Aristolochia lutea Desf. {ID 887}

Contributi sulla flora italiana pubblicati in Actaplantarum (sola lettura)
Regole del forum
I messaggi di questo forum costituiscono una preziosa documentazione della presenza allo stato spontaneo della flora italiana ordinata in base alla data del rinvenimento, sequenza che verrebbe alterata da qualsiasi intervento successivo, ammissibile SOLO in caso di errori nella determinazione. Per segnalare errori inviate un messaggio nel forum "Correzioni e modifiche ad Archivio floristico" ricopiando il Topic_id che trovate in cima a ogni topic dell'Archivio
Rispondi
Topic_id: 115938
Avatar utente
davide dagnino
Messaggi: 163
Iscritto il: 25 lug 2019, 16:11
Nome: Davide
Cognome: Dagnino
Residenza(Prov): Genova (GE)

Aristolochia lutea Desf. {ID 887}

Messaggio da davide dagnino » 29 set 2020, 20:06

Aristolochia lutea Desf.
Aristolochiaceae: Aristolochia lunga
Monte Coppello, Ne (GE), 870 m, apr 2020
Foto di Davide Dagnino

Caulorriza - particolare assente dalla galleria.
Allegati
Aristolochia lutea M Coppello (1).jpg
Aristolochia lutea M Coppello (1).jpg (66.64 KiB) Visto 182 volte
Aristolochia lutea M Coppello (2).jpg
Aristolochia lutea M Coppello (2).jpg (99.52 KiB) Visto 182 volte

Avatar utente
Franco Giordana
Amministratore
Messaggi: 14373
Iscritto il: 01 feb 2008, 10:40
Nome: Franco
Cognome: Giordana
Residenza(Prov): Crema (CR)
Località: Crema (CR)

Re: Aristolochia lutea Desf.

Messaggio da Franco Giordana » 29 set 2020, 22:12

Preferiamo evitare di inserire immagini delle parti ipogee quando non strettamente necessarie per una corretta determinazione per non indurre nei neofiti l'idea che estirpare piante sia un comportamento auspicabile per riconoscerle quando non sa se la pianta è protetta o è rara e comunque se l'operazione ha un senso.
Franco
come eravamo prima di Acta:http://floragarz.net

Avatar utente
davide dagnino
Messaggi: 163
Iscritto il: 25 lug 2019, 16:11
Nome: Davide
Cognome: Dagnino
Residenza(Prov): Genova (GE)

Re: Aristolochia lutea Desf.

Messaggio da davide dagnino » 30 set 2020, 08:22

Ciao,
non sapevo ci fosse questa regola, mi spiace. Lo terrò presente in futuro!
A mia "discolpa" posso dire che quando ho determinato queste piante (peraltro estirpate tutte per motivi lavorativi, e perdipiù poi ripiantate - anche se non nel loro ambiente naturale!) ho avuto bisogno di esaminare la caulorriza per confermare la mia determinazione.
Nel caso specifico delle Aristolochia, infatti, anche la chiave del nuovo Pignatti utilizza la forma della caulorriza come carattere diagnostico, ad esempio proprio per arrivare al gruppo lutea/pallida (a cui si riferiscono le mie foto di caulorrize estirpate - se noti, la A. rotunda che ho postato è ancora nel terreno, ed era già esposta dall'erosione al momento del ritrovamento). In più, per arrivare a A. lutea occorre scegliere caulorriza globosa, mentre nel disegno del nuovo Pignatti (se non lo interpreto male) la caulorriza è disegnata allungata e cilindrica, carattere che invece condurrebbe ad altra specie. Insomma, mi sembrava un dettaglio importante.
Ciao

Avatar utente
Franco Giordana
Amministratore
Messaggi: 14373
Iscritto il: 01 feb 2008, 10:40
Nome: Franco
Cognome: Giordana
Residenza(Prov): Crema (CR)
Località: Crema (CR)

Re: Aristolochia lutea Desf.

Messaggio da Franco Giordana » 30 set 2020, 10:35

Non hai bisogno di scusarti, non è una regola scritta, ma una tendenza e mi è parso corretto spiegarti il perché immagini di quel tipo non compaiono in Galleria. Un conto è un'esigenza di tipo professionale, ben diversa da quella di un dilettante alle prime armi che costituisce una fetta rilevante dei nostri utenti (il 95% dei quali non si è mai iscritto!).
Franco
come eravamo prima di Acta:http://floragarz.net

Rispondi

Torna a “Archivio floristico”