Cirsium morisianum Rchb. f. {ID 2163} - Cardo di Moris

Moderatori: Marinella Zepigi, Anja, Moderatori Botanici

Bloccato
Avatar utente
nino
Moderatore
Messaggi: 6244
Iscritto il: 23 dic 2007, 15:24
Nome: Antonino
Cognome: Messina
Residenza(Prov): Montemurlo - (PO)

Cirsium morisianum Rchb. f. {ID 2163} - Cardo di Moris

Messaggio da nino » 06 ott 2011, 11:33

Cirsium morisianum Rchb. f.
Icon. Fl. Germ. Helv. (H.G.L. Reichenbach)15: 59 (1852)

Cirsium lobelii subsp. morisianum sensu Zangh. Fl. Ital., 1976

Asteraceae

Cardo di Moris, Cirsio di Moris

Forma Biologica: H bienn - Emicriptofite bienni. Piante a ciclo biennale con gemme poste a livello del terreno.

Descrizione: Pianta erbacea bienne alta (30)60 - 150 cm; fusto particolarmente ramoso e striato.
Foglie spinose, profondamente pennatopartite con 4 - 6 denti per lato, la parte indivisa misura 0,5 - 1 cm; foglie bratteali patenti quanto o superanti il capolino.
Capolini riuniti in corimbo di (3 - 3,5)4 - 7 cm di Ø, l'involucro progressivamente svasato (a inizio antesi discoide) a forma di cono rastremato.
Squame subglabre o ispide con apice riflesso, le mediane 2 - 2,5 x 22 - 28 mm; parte terminale ristretta e formante una spina robusta quasi sempre riflessa (10 - 15 mm).
Corolla di colore purpureo-violaceo Ø 30 - 40 mm.
Involucro a maturità ricoperto da peluria bianchiccia e ragnatelosa.
Il frutto è un achenio di forma ovale-allungata di colore marrone chiaro, munito di un pappo di setole piumose.

Tipo corologico: Subendem. - Entità presente soprattutto nell'area italiana, ma con limitati sconfinamenti in territori vicini.

Antesi: Giugno - Settembre

Habitat: Pascoli , incolti e a margine sentieri e strade da 500 a 1800 m

Immagine


Note di Sistematica: Cirsium morisianum Rchb. f. fa parte del gruppo Cirsium eriophorum (L.) Scop.

Note, possibili confusioni: Si può confondere con il genere Carduus che però ha il pappo composto da setole denticolate e scabre con foglie alterne, squame in tante serie; mentre in Cirsium le setole sono piumose le foglie decorrenti che si assottigliano ± sotto l'inserzione; il fusto in Cirsium si presenta ± alato.

Confondibile con Cirsium lobelii Ten. che però si presenta di taglia più modesta, poco ramoso, foglie più sotili con 6-8 denti per lato; le bratteali più lunghe del capolno che quasi sempre è solitario. Questo Cirsium vegeta nelle regioni centro-meridionali.

Tassonomia filogenetica

Immagine


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il nome del genere dal greco "kirsòs" ="varice" o "kirsion" per l'uso antico che si faceva con queste piante nella cura del tumore delle varici; da questo nome Tournefort derivò il nome di "cirsium" poi confermato da Linneo. La specie è stata dedicata a Giuseppe Giacinto Moris (1796 - 1869) medico e botanico autore di una "Flora Sardoa" in 3 volumi.

Proprietà ed utilizzi: Immagine Specie officinale

Queste piante in genere non vengono usate per l'alimentazione umana ( solo i giovani getti talvolta utilizzati, despinulati e cotti, come fossero carciofi) e disdegnate dagli animali al pascolo per la presenza di numerose spinule.
Le radici raccolte ed essiccate, hanno proprietà toniche, eupeptiche, colagoghe, diuretiche e sudoripare.

Curiosità: Può essere utilizzato nella formazione di giardini rocciosi alpini.

