Epipactis helleborine (L.) Crantz {ID 2894 0}

Immagini e ritrovamenti dei nostri iscritti

Moderatore: PIERA

Rispondi
Avatar utente
F. Fen.
Moderatore
Messaggi: 14209
Iscritto il: 04 feb 2008, 20:44
Nome: Franco
Cognome: Fenaroli
Residenza(Prov): Brescia (BS)
Località: Brescia

Epipactis helleborine (L.) Crantz

Messaggio da F. Fen. »

Sperando di non aver sbagliato det. posto 2 IMG di E. purpurata Sm. (sensu Pignatti).
Oggi Epipactis viridiflora Hoffm. ex Krock.
Scan diapo, lug 1989, com. di Bormio(SO), sopra Isolaccia, inizio Val di Fraele, nel "buio" di un bosco misto di Faggio e Abete bianco, 1400 m,
La base del fusto era di un viola intenso; la quasi totalità delle piante presentava fusti numerosi, come a cespuglio.
Avevo fotografato questa (unica) isolata per avere un miglior dettaglio fotografico. Reperto depositato in HBBS. Al momento non sapevo cosa avevo raccolto.
ciao, franco

Orchidaceae: Elleborine comune
Bormio (SO), 1400 m, lug 1989
Foto di Franco Fenaroli
------------------------------------------
scansione dia
Allegati
Epipactis viridiflora Hoffm. ex Krock.
Epipactis viridiflora Hoffm. ex Krock.
5585-db.jpg (100.4 KiB) Visto 502 volte
Epipactis viridiflora Hoffm. ex Krock.
Epipactis viridiflora Hoffm. ex Krock.
5585-dc.jpg (88.42 KiB) Visto 502 volte
La teoria del tutto, ovvero perché l'universo esiste: se trovassimo la risposta decreteremmo il definitivo trionfo della ragione umana poiché allora conosceremmo il pensiero stesso di Dio.
Stephen W. Hawking
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
Messaggi: 13147
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57
Nome: Daniela
Cognome: Longo
Residenza(Prov): Genova (GE)

Epipactis helleborine (L.) Crantz {ID 2894 0}

Messaggio da Daniela Longo »

Ammetto la mia totale ignoranza sull'argomento.
E. purpurata è dichiarata segnalata per errore in LOM.

Siamo sicuri che lo sia per fare la segnalazione di novità regionale?
Daniela
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
F. Fen.
Moderatore
Messaggi: 14209
Iscritto il: 04 feb 2008, 20:44
Nome: Franco
Cognome: Fenaroli
Residenza(Prov): Brescia (BS)
Località: Brescia

Re: Epipactis helleborine (L.) Crantz

Messaggio da F. Fen. »

Non sono per niente sicuro che sia stata class. correttamente. Il campione andrebbe rivisto da uno specialista. Al tempo usavo il solo Pignatti (1982), oramai ampiamente superato per questo genere delle Orchidaceae.
:bye: franco
La teoria del tutto, ovvero perché l'universo esiste: se trovassimo la risposta decreteremmo il definitivo trionfo della ragione umana poiché allora conosceremmo il pensiero stesso di Dio.
Stephen W. Hawking
mauro
Messaggi: 4086
Iscritto il: 20 ago 2010, 21:29
Nome: Mauro
Cognome: Ottonello
Residenza(Prov): Taggia (IM)

Re: Epipactis helleborine (L.) Crantz

Messaggio da mauro »

Una foto delle foglie è disponibile?
Avatar utente
F. Fen.
Moderatore
Messaggi: 14209
Iscritto il: 04 feb 2008, 20:44
Nome: Franco
Cognome: Fenaroli
Residenza(Prov): Brescia (BS)
Località: Brescia

Re: Epipactis helleborine (L.) Crantz

Messaggio da F. Fen. »

Purtroppo non dispongo di altre immagini. Ho guardato le foto del taxon in IPFI, la sola cosa che ricordo bene (perché mi aveva colpito, mai visto niente di simile in precedenza) era il fusto fortemente arrossato da +/- metà stelo fino alla base. Il portamento sembrerebbe molto simile al materiale inserito a corredo ma non metto la mano sul fuoco per ricordi tanto datati.
:bye: franco
La teoria del tutto, ovvero perché l'universo esiste: se trovassimo la risposta decreteremmo il definitivo trionfo della ragione umana poiché allora conosceremmo il pensiero stesso di Dio.
Stephen W. Hawking
mauro
Messaggi: 4086
Iscritto il: 20 ago 2010, 21:29
Nome: Mauro
Cognome: Ottonello
Residenza(Prov): Taggia (IM)

Re: Epipactis helleborine (L.) Crantz

Messaggio da mauro »

In un messaggio precedente fai riferimento a un 'campione', non sarebbe possibile avere una foto di questo?
Avatar utente
F. Fen.
Moderatore
Messaggi: 14209
Iscritto il: 04 feb 2008, 20:44
Nome: Franco
Cognome: Fenaroli
Residenza(Prov): Brescia (BS)
Località: Brescia

