Onobrychis arenaria (Kit.) DC. {ID 5372 0}

Contributi sulla flora italiana pubblicati in Actaplantarum (sola lettura)
Regole del forum
I messaggi di questo forum costituiscono una preziosa documentazione della presenza allo stato spontaneo della flora italiana ordinata in base alla data del rinvenimento, sequenza che verrebbe alterata da qualsiasi intervento successivo, ammissibile SOLO in caso di errori nella determinazione. Per segnalare errori inviate un messaggio nel forum "Correzioni e modifiche ad Archivio floristico" ricopiando il Topic_id che trovate in cima a ogni topic dell'Archivio
Rispondi
Topic_id: 53305
filiberto
Messaggi: 713
Iscritto il: 29 mar 2010, 00:17
Nome: Filiberto
Cognome: Fiandri
Residenza(Prov): Modena (MO)

Onobrychis arenaria (Kit.) DC. {ID 5372 0}

Messaggio da filiberto »

Onobrychis arenaria (Kit.) DC.
Fabaceae: Lupinella dei colli
Montese (MO), 700 m, lug 2009
Foto di Filiberto Fiandri
Allegati
Onobrychis _1.JPG
Onobrychis _1.JPG (188.33 KiB) Visto 2113 volte
Onobrychis _2.JPG
Onobrychis _2.JPG (174.9 KiB) Visto 2113 volte
Ultima modifica di filiberto il 01 gen 1970, 02:00, modificato 0 volte in totale.
Motivazione: {Italia - 7 - 58 - 0}
filiberto
Messaggi: 713
Iscritto il: 29 mar 2010, 00:17
Nome: Filiberto
Cognome: Fiandri
Residenza(Prov): Modena (MO)

Re: Onobrychis arenaria (Kit.) DC.

Messaggio da filiberto »

Onobrychis arenaria (Kit.) DC.
Fabaceae: Lupinella dei colli
Montese (MO), 700 m, lug 2009
Foto di Filiberto Fiandri
Allegati
Onobrychis _3.jpg
Onobrychis _3.jpg (177.66 KiB) Visto 2111 volte
Onobrychis _4.jpg
Onobrychis _4.jpg (192.16 KiB) Visto 2111 volte
filiberto
Messaggi: 713
Iscritto il: 29 mar 2010, 00:17
Nome: Filiberto
Cognome: Fiandri
Residenza(Prov): Modena (MO)

Re: Onobrychis arenaria (Kit.) DC.

Messaggio da filiberto »

Onobrychis arenaria (Kit.) DC.
Fabaceae: Lupinella dei colli
Montese (MO), 700 m, lug 2009
Foto di Filiberto Fiandri
Allegati
Onobrychis _5.jpg
Onobrychis _5.jpg (154.67 KiB) Visto 2110 volte
Avatar utente
Enrico Banfi
Moderatore
Messaggi: 3530
Iscritto il: 01 set 2009, 11:50
Nome: Enrico
Cognome: Banfi
Residenza(Prov): Milano (MI)

Re: Onobrychis arenaria (Kit.) DC.

Messaggio da Enrico Banfi »

Data l'area geografica e lescluderei senz'altro O. caput-galli L., mentre O. viciifolia L. è decisamente plausibile; a questo riguardo dovresti essere in grado di verificare che la pianta sia perenne.

Enrico :bye:
Σκιᾶϛ ὄναρ ἄνθροπος (Pindaro, Pitiche VIII)
Avatar utente
AleAle
Messaggi: 8372
Iscritto il: 28 feb 2008, 00:05
Nome: Alessandro
Cognome: Alessandrini
Residenza(Prov): Bologna (BO)

Re: Onobrychis arenaria (Kit.) DC.

Messaggio da AleAle »

Propendo per O. arenaria.
La forma del frutto e le dimensioni (a occhio) delle foglioline sembrano corrispondere.
Ciao
Ale
Avatar utente
Nicola Ardenghi
Messaggi: 1412
Iscritto il: 03 giu 2008, 19:19
Nome: Nicola M. G.
Cognome: Ardenghi
Residenza(Prov): Stradella (PV)
Località: Pavia

Re: Onobrychis arenaria (Kit.) DC.

Messaggio da Nicola Ardenghi »

Osservando piante sia in campo che in erbario, ho notato che la dentatura apicale del frutto aiuta a distinguere O. arenaria da individui di O. viciifolia a segmenti fogliari stretti (diffusi in prati magri, luoghi calpestati etc.): come mostra anche l'iconografia del Rothmaler, nella prima i denti sono ben sviluppati e generalmente più lunghi che larghi, nella seconda meno evidenti, più larghi alla base che lunghi, talora subnulli.
Il frutto nelle foto qui postate, come fa notare Ale, sembrano più da O. arenaria.
Ciao :bye:

Nicola
Valerio Lazzeri

Re: Onobrychis arenaria (Kit.) DC.

Messaggio da Valerio Lazzeri »

Alla fine penso che sia più verosimile attribuire questa pianta a O. arenaria.
E il criterio adottato in questo post, cioè la presenza di spine decisamente ben sviluppate sulla cresta del legume, è lo stesso che ho usato per determinare alcune piante osservate su serpentinite e altri substrati calcarei in Toscana.

