Formicidae: Crematogaster scutellaris (Olivier, 1792)

Rispondi
Avatar utente
Franco ROSSI
Messaggi: 3972
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:57
Nome: Franco
Cognome: ROSSI
Residenza(Prov): Termoli (CB)
Località: Termoli (CB)

Formicidae: Crematogaster scutellaris (Olivier, 1792)

Messaggio da Franco ROSSI » 10 mar 2014, 11:23

Petacciato (CB), 3 m, ott 2008
Foto di Franco Rossi
Allegati
Foto di Franco Rossi
Foto di Franco Rossi
1.JPG (193.87 KiB) Visto 1376 volte
Foto di Franco Rossi
Foto di Franco Rossi
2.JPG (185.58 KiB) Visto 1376 volte

Avatar utente
Franco ROSSI
Messaggi: 3972
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:57
Nome: Franco
Cognome: ROSSI
Residenza(Prov): Termoli (CB)
Località: Termoli (CB)

Re: Formicidae: Crematogaster scutellaris (Olivier, 1792)

Messaggio da Franco ROSSI » 10 mar 2014, 11:24

Petacciato (CB), 3 m, ott 2008
Foto di Franco Rossi
Allegati
Foto di Franco Rossi
Foto di Franco Rossi
3.JPG (183.92 KiB) Visto 1375 volte

Vittorio Bica
Messaggi: 907
Iscritto il: 16 nov 2011, 07:24
Nome: Vittorio
Cognome: Bica
Residenza(Prov): Milano (MI)

Re: Formicidae: Crematogaster scutellaris (Olivier, 1792)

Messaggio da Vittorio Bica » 10 mar 2014, 12:34

Dovrebbe trattarsi di Crematogaster scutellaris (Olivier, 1792).
Aspettiamo la conferma dall'amico Jaan ;)

:bye:
Aimez ce que jamais on ne verra deux fois.
- Alfred Victor de Vigny -

Avatar utente
jaan
Messaggi: 84
Iscritto il: 16 lug 2013, 09:43
Nome: Vincenzo
Cognome: Gentile
Residenza(Prov): Napoli (NA)

Re: Formicidae: Crematogaster scutellaris (Olivier, 1792)

Messaggio da jaan » 10 mar 2014, 15:19

Ma sì, certo! Specie ben riconoscibile e ben riconosciuta frequentemente nel forum anche dagli altri ottimi entomofili. Il genere Crematogaster è uno dei più numerosi come quantità di specie in assoluto tra i Formicidi, ma in Italia ne sono presenti solo 4 specie. Tra queste solo 2 hanno la testa rossa: la comunissima e diffusa ovunque scutellaris e la schmidti, presente in Italia solo al nord-est (Veneto-Friuli- Venezia Giulia). Quest'ultima si distingue comunque facilmente per avere anche il mesosoma rossastro. Ad ogni modo, nel resto dell'Italia, salvo grosse sorprese di distribuzione, si va sufficientemente sul sicuro a dire Crematogaster scutellaris. :)
Vade ad formicam...

Rispondi

Torna a “Hymenoptera”