Lactuca sativa subsp. serriola (L.) Galasso, Banfi, Bartolucci & Ardenghi {ID 4366} - Lattuga selvatica

Moderatori: Marinella Zepigi, Anja, Moderatori Botanici

Bloccato
Avatar utente
Giuliano
Amministratore
Messaggi: 2954
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:11
Nome: Giuliano
Cognome: Salvai
Residenza(Prov): Carrara (MS)

Lactuca sativa subsp. serriola (L.) Galasso, Banfi, Bartolucci & Ardenghi {ID 4366} - Lattuga selvatica

Messaggio da Giuliano » 02 lug 2008, 19:57

Lactuca sativa subsp. serriola (L.) Galasso, Banfi, Bartolucci & Ardenghi
Italian Botanist 3. (2017)

Lactuca serriola L., Lactuca augustana All., Lactuca scariola L., Lactuca angustana All., Lactuca coriacea Sch. Bip., Lactuca sylvestris Lam.

Asteraceae

Lattuga selvatica, Scaróla, Erba bussola, Prickly Lettuce, Laitue sauvage, Lechuga espinosa

Forma Biologica: H bienn - Emicriptofite bienni. Piante a ciclo biennale con gemme poste a livello del terreno.
H scap - Emicriptofite scapose. Piante perennanti per mezzo di gemme poste a livello del terreno e con asse fiorale allungato, spesso privo di foglie.

Descrizione: Pianta erbacea annuale o bienne, alta normalmente 50-100 cm, ma a volte anche più di 2 m, rivestita di setole appuntite e contenente un latice bianco.
Il fusto è eretto, robusto, semilignificato e giallo-biancastro (di aspetto osseo), rigido, cavo, glabro spesso peloso nella parte inferiore e ramificato all’apice in una pannocchia terminale.
Le foglie penninervie, di colore verde glauco lucente, rigide sono glabre, ma pungenti e setolose ai margini e nella nervatura centrale della faccia dorsale. Le basali in rosetta appiattita al suolo, hanno profilo lanceolato, con apice ottuso e margini denticolati, con incisioni più profonde verso la base che si attenua in un picciolo alato, le cauline alternate in posizione opposta, sono lanceolate con margini sinuosi e lobi roncinati, sessili, abbracciano il fusto con due orecchiette alla base.
I numerosi capolini con fiori tutti ligulati, gialli, sono portati da peduncoli ingrossati e sono raccolti in ampie pannocchie terminali, avvolti in un involucro piriforme formato da squame spiralate disposte in più serie. Sepali assenti. Stami 5 con filamenti liberi e antere fuse a tubo. Ovario infero uniloculare.
Il frutto è un achenio compresso, grigiastro e cigliato in alto, che misura 3 mm, con un becco lungo quanto l'achenio o poco più, biancastro, sormontato da un pappo bianco.

Tipo corologico: Euri-Medit. - Entità con areale centrato sulle coste mediterranee, ma con prolungamenti verso nord e verso est (area della Vite).
Sudsiber. - fascia arida della Siberia meridionale: di solito piante steppiche.

Antesi: Luglio-Settembre

Habitat: Incolti, poggi soleggiati, lungo le strade, vecchi muri dal piano fino a 800 m.

Immagine


Tassonomia filogenetica

Immagine


______________________________________________________________________________

Etimologia: Il nome del genere deriva dal latino lac = latte con riferimento alla presenza di latice bianco che fuoriesce in caso di frattura; il nome della specie da satum (participio passato di sero, seminare, piantare) seminato, piantato: che si semina o pianta, coltivato, domestico; quello della subspecie è un antico nome della cicoria.

Proprietà ed utilizzi: Immagine Specie officinale tossica

- Il suo latice bianco e amaro, rappreso all'aria, il lactucarium della farmacopea, è stato usato come calmante nelle irritazioni delle vie aeree, come sedativo nervoso, come anafrodisiaco e antinsonnia, per le sue proprietà antispasmodiche e ipnotiche, grazie ai suoi principi attivi quali la lattucina, mannite, asparagina, acidi ed enzimi.
- I cataplasmi di lattuga tiepidi e unti con olio erano usati per alleviare contusioni e guarire irritazioni della pelle ed ematomi.
- Dagli acheni vengono estratte sostanze oleose utilizzabili nell’industria.
- Le giovani rosette del primo anno, quando i principi attivi e amari sono meno pronunciati, possono venir consumate, mescolate con altre erbe, bollite od anche crude in insalata.

