Elodea nuttallii (Planch.) H. St.John {ID 2845}

Contributi sulla flora italiana pubblicati in Actaplantarum (sola lettura)
Regole del forum
I messaggi di questo forum costituiscono una preziosa documentazione della presenza allo stato spontaneo della flora italiana ordinata in base alla data del rinvenimento, sequenza che verrebbe alterata da qualsiasi intervento successivo, ammissibile SOLO in caso di errori nella determinazione. Per segnalare errori inviate un messaggio nel forum "Correzioni e modifiche ad Archivio floristico" ricopiando il Topic_id che trovate in cima a ogni topic dell'Archivio
Rispondi
Topic_id: 13566
Ennio
Messaggi: 1502
Iscritto il: 22 lug 2008, 10:51
Nome: Ennio
Cognome: Cassanego
Residenza(Prov): Selvazzano (PD)

Elodea nuttallii (Planch.) H. St.John {ID 2845}

Messaggio da Ennio » 10 ott 2009, 11:18

Elodea nuttallii (Planch.) H.St.John
Hydrocharitaceae: Peste d'acqua
Porto Tolle (RO), set 2009
Foto di Ennio Cassanego
Allegati
1Elodea-nuttallii.jpg
1Elodea-nuttallii.jpg (183.04 KiB) Visto 356 volte
2Elodea-nuttallii.jpg
2Elodea-nuttallii.jpg (161.24 KiB) Visto 75 volte
Ultima modifica di Ennio il 01 gen 1970, 02:00, modificato 0 volte in totale.
Motivazione: {Italia - 4 - 85 - 0}

Ennio
Messaggi: 1502
Iscritto il: 22 lug 2008, 10:51
Nome: Ennio
Cognome: Cassanego
Residenza(Prov): Selvazzano (PD)

Re: Elodea nuttallii (Planch.) H. St.John

Messaggio da Ennio » 10 ott 2009, 11:19

,.,.
Allegati
3Elodea-nuttallii.jpg
3Elodea-nuttallii.jpg (109.65 KiB) Visto 353 volte

Ennio
Messaggi: 1502
Iscritto il: 22 lug 2008, 10:51
Nome: Ennio
Cognome: Cassanego
Residenza(Prov): Selvazzano (PD)

Re: Elodea nuttallii (Planch.) H. St.John

Messaggio da Ennio » 10 ott 2009, 11:20

,.,.
Allegati
4Elodea-nuttallii.jpg
4Elodea-nuttallii.jpg (123.4 KiB) Visto 353 volte

Avatar utente
Franco Giordana
Amministratore
Messaggi: 15057
Iscritto il: 01 feb 2008, 10:40
Nome: Franco
Cognome: Giordana
Residenza(Prov): Crema (CR)
Località: Crema (CR)

Re: Elodea nuttallii (Planch.) H. St.John

Messaggio da Franco Giordana » 10 ott 2009, 21:11

Devo dire che l'aspetto della pianta è abbastanza diverso da E.nuttalii per come la conosco io, che è molto più simile a E.canadensis, con foglie addensate e ricurve verso il basso, ancorché molto più strette che in E.canadensis.
Mi sembrano decisamente piante diverse. Ora io non so dire quale sia la vera E.nuttalii, ma un approfondimento sembra opportuno per capire cosa siano le piante che da noi si stanno diffondendo in modo invasivo negli ultimi dieci anni.
Sarà bene che Galasso ci dia un'occhiata :)
Franco

Avatar utente
Franco Giordana
Amministratore
Messaggi: 15057
Iscritto il: 01 feb 2008, 10:40
Nome: Franco
Cognome: Giordana
Residenza(Prov): Crema (CR)
Località: Crema (CR)

Re: Elodea nuttallii (Planch.) H. St.John

Messaggio da Franco Giordana » 10 ott 2009, 23:32

Cercando in rete ho trovato una chiave che porterebbe a E.callitrichoides, il cui nome mi sembra ben attagliarsi a queste foto. Si tratta di un documento PDF, che trovate qui

Riporto qui traducendo i punti salienti della chiave:

1 foglie per la maggior parte più larghe di 1.75 mm -> 2
1* foglie per la maggior parte più strette di 1.75 mm -> 4

2 ...............................
...........................................

