Hypericum richeri Vill. {ID 4138}

Contributi sulla flora italiana pubblicati in Actaplantarum (sola lettura)
Regole del forum
I messaggi di questo forum costituiscono una preziosa documentazione della presenza allo stato spontaneo della flora italiana ordinata in base alla data del rinvenimento, sequenza che verrebbe alterata da qualsiasi intervento successivo, ammissibile SOLO in caso di errori nella determinazione. Per segnalare errori inviate un messaggio nel forum "Correzioni e modifiche ad Archivio floristico" ricopiando il Topic_id che trovate in cima a ogni topic dell'Archivio
Rispondi
Topic_id: 29569
Avatar utente
marietto
Messaggi: 275
Iscritto il: 17 mag 2009, 20:18
Nome: Mario
Cognome: Carloni
Residenza(Prov): Genova (GE)

Hypericum richeri Vill. {ID 4138}

Messaggio da marietto » 12 lug 2011, 15:26

Hypericum richeri Vill. subsp. richeri
Hypericaceae
M. Maggiorasca (GE), 1700 m, lug 2011
Foto di Mario Carloni

E' cercando un riscontro con questo fiore che mi sono imbattuto nel dubbio Hypericum. Comunque, questo l'ho fotografato nella valletta che c'è tra il Maggiorasca e il Bue, praticamente sulla pista da sci. Inutile dire 'tra le pietre'. La pianta era alta circa 20 cm e il fiore un diametro di 3. Non vi erano nelle vicinanze altre piante. Grazie e :bye: :bye:
Allegati
1.jpg
1.jpg (177.95 KiB) Visto 259 volte
2.jpg
2.jpg (151.63 KiB) Visto 259 volte
Ultima modifica di marietto il 01 gen 1970, 02:00, modificato 0 volte in totale.
Motivazione: {Italia - 6 - 39 - 0}

Umberto Ferrando
Moderatore
Messaggi: 4578
Iscritto il: 22 nov 2007, 15:28
Nome: Umberto
Cognome: Ferrando
Residenza(Prov): Mele (GE)

Re: Hypericum richeri Vill.

Messaggio da Umberto Ferrando » 12 lug 2011, 15:35

Hypericum richeri Vill. subsp. richeri.

In zona è abbastanza diffuso, specialmente nei pascoli e nei vaccinieti dell'area sommitale.

Ciao
Umberto

Avatar utente
marietto
Messaggi: 275
Iscritto il: 17 mag 2009, 20:18
Nome: Mario
Cognome: Carloni
Residenza(Prov): Genova (GE)

Re: Hypericum richeri Vill.

Messaggio da marietto » 12 lug 2011, 19:54

Caro Umberto, vedo con piacere che conosci il posto. Bene. Sappi che in effetti i prati sono invasi dall'Hypericum richeri, a cominciare dai prati dal passo di Crociglia fino al monte Roncalla (un po' meno a nord del Bue verso il m, Nero). Ero arrivato nella 'sella' dopo la salita della pista da sci dal Prato della Cipolla e i miei sensi... erano cotti; ho visto un fiorellino giallo e non mi sono preoccupato d'altro. A casa poi mi sono ingarbugliato con H. calcynum... e la frittata è fatta. Sappi che ho visto e fotografato, un bellissimo Lilium martagon con 18 fiori!
Ciao
Mario

Umberto Ferrando
Moderatore
Messaggi: 4578
Iscritto il: 22 nov 2007, 15:28
Nome: Umberto
Cognome: Ferrando
Residenza(Prov): Mele (GE)

Re: Hypericum richeri Vill.

Messaggio da Umberto Ferrando » 12 lug 2011, 20:18

Conosco il Maggiorasca abbastanza bene, anche se negli ultimi anni l'ho frequentato poco, in quella zona (la pista che sale da Prato della Cipolla e la sella tra la vetta del Maggiorasca e il M. Bue) trovi anche l'Aquilegia alpina L. dell'Appennino, che è davvero molto interessante, sia come soggetto fotografico, sia come entità in sé (molto diversa dalle piante alpine).

Ciao
Umberto

Rispondi

Torna a “Archivio floristico”