Curiosità: Specialmente gli individui che crescono in zone molto esposte al sole hanno la proprietà di disporre, i lembi fogliari, torcendoli alla base, nella direzione nord-sud e di inclinarli verticalmente in modo che le pagine siano rivolte ad est-sud, per sfuggire ad una diretta e mal sopportata insolazione. In tal modo a mezzogiorno ricevono i raggi del sole sul margine e soltanto al mattino e alla sera sul lembo. Questa particolarità gli ha meritato il nome volgare di erba bussola.

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare.
______________________________________________________________________________

Principali Fonti
SANDRO PIGNATTI, Flora d'Italia, 3 voll. Edagricole, Bologna 1982.
CONTI F., ABBATE G. ALESSANDRINI A. BLASI G.,An Annotated Checklist of the Italian Vascular Flora, Roma, Palombi editori, 2005[/url]
LAUBER K., WAGNER G., Flora Helvetica, Berna, 2001
LANZARA P. Piante medicinali, Orsa Maggiore Editrice, Torriana (RN), 1997
ARIETTI NINO, La flora economica e popolare del territorio bresciano, Ateneo di Brescia, 1974
The International Plant Names Index (IPNI)
Acta Plantarum - Semi ed altre unità primarie di dispersione
Galleria della Flora delle Regioni Italiane


Scheda realizzata da Giuliano Salvai
Allegati
Lactuca-seriolaDS0315.jpg
Lactuca serriola L. - Lattuga selvatica, Erba bussola - Prickly Lettuce - Laitue sauvage -Lechuga espinosa
Lactuca-seriolaDS0315.jpg (183.83 KiB) Visto 13784 volte
Aiutate i moderatori: fotografate anche i frutti e i semi,
ciò oltre ad agevolare le determinazioni, contribuisce ad implementare la galleria dei "semi e altre unità primarie di dispersione”.

Avatar utente
Giuliano
Amministratore
Messaggi: 2954
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:11
Nome: Giuliano
Cognome: Salvai
Residenza(Prov): Carrara (MS)

Lactuca serriola L. - Lattuga selvatica

Messaggio da Giuliano » 02 lug 2008, 20:06

Lactuca serriola L.

Fosdinovo (MS), m 400, Luglio
Foto di Giuliano Salvai
Allegati
Lactuca-serriola06-3985.jpg
Lactuca-serriola06-3985.jpg (209.08 KiB) Visto 13765 volte
Aiutate i moderatori: fotografate anche i frutti e i semi,
ciò oltre ad agevolare le determinazioni, contribuisce ad implementare la galleria dei "semi e altre unità primarie di dispersione”.

Avatar utente
Giuliano
Amministratore
Messaggi: 2954
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:11
Nome: Giuliano
Cognome: Salvai
Residenza(Prov): Carrara (MS)

Re: Lactuca serriola L. - Lattuga selvatica - Prickly Lettuce

Messaggio da Giuliano » 02 lug 2008, 20:08

Lactuca serriola L.

Fosdinovo (MS), m 400, Luglio
Foto di Giuliano Salvai
Allegati
Lactuca-serriola06-3804.jpg
Lactuca-serriola06-3804.jpg (162.85 KiB) Visto 13759 volte
Aiutate i moderatori: fotografate anche i frutti e i semi,
ciò oltre ad agevolare le determinazioni, contribuisce ad implementare la galleria dei "semi e altre unità primarie di dispersione”.

Avatar utente
Giuliano
Amministratore
Messaggi: 2954
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:11
Nome: Giuliano
Cognome: Salvai
Residenza(Prov): Carrara (MS)

Re: Lactuca serriola L. - Lattuga selvatica - Prickly Lettuce

Messaggio da Giuliano » 02 lug 2008, 20:10

Lactuca serriola L.

Fosdinovo (MS), m 400, Luglio
Foto di Giuliano Salvai
Allegati
_Lactuca-serriola06-0318.jpg
_Lactuca-serriola06-0318.jpg (190.46 KiB) Visto 13752 volte
Aiutate i moderatori: fotografate anche i frutti e i semi,
ciò oltre ad agevolare le determinazioni, contribuisce ad implementare la galleria dei "semi e altre unità primarie di dispersione”.

Avatar utente
Giuliano
Amministratore
Messaggi: 2954
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:11
Nome: Giuliano
Cognome: Salvai
Residenza(Prov): Carrara (MS)

Re: Lactuca serriola L. - Lattuga selvatica - Prickly Lettuce

Messaggio da Giuliano » 02 lug 2008, 20:12

Lactuca serriola L.

Fosdinovo (MS), m 400, Luglio
Foto di Giuliano Salvai
Allegati
Lactuca-serriola-DS3982.jpg
Lactuca-serriola-DS3982.jpg (180.4 KiB) Visto 13734 volte
Aiutate i moderatori: fotografate anche i frutti e i semi,
ciò oltre ad agevolare le determinazioni, contribuisce ad implementare la galleria dei "semi e altre unità primarie di dispersione”.

