Myosotis alpestris F.W. Schmidt {ID 5217} - Nontiscordardimé alpino

Moderatori: Marinella Zepigi, Anja, Moderatori Botanici

Bloccato
Avatar utente
Silvano Radivo
Messaggi: 3445
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Nome: Silvano
Cognome: Radivo
Residenza(Prov): Udine (UD)
Località: Udine

Myosotis alpestris F.W. Schmidt {ID 5217} - Nontiscordardimé alpino

Messaggio da Silvano Radivo » 29 ago 2010, 16:35

Myosotis alpestris F.W. Schmidt
Fl. Boëm. iii. 26 (1794)

Myosotis alpestris var. ambigens Bég., Myosotis ambigens (Bég.) Grau, Myosotis pyrenaica Auct. non Pourr., Myosotis suaveolens Waldst. & Kit.

Boraginaceae

Nontiscordardimè alpino

Forma Biologica: H scap - Emicriptofite scapose. Piante perennanti per mezzo di gemme poste a livello del terreno e con asse fiorale allungato, spesso privo di foglie.

Descrizione: Pianta perenne irsuta per peli patenti o ± appressati, con fusto fiorifero ascendente od eretto di (2)5-20(35) cm, rizoma legnoso breve un po' strisciante.
Foglie basali in semirosetta di norma pelose anche inferiormente, oblungo-spatolate o lineari-spatolate, con brevissimo picciolo e lamina lar. 1-1,5 x 3-4 cm, foglie cauline sessili lanceolate ad apice per lo più ottuso 0,5 x 1,5-2,2 cm.
Infiorescenze in cime scorpioidi contratte e dense, con singoli fiori, leggermente profumati, dapprima roseo-violacei, quindi celesti, portati da peduncoli leggermente ingrossati di 1-2 mm; calice con base conica sempre più lungo dei peduncoli (3-4 mm), grigiastro e provvisto di peli uncinati o peli arcuati, non caduco; corolla rotata a lembo piano diam. 6-10 mm, con squame della fauce gialle e tubo di 2 mm.
Frutti contenenti 2-4 nucule (mericarpi), lunghe mediamente 1,5 mm, nere a maturità, arrotondate od ottuse all'apice e con superficie d'inserzione ellittica e larga.

Tipo corologico: Orof. S-Europ. - Orofita sud-europea (catene dell'Europa meridionale, dalla Penisola Iberica, Alpi, ai Balcani ed eventualmente Caucaso o Anatolia).

Antesi: Giugno-agosto.

Habitat: Pascoli alpini e subalpini, vallette nivali, rupi erbose e firmeti; da (1500)1800 a 2500(2750) m.

Immagine


Note di Sistematica: Secondo alcuni studiosi M. alpestris si dovrebbe considerare una sottospecie di M. sylvatica. Al contrario, in Pignatti si riporta che il binomio M. alpestris è stato usato nella letteratura floristica italiana per indicare varie specie che raggruppano M. sylvatica Hoffm., M. soleirolii Godr., M. decumbens Host, M. graui Selvi (= M. ambigens (Bég.) Grau) e M. corsicana (Fiori) Grau; M. alpestris si ritrova in senso stretto solo nelle stazioni più alte al di sopra del limite degli alberi, pur presentandosi con varietà i cui caratteri sporadicamente deviano dalla media.

Note, possibili confusioni: Molto simile è Myosotis sylvatica Hoffm., che differisce per la maggior altezza (20-50 cm), peli appressati nella sola infiorescenza, patenti e morbidi nel resto, foglie inferiori più lunghe (fino a 12 cm), infiorescenze meno pelose allungate e spesso sinuose, fiori non odorosi di color azzurro più carico portati da peduncoli sottili di 3-5 mm, calice quasi sempre caduco arrotondato alla base, nucule ad apice acuto e superficie d'inserzione piccolissima; in Italia se ne distinguono 4 subspecie.
In analogo ambiente altimontano, ma in area appenninica è presente Myosotis graui Selvi, alto 4-12 cm, con calice irto di peli diritti e patenti e pochi peli uncinati, corolla grande, da blu chiara a bianca; specie endemica italiana.

Tassonomia filogenetica

Immagine


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il nome generico deriva dal greco "mys" = "topo" e "otós" = "orecchio", con probabile riferimento alla forma ellissoidale delle foglie, anche pelose, che possono ricondurre all'orecchio di topo; l'aggettivo specifico è riferito all'ambiente alpino tipico della pianta.