Re: Epipactis helleborine (L.) Crantz

Messaggio da F. Fen. »

mauro ha scritto: 21 ago 2021, 14:30 In un messaggio precedente fai riferimento a un 'campione', non sarebbe possibile avere una foto di questo?
Il Museo adesso è chiuso, quando riaprono vedo di fotografare il campione. Preso appunto.
:bye: franco
La teoria del tutto, ovvero perché l'universo esiste: se trovassimo la risposta decreteremmo il definitivo trionfo della ragione umana poiché allora conosceremmo il pensiero stesso di Dio.
Stephen W. Hawking
Avatar utente
ricki51
Messaggi: 712
Iscritto il: 28 gen 2016, 15:47
Nome: Riccardo
Cognome: De Vivo
Residenza(Prov): Fidenza (PR)

Re: Epipactis helleborine (L.) Crantz

Messaggio da ricki51 »

Ciao Franco, mi sono andato a rivedere tutto il mio archivio fotografico, relativo alla quasi totalità delle stazioni italiane di E. purpurata, con la speranza di vedere smentita la mia impressione iniziale che si trattasse di E. helleborine. Purtroppo mi sono invece ulteriormente rafforzato nell'idea che di E. helleborine si tratti. E. purpurata, pur nella sua variabilità, è violacea o sfumata di viola nel fusto (anche in alto), nelle foglie, all'esterno di sepali e petali, ma l'interno di questi ultimi non è mai violaceo, ma verde-giallognolo anche piuttosto chiaro: visto di fronte il fiore è assolutamente di dominanza verde, per questo uno dei sinonimi di E. purpurata è appunto E. viridiflora. Fanno eccezione sfumature rosee nella var. rosea, ma lì si tratta di anomalia cromatica. I petali violacei all'interno sono invece carattere proprio della variabilità di E. helleborine. Inoltre, nella tua foto, le protuberanze dell'epichilo sono tipicissime di E. helleborine: E. purpurata li presenta più larghi e rugosi, quasi sempre sfumati di rosa. Infine anche la giunzione ipo-epichilo è di norma più larga e svasata, rispetto a ciò che si vede nella tua pianta.
Girando con gli amici di Bergamo sui loro monti, mi sono chiesto spesso come sia possibile che manchi E. purpurata in Lombardia, prima o poi sono convinto che sarà trovata, ma temo non sia questa l'occasione. Un saluto, Riccardo
Avatar utente
F. Fen.
Moderatore
Messaggi: 14209
Iscritto il: 04 feb 2008, 20:44
Nome: Franco
Cognome: Fenaroli
Residenza(Prov): Brescia (BS)
Località: Brescia

Re: Epipactis helleborine (L.) Crantz

Messaggio da F. Fen. »

Come scrive Riccardo quasi sicuramente si tratta di E. helleborine. Sicuramente non è "viridiflora".
Al tempo (1989) la mia chiave di riferimento (dopo i primissimi anni di ricerca non sono mai stato attratto in modo particolare dalle Orchidaceae) era quella di Pignatti (1982). Al punto 3 avevo preso la dicotomia 3b in quanto le fg. mediane erano lunghe quanto l'internodo o poco meno. Nella lettura della descrizione del taxon mi ritornavano appieno i fusti riuniti in cespuglietto, la pianta per lo più sfumata di violetto, le fg. mediane lunghe circa quanto l'internodo e l'ambiente di crescita (faggete). Con questo taxon l'avevo inserita nell'erbario HBBS del Museo, ignorando che sarebbe diventato l'unico (oggi presunto) ritrovamento in LOM.
Nel frattempo il genere è stato profondamente rivisto dagli specialisti ed arricchito di nuove specie; aggiungo che da allora non mi sono più interessato alla cosa. Appena mi sarà possibile farò una fotografia del reperto da allegare a questa discussione.
:bye: franco
La teoria del tutto, ovvero perché l'universo esiste: se trovassimo la risposta decreteremmo il definitivo trionfo della ragione umana poiché allora conosceremmo il pensiero stesso di Dio.
Stephen W. Hawking
Avatar utente
F. Fen.
Moderatore
Messaggi: 14209
Iscritto il: 04 feb 2008, 20:44
Nome: Franco
Cognome: Fenaroli
Residenza(Prov): Brescia (BS)
Località: Brescia

Re: Epipactis helleborine (L.) Crantz

Messaggio da F. Fen. »

Ieri sono andato al Museo, in HBBS non ho trovato il campione che pensavo di aver raccolto.
Però ho visto che altri 2 campioni (non miei), inizialmente class. sub E. purpurata, sono stati successivamente rideterminati nel 2010 da Giorgio Perazza sub Epipactis helleborine. Evidentemente la chiave Pignatti (1982) aveva tratto in inganno anche altri amici.
Correggo questo topic sub Epipactis helleborine (L.) Crantz.
:bye: franco
La teoria del tutto, ovvero perché l'universo esiste: se trovassimo la risposta decreteremmo il definitivo trionfo della ragione umana poiché allora conosceremmo il pensiero stesso di Dio.
Stephen W. Hawking
Rispondi

Torna a “Foto e notizie di specie della flora spontanea italiana”