Limonium furnarii Brullo {ID 4651 0}

Contributi sulla flora italiana pubblicati in Actaplantarum (sola lettura)
Regole del forum
I messaggi di questo forum costituiscono una preziosa documentazione della presenza allo stato spontaneo della flora italiana ordinata in base alla data del rinvenimento, sequenza che verrebbe alterata da qualsiasi intervento successivo, ammissibile SOLO in caso di errori nella determinazione. Per segnalare errori inviate un messaggio nel forum "Correzioni e modifiche ad Archivio floristico" ricopiando il Topic_id che trovate in cima a ogni topic dell'Archivio
Rispondi
Topic_id: 62646
Avatar utente
gianleonardo
Moderatore
Messaggi: 2677
Iscritto il: 08 set 2011, 21:51
Nome: Gianleonardo
Cognome: Allasia
Residenza(Prov): Roma (RM)

Limonium furnarii Brullo {ID 4651 0}

Messaggio da gianleonardo »

Plumbaginaceae: Limonio di Furnari
Torretta Granitola (TP), 9 m, mag 2014
Foto di Gianleonardo Allasia

L’ultima entità che presento del litorale mazarese è un Limonium.
Per me si tratta di L. furnarii Brullo.
In questo tratto di costa vengono segnalate due specie, il predetto L. furnarii Brullo ed il Limonium mazarae Pignatti. Secondo la chiave del Prof. Pignatti, del gruppo a cui appartiene il L. furnarii fanno parte le specie con foglie uninervie e, soprattutto, con foglie larghe 1/3 o meno della loro lunghezza e spighe brevi e dense.
Purtroppo, l’iconografia del L. furnarii è quasi inesistente, così come quella del L. mazarae, per cui pongo cautelativamente queste foto nella sezione “Che pianta è?”, confidando nell’aiuto degli amici siciliani.
L’esemplare fotografato era l’unico fiorito di tutto il litorale tra Mazara e Torretta Granitola.

Desidero ringraziare pubblicamente i due amici siciliani che hanno contribuito alla determinazione di questo bel Limonium: Beppe Di Gregorio, che mi ha fornito spontaneamente una preziosa chiave specifica dei Limonium siciliani e Carmelo, che ha autorevolmente confermato la determinazione.
Con la chiave dei Limonium fornita da Beppe mi ero avvicinato di molto al Limonium furnarii, ma alcuni caratteri diacritici non erano, purtroppo, rilevabili dalle mie foto, cosicché non sono potuto pervenire da solo ad una determinazione per le vie canoniche.
Grazie ancora e un :bye: da Gianleonardo
Allegati
Limonium sp. (a).jpg
Limonium sp. (a).jpg (40.81 KiB) Visto 270 volte
Limonium sp. (c).jpg
Limonium sp. (c).jpg (43.55 KiB) Visto 270 volte
Ultima modifica di gianleonardo il 01 gen 1970, 02:00, modificato 0 volte in totale.
Motivazione: {Italia - 18 - 98 - 0}
Avatar utente
gianleonardo
Moderatore
Messaggi: 2677
Iscritto il: 08 set 2011, 21:51
Nome: Gianleonardo
Cognome: Allasia
Residenza(Prov): Roma (RM)

Re: Limonium furnarii Brullo

Messaggio da gianleonardo »

Foto di Gianleonardo Allasia
Allegati
Limonium sp. (b).jpg
Limonium sp. (b).jpg (68.11 KiB) Visto 269 volte
Limonium sp. (d).jpg
Limonium sp. (d).jpg (46.73 KiB) Visto 269 volte
Hormuzakia
Messaggi: 534
Iscritto il: 25 dic 2009, 21:24
Nome: Carmelo
Cognome: Federico
Residenza(Prov): Palermo (PA)
Località: 90135 Palermo, viale Teocrito n.1

Re: Limonium furnarii Brullo

Messaggio da Hormuzakia »

Data la località ed il portamento della pianta si tratta proprio di Limonium furnari Brullo esclusivo di Capo Granitola, un saluto da Hormuzakia, :bye:
Rispondi

Torna a “Archivio floristico”