4 foglie di solito ripiegate lungo la nervatura e alquanto ricurve con margini ondulati, raramente più lunghe di 10 mm -> E. nuttalii
4* foglie di solito piane, patenti, con margini rettilinei (straight), almeno qualcuna di solito > 10 mm. -> E.callitrichoides

Mi sembra che non vi siano dubbi, se questa chiave è affidabile.
Devo aggiungere che la nuttalii che conosco io corrisponde alla prima descrizione

Sarebbe una novità non solo per la Galleria!
Franco

GalassoMSNM
Moderatore
Messaggi: 813
Iscritto il: 13 nov 2008, 10:52
Nome: Gabriele
Cognome: Galasso
Residenza(Prov): Milano (MI)

Re: Elodea nuttallii (Planch.) H. St.John

Messaggio da GalassoMSNM » 12 ott 2009, 09:02

Si tratta di Elodea nuttallii (peste d'acqua di Nuttall, mentre per la canadensis si potrebbe usare il nome p. d'a. comune). Di questa specie sono presenti due fenotipi, spesso conviventi o presentati dalla medesima pianta, uno con foglie corte e ricurve, l’altro con foglie lughe e piane/o ritorte. Quest’ultimo in Europa è stato a volte interpretato come E. callitrichoides (= E. ernstiae); tuttavia, indagini basate sulla morfologia e sugli AFLP hanno mostrato come questi due fenotipi appartengano entrambi a E. nuttallii.

Gabriele

Ennio
Messaggi: 1502
Iscritto il: 22 lug 2008, 10:51
Nome: Ennio
Cognome: Cassanego
Residenza(Prov): Selvazzano (PD)

Re: Elodea nuttallii (Planch.) H. St.John

Messaggio da Ennio » 12 ott 2009, 09:27

Ciao Franco, vedo che in questo momento, Galasso ha risposto,comunque trasmetto i dati rilevati stamane su dei campioni che ho ancora nel contenitore a casa:largh. della foglia da 1.1 a 1.5 mm. lungh. da 11 a 15mm. foglia lineare ed accuminata a forma elicoidale più o meno pronunciata come da iconografia del Rothmaler. Se ai bisogno di qualche altra verifica chiedi pure.
Ennio

GalassoMSNM
Moderatore
Messaggi: 813
Iscritto il: 13 nov 2008, 10:52
Nome: Gabriele
Cognome: Galasso
Residenza(Prov): Milano (MI)

Re: Elodea nuttallii (Planch.) H. St.John

Messaggio da GalassoMSNM » 12 ott 2009, 12:19

Allego il riferimento bibliografico che ho utilizzato nel precedente messaggio e che mi ero dimenticato di segnalare:
VANDERPOORTEN A., LAMBINON J. & TIGNON M., 2000 - Morphological and molecular evidence of the confusion between Elodea callitrichoides and E. nuttallii in Belgium and northern France. Belg. Journ. Bot., Brussels, 133 (1-2): 41-52.

Gabriele

Avatar utente
Franco Giordana
Amministratore
Messaggi: 15057
Iscritto il: 01 feb 2008, 10:40
Nome: Franco
Cognome: Giordana
Residenza(Prov): Crema (CR)
Località: Crema (CR)

Re: Elodea nuttallii (Planch.) H. St.John

Messaggio da Franco Giordana » 12 ott 2009, 19:03

Dopo la precisazione di Gabriele ogni ulteriore conferma mi pare superflua.
Viene comunque confermato che le piante da me osservate, d'aspetto molto diversa dalla tua, sono correttamente determinabili come E.nuttalii. Temevo d'aver preso una colossale cantonata :D . Vedrò se mi riesce di documentare anche l'altro fenotipo.
Franco

Rispondi

Torna a “Archivio floristico”