Caloplaca aurantia (Pers.) Hellb.

Moderatori: lucadn, nimispl

Rispondi
Avatar utente
rededivad
Amministratore
Messaggi: 8058
Iscritto il: 24 apr 2008, 10:05
Nome: Davide
Cognome: Tomasi
Residenza(Prov): Cornedo Vicentino (VI)
Località: Cornedo Vicentino (VI)

Caloplaca aurantia (Pers.) Hellb.

Messaggio da rededivad »

Cornedo Vicentino (VI), 145 m, dic 2013
Foto di Davide Tomasi
su roccia calcarenitica

Grazie
Allegati
P1070322.JPG
P1070322.JPG (198.2 KiB) Visto 3000 volte
"Meravigliarsi di tutto è il primo passo della ragione verso la scoperta" L. Pasteur
"A compiacersi del semplice ci vuole un'anima grande” A. Graf
La gioia nell'osservare e nel comprendere è il dono più bello della natura” A. Einstein
Valerio Lazzeri

Re: Caloplaca flavescens?

Messaggio da Valerio Lazzeri »

Confrontala con Caloplaca flavescens
Avatar utente
rededivad
Amministratore
Messaggi: 8058
Iscritto il: 24 apr 2008, 10:05
Nome: Davide
Cognome: Tomasi
Residenza(Prov): Cornedo Vicentino (VI)
Località: Cornedo Vicentino (VI)

Re: Caloplaca flavescens?

Messaggio da rededivad »

Grazio Valerio, ci avevo pensato, anche perché tempo fa avevo postato foto che erano stati così classificate, ma che non avevano un tallo così sviluppato.
Guardando in giro per internet mi pare un'ottima ipotesi.
"Meravigliarsi di tutto è il primo passo della ragione verso la scoperta" L. Pasteur
"A compiacersi del semplice ci vuole un'anima grande” A. Graf
La gioia nell'osservare e nel comprendere è il dono più bello della natura” A. Einstein
Valerio Lazzeri

Re: Caloplaca flavescens?

Messaggio da Valerio Lazzeri »

Se però il tallo è isidiato (in particolare sulla parte scura...) allora è più probabile che sia C. aurantia
Avatar utente
rededivad
Amministratore
Messaggi: 8058
Iscritto il: 24 apr 2008, 10:05
Nome: Davide
Cognome: Tomasi
Residenza(Prov): Cornedo Vicentino (VI)
Località: Cornedo Vicentino (VI)

Re: Caloplaca flavescens?

Messaggio da rededivad »

Per quel poco che ci capisco, guardando l'originale non mi pare che sia isidiato.
Stavo dando un'occhiata alla chiave sul Dobson e arrivo dalle parti di C. flavescens. C. aurantia dovrebbe avere i lobi fortemente appiattiti, che non mi pare questo il caso.
"Meravigliarsi di tutto è il primo passo della ragione verso la scoperta" L. Pasteur
"A compiacersi del semplice ci vuole un'anima grande” A. Graf
La gioia nell'osservare e nel comprendere è il dono più bello della natura” A. Einstein
nimispl
Messaggi: 313
Iscritto il: 01 mar 2012, 18:08
Nome: Pier Luigi
Cognome: Nimis
Residenza(Prov): Trieste (TS)

Re: Caloplaca flavescens?

Messaggio da nimispl »

dalla forma piatta dei lobi direi che è Caloplaca aurantia (Pers.) Hellb., che comunque NON ha il tallo isidiato!
Avatar utente
rededivad
Amministratore
Messaggi: 8058
Iscritto il: 24 apr 2008, 10:05
Nome: Davide
Cognome: Tomasi
Residenza(Prov): Cornedo Vicentino (VI)
Località: Cornedo Vicentino (VI)

Re: Caloplaca aurantia (Pers.) Hellb.

Messaggio da rededivad »

Ringrazio il prof. Nimis per tutte le determinazioni.
:applauso:
:bye:
"Meravigliarsi di tutto è il primo passo della ragione verso la scoperta" L. Pasteur
"A compiacersi del semplice ci vuole un'anima grande” A. Graf
La gioia nell'osservare e nel comprendere è il dono più bello della natura” A. Einstein
Rispondi

Torna a “Licheni”