Iris pallida Lam. {ID 4209}

Foto della flora italiana (NON inserire argomenti nuovi, ulteriori messaggi SOLO per segnalare errori)
Rispondi
Avatar utente
Brunello Pierini
Messaggi: 2359
Iscritto il: 24 nov 2007, 09:19
Nome: Brunello
Cognome: Pierini
Residenza(Prov): (PI)

Iris pallida Lam. {ID 4209}

Messaggio da Brunello Pierini » 06 mag 2010, 07:40

Iris pallida Lam.
Iridaceae
Colline pisane (PI), mag 2010
Foto di Brunello Pierini
Allegati
Iris.jpg
Iris.jpg (106.47 KiB) Visto 476 volte
Ultima modifica di Brunello Pierini il 01 gen 1970, 02:00, modificato 0 volte in totale.
Motivazione: {Italia - 8 - 73}

Avatar utente
Brunello Pierini
Messaggi: 2359
Iscritto il: 24 nov 2007, 09:19
Nome: Brunello
Cognome: Pierini
Residenza(Prov): (PI)

Re: Iris pallida Lam.

Messaggio da Brunello Pierini » 06 mag 2010, 07:41

Colline pisane (PI), mag 2010
Foto di Brunello Pierini
Allegati
Iris1.jpg
Iris1.jpg (108.52 KiB) Visto 475 volte

Avatar utente
Brunello Pierini
Messaggi: 2359
Iscritto il: 24 nov 2007, 09:19
Nome: Brunello
Cognome: Pierini
Residenza(Prov): (PI)

Re: Iris pallida Lam.

Messaggio da Brunello Pierini » 06 mag 2010, 07:42

Colline pisane (PI), mag 2010
Foto di Brunello Pierini
Allegati
Iris2.jpg
Iris2.jpg (160.98 KiB) Visto 475 volte

Avatar utente
Franco Giordana
Amministratore
Messaggi: 14742
Iscritto il: 01 feb 2008, 10:40
Nome: Franco
Cognome: Giordana
Residenza(Prov): Ca' delle Mosche, 26013 Crema (CR)
Località: Crema (CR)

Re: Iris pallida Lam.

Messaggio da Franco Giordana » 06 mag 2010, 08:41

Per quello che vedo, a me sembra Iris germanica...
Franco

Umberto Ferrando
Messaggi: 4872
Iscritto il: 22 nov 2007, 15:28
Nome: Umberto
Cognome: Ferrando
Residenza(Prov): Mele (GE)

Re: Iris pallida Lam.

Messaggio da Umberto Ferrando » 06 mag 2010, 09:58

Concordo con Franco Giordana, Iris unguicularis Poiret ha foglie molto strette (larghezza < 6 mm) e scapi brevi (in media 7-12 cm), non ramificati e uniflori. L'aspetto generale della pianta ricorda quello di Iris graminea, ma il fiore è più grande con lacinie perigoniali molto più larghe.

Ciao
Umberto

Avatar utente
Brunello Pierini
Messaggi: 2359
Iscritto il: 24 nov 2007, 09:19
Nome: Brunello
Cognome: Pierini
Residenza(Prov): (PI)

Re: Iris pallida Lam.

Messaggio da Brunello Pierini » 06 mag 2010, 10:28

Se è Iris germanica è una forma a fiori chiari, celeste e non azzurro intenso.
Brunello

Umberto Ferrando
Messaggi: 4872
Iscritto il: 22 nov 2007, 15:28
Nome: Umberto
Cognome: Ferrando
Residenza(Prov): Mele (GE)

Re: Iris pallida Lam.

Messaggio da Umberto Ferrando » 06 mag 2010, 11:02

Una possibile alternativa a Iris germanica L. sarebbe Iris pallida Lam. s.l., purtroppo non è affatto semplice distinguere queste due specie in fotografia...

Ciao
Umberto

P.S. Iris germanica L. può essere considerato una specie? Francamente non l'ho ancora capito...

Avatar utente
Brunello Pierini
Messaggi: 2359
Iscritto il: 24 nov 2007, 09:19
Nome: Brunello
Cognome: Pierini
Residenza(Prov): (PI)

Re: Iris pallida Lam.

Messaggio da Brunello Pierini » 06 mag 2010, 11:26

Grazie ad entrambi.
Brunello

Avatar utente
F. Fen.
Moderatore
Messaggi: 15401
Iscritto il: 04 feb 2008, 20:44
Nome: Franco
Cognome: Fenaroli
Residenza(Prov): Via F. Canevali, 10 - 25127 Brescia (BS)
Località: Brescia

Re: Iris pallida Lam.

Messaggio da F. Fen. » 06 mag 2010, 14:51

Secondo me si tratta di Iris pallida, fio. di colore azzurro-acqueo, spata completamente membranacea ed antera subeguale al filamento. Pianta coltivata e frequentemente inselvatichita (da noi). Invece Iris germanica normalmente ha fio. di un colore blu intenso con spata membranacea nella 1/2 sup., verde di sotto, anche qui lungh. antera subeguale al filamento.
Abb simile ad I. pallida, ma pianta autoctona di ambienti naturali, è Iris cengialti, presente nel settore orientale delle Alpi. Il carattere più significativo sta nel rapporto antera/filamento: 1/3 - 2/3. Anche il "portamento" generale della pianta è comunque un poco diverso da quella coltivata.
:bye: franco
La teoria del tutto, ovvero perché l'universo esiste: se trovassimo la risposta decreteremmo il definitivo trionfo della ragione umana poiché allora conosceremmo il pensiero stesso di Dio.
Stephen W. Hawking

Rispondi

Torna a “Archivio floristico”