Proprietà ed utilizzi: Immagine Specie officinale

L'intera pianta (come le altre congeneri) possiede proprietà astringenti ed oftalmiche: se ne preparano soluzioni medicamentose per diverse patologie oculari. E' stata anche impiegata, essiccata e ridotta in polvere, come vulneraria ed emostatica. In omeopatia viene consigliata quale medicamento per le vie respiratorie.

Curiosità: Tra le tante leggende che cercano di spiegare l'origine del nome volgare della piantina dai piccoli graziosi fiori, ne spicca, per la sua semplicità, una, la quale racconta che quando il buon Dio ebbe terminato, dopo molta fatica, di attribuire i nomi alle pietre, animali e fiori creati, si levò una vocina: "Non ti scordar di me, o Signore!". "Nontiscordardimé sarà dunque il tuo nome", rispose il Padreterno.

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare.
______________________________________________________________________________

Principali Fonti
Pignatti S. - Flora d'Italia - 1982 Edagricole
Mainardis G. - Flora del Parco delle Prealpi giulie - 2005 Regione autonoma Friuli Venezia Giulia
Conti F., Abbate G., Alessandrini A., Blasi C. (a cura di) - An annotated checklist of the Italian vascular flora - 2005 Palombi Editori
Zenari S. - Flora escursionistica - 1956 Zannoni Editore
Pizzetti I. - Fiori e Giardino - 1998 Garzanti Editore


Scheda realizzata da Silvano Radivo

Avatar utente
Silvano Radivo
Messaggi: 3445
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Nome: Silvano
Cognome: Radivo
Residenza(Prov): Udine (UD)
Località: Udine

Re: Myosotis alpestris F.W. Schmidt - Nontiscordardimé alpino

Messaggio da Silvano Radivo » 29 ago 2010, 16:51

Myosotis alpestris F.W. Schmidt
Boraginaceae: Nontiscordardimè alpino
Comeglians (UD), 2000m, giu 2010
Foto di Silvano Radivo
Allegati
1Myos_alpe.jpg
1Myos_alpe.jpg (197.53 KiB) Visto 5105 volte

Avatar utente
Silvano Radivo
Messaggi: 3445
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Nome: Silvano
Cognome: Radivo
Residenza(Prov): Udine (UD)
Località: Udine

Re: Myosotis alpestris F.W. Schmidt - Nontiscordardimé alpino

Messaggio da Silvano Radivo » 29 ago 2010, 16:54

Myosotis alpestris F.W. Schmidt
Boraginaceae: Nontiscordardimè alpino
Lusevera (UD), 1600m, giu 2009
Foto di Silvano Radivo

fusti e foglie con peli patenti ed appressati
Allegati
2aMyos_alpe.jpg
2aMyos_alpe.jpg (191.06 KiB) Visto 5105 volte

Avatar utente
Silvano Radivo
Messaggi: 3445
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Nome: Silvano
Cognome: Radivo
Residenza(Prov): Udine (UD)
Località: Udine

Re: Myosotis alpestris F.W. Schmidt - Nontiscordardimé alpino

Messaggio da Silvano Radivo » 29 ago 2010, 16:59

Myosotis alpestris F.W. Schmidt
Boraginaceae: Nontiscordardimè alpino
Lusevera (UD), 1600m, giu 2009
Foto di Silvano Radivo

infiorescenza con abbondanti peli, calice con peli uncinati
Allegati
2Myos_alpe.jpg
2Myos_alpe.jpg (171.94 KiB) Visto 5093 volte

Avatar utente
Silvano Radivo
Messaggi: 3445
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Nome: Silvano
Cognome: Radivo
Residenza(Prov): Udine (UD)
Località: Udine

Re: Myosotis alpestris F.W. Schmidt - Nontiscordardimé alpino

Messaggio da Silvano Radivo » 29 ago 2010, 17:09

Myosotis alpestris F.W. Schmidt
Boraginaceae: Nontiscordardimè alpino
Comeglians (UD), 2000m, giu 2010
Foto di Silvano Radivo

foglie basali irsute in semirosetta
Allegati
3Myos_alpe.jpg
3Myos_alpe.jpg (172.24 KiB) Visto 5105 volte

Avatar utente
Silvano Radivo
Messaggi: 3445
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Nome: Silvano
Cognome: Radivo
Residenza(Prov): Udine (UD)
Località: Udine