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare.
______________________________________________________________________________

Principali Fonti
PIGNATTI S., 1982. Flora d'Italia, Edagricole, Bologna
ZANGHERI P., 1976 Flora italica I-II, CEDAM, Padova
G. Galetti - Abruzzo in fiore- Ed. Menabò - 2008
FIORI A., 1923-1929. Nuova flora analitica d'Italia, Firenze, Tipografia M. Ricci
Acta Plantarum - Semi ed altre unità primarie di dispersione
Index Plantarum Flora Italicae - Indice dei nomi delle specie botaniche presenti in Italia


Scheda realizzata da Nino Messina

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15244
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Cirsium morisianum Rchb. f. - Cardo di Moris

Messaggio da Marinella Zepigi » 27 mar 2014, 13:52

Cirsium morisianum Rchb. f.

Asteraceae: Cardo di Moris
Cima di Piano Cavallo (IM), 1850 m, set 2010
Foto di Daniela Longo
Allegati
Cirsium_morisianum_1.jpg
Cirsium_morisianum_1.jpg (175.12 KiB) Visto 2919 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15244
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Cirsium morisianum Rchb. f. - Cardo di Moris

Messaggio da Marinella Zepigi » 27 mar 2014, 13:54

Cirsium morisianum Rchb. f.

Asteraceae: Cardo di Moris
Cima di Piano Cavallo (IM), 1850 m, set 2010
Foto di Daniela Longo
Allegati
Cirsium_morisianum_2.jpg
Cirsium_morisianum_2.jpg (178.11 KiB) Visto 2919 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15244
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Cirsium morisianum Rchb. f. - Cardo di Moris

Messaggio da Marinella Zepigi » 27 mar 2014, 13:55

Cirsium morisianum Rchb. f.

Asteraceae: Cardo di Moris
Val Ferret (AO), 2200 m, ago 2011
Foto di Daniela Longo
Allegati
Cirsium_morisianum_3.jpg
Cirsium_morisianum_3.jpg (169.87 KiB) Visto 2919 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15244
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Cirsium morisianum Rchb. f. - Cardo di Moris

Messaggio da Marinella Zepigi » 27 mar 2014, 13:56

Cirsium morisianum Rchb. f.

Asteraceae: Cardo di Moris
Cima di Piano Cavallo (IM), 1850 m, set 2010
Foto di Daniela Longo
Allegati
Cirsium_morisianum_4.jpg
Cirsium_morisianum_4.jpg (175.7 KiB) Visto 2918 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15244
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Cirsium morisianum Rchb. f. - Cardo di Moris

Messaggio da Marinella Zepigi » 27 mar 2014, 13:57

Cirsium morisianum Rchb. f.

Asteraceae: Cardo di Moris
Limone Piemonte (CN), 1300 m, ago 2013
Foto di Giacomo Bellone
Allegati
Cirsium_morisianum_5.jpg
Cirsium_morisianum_5.jpg (197.65 KiB) Visto 2918 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15244
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Cirsium morisianum Rchb. f. - Cardo di Moris

Messaggio da Marinella Zepigi » 27 mar 2014, 13:58

Cirsium morisianum Rchb. f.

Asteraceae: Cardo di Moris
Cima di Piano Cavallo (IM), 1850 m, set 2010
Foto di Daniela Longo
Allegati
Cirsium_morisianum_6.jpg
Cirsium_morisianum_6.jpg (192.18 KiB) Visto 2918 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)

Avatar utente
Anja
Moderatore
Messaggi: 10089
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Nome: Anja
Cognome: Michelucci
Residenza(Prov): Firenze (FI)
Località: Firenze

Re: Cirsium morisianum Rchb. f. {ID 2163} - Cardo di Moris

Messaggio da Anja » 28 gen 2019, 15:57

Cirsium morisianum Rchb. f.

Limone P.te (CN), 1650 m, ago 2017
Foto di Giacomo Bellone
Cirsium mor.JPG
Cirsium mor.JPG (149.36 KiB) Visto 381 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Natura non facit saltus (Linneo)

Bloccato

Torna a “Schede Botaniche”