Speravo di trovare un conforto leggendo l'articolo "Some morphometric, anatomical and biochemical characteristics of fruits and seeds of Onobrychis spp. in Italy". Invece dall'analisi delle popolazioni studiate sembrerebbe che la lunghezza di tali spine non distingua O. arenaria da O. viciifolia.
Però ammetto di essere rimasto un po' perplesso sulla lunghezza media delle spine sulla cresta misurata in O. arenaria s.l. e riportata nell'articolo. Quella osservata nelle popolazioni toscane risulta ben maggiore e, cosa decisamente sorprendente, risulterebbe in linea con quanto osservato dagli autori di quell'articolo non per O. arenaria ma per O. alba s.l.! Ovviamente non si tratta di O. alba.
Ma, allo stato attuale delle cose, secondo me è più corretto determinare queste piante proprio come O. arenaria.
Avatar utente
AleAle
Messaggi: 8372
Iscritto il: 28 feb 2008, 00:05
Nome: Alessandro
Cognome: Alessandrini
Residenza(Prov): Bologna (BO)

Re: Onobrychis arenaria (Kit.) DC.

Messaggio da AleAle »

D'accordo sull'identificazione; io starei sulla subsp. arenaria più che altro per analogia con altri rinvenimento in EMR.
Non sono in grado di recuperare l'articolo che citi, visto che non sono abbonato a Pl. Biosystems.
Tuttavia in generale O. alba e O. arenaria sono piuttosto ben separate.
Comunque O. alba non è nota in EMR.
Sarebbe tuttavia da approfondire la variabilità di O. arenaria per valutare se le popolazioni appenniniche siano differenti dalla subsp. nominale, visto che la sua presenza nota attualmente è assai più ampia di quanto non noto ai tempi del Pignatti.
Per ora chiudo
Ciao
Ale
filiberto
Messaggi: 713
Iscritto il: 29 mar 2010, 00:17
Nome: Filiberto
Cognome: Fiandri
Residenza(Prov): Modena (MO)

Re: Onobrychis arenaria (Kit.) DC.

Messaggio da filiberto »

Ringrazio tutti per i contributi.
Dopo aver visto la segnalazione di Ale di O.arenaria mi era venuta la speranza che quell' Onobrychis da me rinvenuta anni fa in pieno luglio in alta collina, in luogo alquanto caldo, esposto al sole e su substrato argilloso potesse esserre appunto O. arenaria.
Leggo che le probabilità che lo sia sono molto alte.
Tra l'altro la specie era molto abbondante.
grazie e saluti

filiberto
filiberto
Messaggi: 713
Iscritto il: 29 mar 2010, 00:17
Nome: Filiberto
Cognome: Fiandri
Residenza(Prov): Modena (MO)

Re: Onobrychis arenaria (Kit.) DC.

Messaggio da filiberto »

Onobrychis arenaria (Kit.) DC.
Fabaceae: Lupinella dei colli
Montese (MO), 700 m, giu 2014
Foto di Filiberto Fiandri
Allegati
Onobrychis arenaria 1.JPG
Onobrychis arenaria 1.JPG (130.76 KiB) Visto 1635 volte
Onobrychis arenaria 2.JPG
Onobrychis arenaria 2.JPG (90.04 KiB) Visto 1635 volte
filiberto
Messaggi: 713
Iscritto il: 29 mar 2010, 00:17
Nome: Filiberto
Cognome: Fiandri
Residenza(Prov): Modena (MO)

Re: Onobrychis arenaria (Kit.) DC.

Messaggio da filiberto »

Onobrychis arenaria (Kit.) DC.
Fabaceae: Lupinella dei colli
Montese (MO), 700 m, giu 2014
Foto di Filiberto Fiandri
Allegati
Onobrychis arenaria 3.JPG
Onobrychis arenaria 3.JPG (85.64 KiB) Visto 1635 volte
Onobrychis arenaria 4.jpg
Onobrychis arenaria 4.jpg (190.85 KiB) Visto 1635 volte
Umberto Ferrando
Messaggi: 4666
Iscritto il: 22 nov 2007, 15:28
Nome: Umberto
Cognome: Ferrando
Residenza(Prov): Mele (GE)

Re: Onobrychis arenaria (Kit.) DC.

Messaggio da Umberto Ferrando »

Francamente, guardando queste foto, non riesco ad escludere del tutto neppure Onobrychis supina (Vill.) DC., per due ragioni: le spine sulle creste sono ben sviluppate, certo, ma lo possono essere anche in Onobrychis supina mentre la pelosità del legume mi sembra meno appressata rispetto a quella che si vede nelle piante romagnole di Giorgio Faggi che mi paiono di una Onobrychis arenaria (Kit.) DC. più tipica, anzi direi che in questi esemplari modenesi un buon numero di peli si presenta patente... tenete conto che la pelosità del frutto è un carattere citato in alcune chiavi... comunque sono piante che secondo me non si possono determinare in foto, anzi molte volte non si riesce proprio a determinarle...

Ciao
Umberto

P.S. ho l'impressione che, per quanto riguarda la reale distribuzione di Onobrychis arenaria (Kit.) DC. s.s. possa avere ragione Enrico Banfi (non a Sud delle Alpi e forse non a Sud del Po).
Rispondi

Torna a “Archivio floristico”