Re: Myosotis alpestris F.W. Schmidt - Nontiscordardimé alpino

Messaggio da Silvano Radivo » 29 ago 2010, 17:12

Myosotis alpestris F.W. Schmidt
Boraginaceae: Nontiscordardimè alpino
Tarvisio (UD), 2200m, lug 2010
Foto di Silvano Radivo

corolle dapprima roseo-violette, quindi celesti
Allegati
4Myos_alpe.jpg
4Myos_alpe.jpg (197.23 KiB) Visto 5105 volte

Avatar utente
Silvano Radivo
Messaggi: 3445
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Nome: Silvano
Cognome: Radivo
Residenza(Prov): Udine (UD)
Località: Udine

Re: Myosotis alpestris F.W. Schmidt - Nontiscordardimé alpino

Messaggio da Silvano Radivo » 29 ago 2010, 17:14

Myosotis alpestris F.W. Schmidt
Boraginaceae: Nontiscordardimè alpino
Lusevera (UD), 1800m, giu 2009
Foto di Silvano Radivo
Allegati
5Myos_alpe.jpg
5Myos_alpe.jpg (187.53 KiB) Visto 5105 volte

Avatar utente
Silvano Radivo
Messaggi: 3445
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Nome: Silvano
Cognome: Radivo
Residenza(Prov): Udine (UD)
Località: Udine

Re: Myosotis alpestris F.W. Schmidt - Nontiscordardimé alpino

Messaggio da Silvano Radivo » 29 ago 2010, 17:16

Myosotis alpestris F.W. Schmidt
Boraginaceae: Nontiscordardimè alpino
Comeglians (UD), 2000m, giu 2010
Foto di Silvano Radivo

cime contratte e dense
Allegati
6Myos_alpe.jpg
6Myos_alpe.jpg (156.91 KiB) Visto 5105 volte

Avatar utente
Anja
Moderatore
Messaggi: 10453
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Nome: Anja
Cognome: Michelucci
Residenza(Prov): Firenze (FI)
Località: Firenze

Re: Myosotis alpestris F.W. Schmidt - Nontiscordardimé alpino

Messaggio da Anja » 23 mag 2014, 18:57

Myosotis alpestris F.W. Schmidt

Ciampac (TN), 2400 m, giu 2012
Foto di Nino Cardinali

Calice con peli arcuati
Myosotis_alpestris_42609_196819.jpg
Myosotis_alpestris_42609_196819.jpg (62.74 KiB) Visto 3994 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Natura non facit saltus (Linneo)

Avatar utente
Anja
Moderatore
Messaggi: 10453
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Nome: Anja
Cognome: Michelucci
Residenza(Prov): Firenze (FI)
Località: Firenze

Re: Myosotis alpestris F.W. Schmidt - Nontiscordardimé alpino

Messaggio da Anja » 23 mag 2014, 18:59

Myosotis alpestris F.W. Schmidt

Passo Lauset (CN), 2800 m, lug 2008
Foto di Daniela Longo
Myosotis_alpestris_94f412cd.jpg
Myosotis_alpestris_94f412cd.jpg (156.87 KiB) Visto 3994 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Natura non facit saltus (Linneo)

Avatar utente
Anja
Moderatore
Messaggi: 10453
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Nome: Anja
Cognome: Michelucci
Residenza(Prov): Firenze (FI)
Località: Firenze

Re: Myosotis alpestris F.W. Schmidt - Nontiscordardimé alpino

Messaggio da Anja » 23 mag 2014, 19:00

Myosotis alpestris F.W. Schmidt

M.te Gavia (BS), 3100 m, ago 2009
Foto di Franco Fenaroli
Myosotis_alpestris_42061_81831.jpg
Myosotis_alpestris_42061_81831.jpg (139.88 KiB) Visto 3994 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Natura non facit saltus (Linneo)

Avatar utente
Anja
Moderatore
Messaggi: 10453
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Nome: Anja
Cognome: Michelucci
Residenza(Prov): Firenze (FI)
Località: Firenze

Re: Myosotis alpestris F.W. Schmidt - Nontiscordardimé alpino

Messaggio da Anja » 23 mag 2014, 19:01

Myosotis alpestris F.W. Schmidt

Foto di Nino Messina - Silvano Radivo
Myosotis_alpestris2_Nino_Messina_Silvano_Radivo.jpg
Myosotis_alpestris2_Nino_Messina_Silvano_Radivo.jpg (86.8 KiB) Visto 3994 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Natura non facit saltus (Linneo)

Bloccato

Torna a “Schede Botaniche”