Doronicum clusii (All.) Tausch {ID 2730 0}

Contributi sulla flora italiana pubblicati in Actaplantarum (sola lettura)
Regole del forum
I messaggi di questo forum costituiscono una preziosa documentazione della presenza allo stato spontaneo della flora italiana ordinata in base alla data del rinvenimento, sequenza che verrebbe alterata da qualsiasi intervento successivo, ammissibile SOLO in caso di errori nella determinazione. Per segnalare errori inviate un messaggio nel forum "Correzioni e modifiche ad Archivio floristico" ricopiando il Topic_id che trovate in cima a ogni topic dell'Archivio
Rispondi
Topic_id: 12180
Avatar utente
Gici
Messaggi: 649
Iscritto il: 02 set 2008, 15:35
Nome: Giancarlo
Cognome: Donadelli
Residenza(Prov): Morbegno (SO)

Doronicum clusii (All.) Tausch {ID 2730 0}

Messaggio da Gici »

Dalle foto e desrizioni in galleria rilevo che la differenza (più visibile) tra i due sono le foglie cauline che per il clusii dovrebbero stringersi alla base verso il fusto e non amplessicauli.
Questo che vi mando è di Silice e vedo una foglia caulina che si restringe ma abbraccia comunque il fusto.
Io lo determinerei come D.clusii.
Che ne dite ?

Doronicum ........
Asteraceae
Val Gerola-cima di Combana (SO), 2320 m, lug 2009
Foto di Giancarlo Donadelli
Allegati
Doronicum-clusii-r.jpg
Doronicum-rc.jpg
Doronicum-rc.jpg (117.76 KiB) Visto 848 volte
Ultima modifica di Gici il 01 gen 1970, 02:00, modificato 0 volte in totale.
Motivazione: {Italia - 2 - 92 - 0}
Avatar utente
Gici
Messaggi: 649
Iscritto il: 02 set 2008, 15:35
Nome: Giancarlo
Cognome: Donadelli
Residenza(Prov): Morbegno (SO)

Re: Doronicum clusii (All.) Tausch

Messaggio da Gici »

segue
Allegati
Clusii-rb.jpg
Clusii-rb.jpg (187.15 KiB) Visto 847 volte
Umberto Ferrando
Messaggi: 4670
Iscritto il: 22 nov 2007, 15:28
Nome: Umberto
Cognome: Ferrando
Residenza(Prov): Mele (GE)

Re: Doronicum clusii (All.) Tausch

Messaggio da Umberto Ferrando »

Oddio, per foto non è per nulla una determinazione facile... comunque le foglie sembrano quelle di Doronicum clusii (All.) Tausch, come da te ipotizzato. Il sistema migliore per determinare queste piante (se ci si vuol togliere tutti i dubbi) è quello di osservare i peli con un microscopio (un ingrandimento 40x è più che sufficiente). Va poi considerata anche la natura del suolo: difficilmente troverai Doronicum grandiflorum Lam. su ghiaie silicee, così come è improbabile trovare D. clusii su detriti carbonatici (al massimo si adatta a vegetare su flysch o su calcescisti...).

Ciao
Umberto
Avatar utente
F. Fen.
Moderatore
Messaggi: 14214
Iscritto il: 04 feb 2008, 20:44
Nome: Franco
Cognome: Fenaroli
Residenza(Prov): Brescia (BS)
Località: Brescia

Re: Doronicum clusii (All.) Tausch

Messaggio da F. Fen. »

A parte le precise e pertinenti osservazioni di Umberto aggiungerei che le fg. cauline sup. di D. grandiflorum sono molto diverse.
Ti posto una IMG per CFR.
:bye: franco
Allegati
Doronicum grandiflorum
Doronicum grandiflorum
4052c-1.jpg (153.1 KiB) Visto 799 volte
La teoria del tutto, ovvero perché l'universo esiste: se trovassimo la risposta decreteremmo il definitivo trionfo della ragione umana poiché allora conosceremmo il pensiero stesso di Dio.
Stephen W. Hawking
Rispondi

Torna a “Archivio floristico”