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15244
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Lactuca serriola L. - Lattuga selvatica - Prickly Lettuce

Messaggio da Marinella Zepigi » 15 lug 2008, 00:50

Lactuca serriola L.
Villafranca Lunigiana (MS), 150 m, lug 2015
Foto di Bruno Romiti
Allegati
Lactuca serriola 1.JPG
Lactuca serriola 1.JPG (119.18 KiB) Visto 7214 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15244
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Lactuca serriola L. - Lattuga selvatica - Prickly Lettuce

Messaggio da Marinella Zepigi » 15 lug 2008, 00:51

Lactuca serriola L.
Bagnoli del Trigno (IS), 610 m, lug 2014
Foto di Franco Rossi
Allegati
Lactuca serriola 3.JPG
Lactuca serriola 3.JPG (90.49 KiB) Visto 7214 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15244
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Lactuca serriola L. - Lattuga selvatica - Prickly Lettuce

Messaggio da Marinella Zepigi » 15 lug 2008, 00:52

Lactuca serriola L.
Bagnoli del Trigno (IS), 610 m, lug 2014
Foto di Franco Rossi
Allegati
Lactuca serriola 2.JPG
Lactuca serriola 2.JPG (101.9 KiB) Visto 7214 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15244
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Lactuca serriola L. - Lattuga selvatica

Messaggio da Marinella Zepigi » 12 apr 2011, 12:51

Lactuca serriola L.
Asteraceae: Lattuga selvatica
Castellammare del Golfo (TP), 100 m, giu 2010
Foto di Beppe Di Gregorio
Allegati
Lactuca_serriola_0.jpg
Lactuca_serriola_0.jpg (116.69 KiB) Visto 11844 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15244
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Lactuca serriola L. - Lattuga selvatica

Messaggio da Marinella Zepigi » 12 apr 2011, 12:51

Lactuca serriola L.
Asteraceae: Lattuga selvatica
Castellammare del Golfo (TP), 100 m, giu 2010
Foto di Beppe Di Gregorio
Allegati
Lactuca_serriola_1.jpg
Lactuca_serriola_1.jpg (168.78 KiB) Visto 11844 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15244
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Lactuca serriola L. - Lattuga selvatica

Messaggio da Marinella Zepigi » 12 apr 2011, 12:53

Lactuca serriola L.
Asteraceae: Lattuga selvatica
Bari (BA), 15 m, apr 2011
Foto di Vito Buono
Allegati
Lactuca_serriola_3.jpg
Lactuca_serriola_3.jpg (183.86 KiB) Visto 11844 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15244
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Lactuca serriola L. - Lattuga selvatica

Messaggio da Marinella Zepigi » 12 apr 2011, 12:53

Lactuca serriola L.
Asteraceae: Lattuga selvatica
Bari (BA), 15 m, apr 2011
Foto di Vito Buono
Allegati
Lactuca_serriola_4.jpg
Lactuca_serriola_4.jpg (183.98 KiB) Visto 11844 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15244
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Lactuca serriola L. - Lattuga selvatica

Messaggio da Marinella Zepigi » 12 apr 2011, 13:07

Lactuca serriola L.
Asteraceae: Lattuga selvatica
Crema (CR), 70 m, lug 2010
Foto di Franco Giordana
Allegati
Lactuca_serriola_5.jpg
Lactuca_serriola_5.jpg (193.44 KiB) Visto 11843 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15244
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Lactuca serriola L. - Lattuga selvatica

Messaggio da Marinella Zepigi » 12 apr 2011, 13:09

Lactuca serriola L.
Asteraceae: Lattuga selvatica
Tursi (MT), 290 m, ago 2010
Foto di Franco Caldararo


Acheni setolosi nella parte superiore del corpo
Allegati
Lactuca_serriola_6.jpg
Lactuca_serriola_6.jpg (138.35 KiB) Visto 11843 volte
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)

Avatar utente
Anja
Moderatore
Messaggi: 10089
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Nome: Anja
Cognome: Michelucci
Residenza(Prov): Firenze (FI)
Località: Firenze

Re: Lactuca serriola L. - Lattuga selvatica

Messaggio da Anja » 12 feb 2014, 21:49

Lactuca serriola L.

Cesena (FC), 20 m, feb 2014
Foto di Giorgio Faggi

Rosette basali
10.jpg
10.jpg (193.84 KiB) Visto 9513 volte
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Natura non facit saltus (Linneo)

Bloccato

Torna a “Schede Botaniche”