombo
Messaggi: 1755
Iscritto il: 21 apr 2017, 14:50
Nome: Silvio
Cognome: Colombo
Residenza(Prov): Desenzano del Garda (BS)

Orobanche hederae Vaucher ex Duby {ID 5571}

Messaggio da Silvio Colombo » 03 apr 2019, 18:10

Orobanche hederae Vaucher ex Duby
Orobanchaceae: Succiamele dell'edera, Orobanche dell'edera
Padenghe sul Garda (BS), 68 m, apr 2019
Foto di Silvio Colombo

Tra le innumerevoli specie che non conosco le Orobanche le metto in cima alla lista.
In questo caso ho pensato a Orobanche hederae, se non altro per la presenza di questa pianta infestante.
Allegati
153.jpg
153.jpg (66.27 KiB) Visto 129 volte
124.jpg
124.jpg (54.72 KiB) Visto 129 volte
Ultima modifica di Silvio Colombo il 01 gen 1970, 02:00, modificato 0 volte in totale.
Motivazione: {Italia - 2 - 17 - 0}

Avatar utente
Silvio Colombo
Messaggi: 1755
Iscritto il: 21 apr 2017, 14:50
Nome: Silvio
Cognome: Colombo
Residenza(Prov): Desenzano del Garda (BS)

Re: Orobanche hederae Vaucher ex Duby

Messaggio da Silvio Colombo » 03 apr 2019, 18:13

Re: Orobanche hederae Vaucher ex Duby?
Allegati
127.jpg
127.jpg (87.39 KiB) Visto 128 volte
125.jpg
125.jpg (62.84 KiB) Visto 128 volte

Avatar utente
Alessandro
Moderatore
Messaggi: 4043
Iscritto il: 16 nov 2009, 23:24
Nome: Alessandro
Cognome: Federici
Residenza(Prov): Esine (BS)

Re: Orobanche hederae Vaucher ex Duby

Messaggio da Alessandro » 03 apr 2019, 18:34

Si. la forma del tubo corollino non lascia dubbi

Rispondi

Torna a “Archivio floristico”