Reduviidae: Reduvius personatus (Linnaeus, 1758)

Rispondi
Avatar utente
Pandaproject
Messaggi: 51
Iscritto il: 12 giu 2012, 16:13
Nome: Danilo
Cognome: Gardino
Residenza(Prov): Isola d'Asti (AT)

Reduviidae: Reduvius personatus (Linnaeus, 1758)

Messaggio da Pandaproject » 18 giu 2012, 00:09

Isola d'Asti (AT), 230 m, giu 2012, 24 °C
Tra le mura domestiche
Dimensione 2 cm corpo
Foto di Danilo Gardino
strano2.jpg
strano2.jpg (167.22 KiB) Visto 2182 volte

Avatar utente
Franco ROSSI
Messaggi: 3906
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:57
Nome: Franco
Cognome: ROSSI
Residenza(Prov): Termoli (CB)
Località: Termoli (CB)

Re: Strano insetto con pungiglione

Messaggio da Franco ROSSI » 18 giu 2012, 09:18

E' un Reduviidae.
Franco

Avatar utente
Pandaproject
Messaggi: 51
Iscritto il: 12 giu 2012, 16:13
Nome: Danilo
Cognome: Gardino
Residenza(Prov): Isola d'Asti (AT)

Re: Strano insetto con pungiglione

Messaggio da Pandaproject » 18 giu 2012, 10:16

Grazie.
Con Google ho aggiornato la scheda con queste notizie:

SPECIE: Reduvius personatus
LUNGHEZZA: 1,2-1,4 cm
DISTRIBUZIONE: America Settentrionale, Asia Europa, Australia
PHYLUM: Artropodi
CLASSE: Invertebrati
ORDINE: Emitteri
FAMIGLIA: Reduvidi
GENERE: Reduvius
Originario della Regione Paleartica, ma importato in America e in Australia, Reduvius personatus è un parassita che si nutre del sangue dei mammiferi (uomo compreso), cui infligge punture dolorose. Presenta la caratteristica di avere un aspetto assai diverso nello stadio di neanide e in quello di adulto: infatti i giovani sono molto mimetici e ricoprono il loro corpo di detriti e di polvere, tanto da essere soprannominati “insetti polvere”, mentre gli adulti sono alati e di colore nero. Alla stessa famiglia appartiene la cimice armata (Ploiaria domestica), presente anche nel nostro Paese.

Avatar utente
FORBIX
Messaggi: 1985
Iscritto il: 21 feb 2009, 15:24
Nome: Leonardo
Cognome: Forbicioni
Residenza(Prov): Portoferraio (LI)
Contatta:

Re: Strano insetto con pungiglione

Messaggio da FORBIX » 18 giu 2012, 18:47

E' lui al 100%, visto che le altre 3 o 4 specie sono solo in Sicilia e Sardegna e comunque, tranne una, hanno un aspetto completamente diverso. :applauso: :applauso:
__________________________
Leonardo Forbicioni

http://www.naturelba.it/Naturelba/Home_Page.html

Se veramente tu potessi prendere a calci, colui che è l'unico vero responsabile di tutte le tue sventure......per mesi non potresti più sederti!
De Curtis

Rispondi

Torna a “Heteroptera”