Caloplaca elegans/Candelariella medians (Nyl.) A.L.Sm.?

Moderatori: lucadn, nimispl

Rispondi
Avatar utente
rededivad
Amministratore
Messaggi: 8058
Iscritto il: 24 apr 2008, 10:05
Nome: Davide
Cognome: Tomasi
Residenza(Prov): Cornedo Vicentino (VI)
Località: Cornedo Vicentino (VI)

Caloplaca elegans/Candelariella medians (Nyl.) A.L.Sm.?

Messaggio da rededivad »

Ha un colore incredibile!!
Cresceva su un muretto di cemento al bordo di un torrente.
Potrebbe essere una Caloplaca?

Cornedo Vicentino (VI), 200 m, dic 2012
Foto di Davide Tomasi
Allegati
IMG_4409.JPG
IMG_4409.JPG (181.18 KiB) Visto 2612 volte
IMG_4410.JPG
IMG_4410.JPG (188.23 KiB) Visto 2611 volte
"Meravigliarsi di tutto è il primo passo della ragione verso la scoperta" L. Pasteur
"A compiacersi del semplice ci vuole un'anima grande” A. Graf
La gioia nell'osservare e nel comprendere è il dono più bello della natura” A. Einstein
nimispl
Messaggi: 313
Iscritto il: 01 mar 2012, 18:08
Nome: Pier Luigi
Cognome: Nimis
Residenza(Prov): Trieste (TS)

Re: Caloplaca elegans/Candelariella medians (Nyl.) A.L.Sm.?

Messaggio da nimispl »

potrebbe anche essere Candelariella medians, che differisce da una Caloplaca per il tallo K- e non K+ rosso
Avatar utente
rededivad
Amministratore
Messaggi: 8058
Iscritto il: 24 apr 2008, 10:05
Nome: Davide
Cognome: Tomasi
Residenza(Prov): Cornedo Vicentino (VI)
Località: Cornedo Vicentino (VI)

Re: Caloplaca elegans/Candelariella medians (Nyl.) A.L.Sm.?

Messaggio da rededivad »

Grazie prof., cosa dovrei fare per verificare a quale delle due specie appartiene?
"Meravigliarsi di tutto è il primo passo della ragione verso la scoperta" L. Pasteur
"A compiacersi del semplice ci vuole un'anima grande” A. Graf
La gioia nell'osservare e nel comprendere è il dono più bello della natura” A. Einstein
Avatar utente
Enrico Banfi
Moderatore
Messaggi: 3524
Iscritto il: 01 set 2009, 11:50
Nome: Enrico
Cognome: Banfi
Residenza(Prov): Milano (MI)

Re: Caloplaca elegans/Candelariella medians (Nyl.) A.L.Sm.?

Messaggio da Enrico Banfi »

Credo trattarlo con una soluzione di KOH (idrossido di potassio o potassa caustica), mettendo qualche goccia sul tallo: se diventa rosso è Caloplaca, se invece non cambia colore è Candelariella. Ma attendiamo le indicazioni del prof. Nimis.

Enrico :bye:
Σκιᾶϛ ὄναρ ἄνθροπος (Pindaro, Pitiche VIII)
Avatar utente
rededivad
Amministratore
Messaggi: 8058
Iscritto il: 24 apr 2008, 10:05
Nome: Davide
Cognome: Tomasi
Residenza(Prov): Cornedo Vicentino (VI)
Località: Cornedo Vicentino (VI)

Re: Caloplaca elegans/Candelariella medians (Nyl.) A.L.Sm.?

Messaggio da rededivad »

Grazie Enrico.
Vedo se a scuola ho questi reagenti.
"Meravigliarsi di tutto è il primo passo della ragione verso la scoperta" L. Pasteur
"A compiacersi del semplice ci vuole un'anima grande” A. Graf
La gioia nell'osservare e nel comprendere è il dono più bello della natura” A. Einstein
Rispondi

Torna a “Licheni”