Asparagus acutifolius L. {ID 970 0}

Contributi sulla flora italiana pubblicati in Actaplantarum (sola lettura)
Regole del forum
I messaggi di questo forum costituiscono una preziosa documentazione della presenza allo stato spontaneo della flora italiana ordinata in base alla data del rinvenimento, sequenza che verrebbe alterata da qualsiasi intervento successivo, ammissibile SOLO in caso di errori nella determinazione. Per segnalare errori inviate un messaggio nel forum "Correzioni e modifiche ad Archivio floristico" ricopiando il Topic_id che trovate in cima a ogni topic dell'Archivio
Rispondi
Topic_id: 66637
Avatar utente
Pedro
Messaggi: 3495
Iscritto il: 02 mar 2011, 20:16
Nome: Giancarlo
Cognome: Pasquali
Residenza(Prov): Crispiano (TA)

Asparagus acutifolius L. {ID 970 0}

Messaggio da Pedro »

Asparagus acutifolius L.
Asparagaceae: Asparago pungente
Castellaneta Marina (TA), 5 m, ago 2014
Foto di Giancarlo Pasquali
Allegati
IMG_2631.JPG
IMG_2631.JPG (105.09 KiB) Visto 1551 volte
IMG_2632.JPG
IMG_2632.JPG (149.94 KiB) Visto 1551 volte
Ultima modifica di Pedro il 01 gen 1970, 02:00, modificato 0 volte in totale.
Motivazione: {Italia - 15 - 93 - 0}
" Sapere che si sa ciò che si sa e sapere che non si sa ciò che non si sa : questa è la verità "
Confucio.
Vedere ciò che è giusto e non farlo è mancanza di coraggio. Confucio.
Avatar utente
Pedro
Messaggi: 3495
Iscritto il: 02 mar 2011, 20:16
Nome: Giancarlo
Cognome: Pasquali
Residenza(Prov): Crispiano (TA)

Re: Asparagus acutifolius L.

Messaggio da Pedro »

Asparagus acutifolius L.
Asparagaceae: Asparago pungente
Castellaneta Marina (TA), 5 m, ago 2014
Foto di Giancarlo Pasquali


Foto n°3 e Foto n°4
Allegati
IMG_2630.JPG
IMG_2630.JPG (163.34 KiB) Visto 1550 volte
IMG_2629.JPG
IMG_2629.JPG (160.09 KiB) Visto 1550 volte
" Sapere che si sa ciò che si sa e sapere che non si sa ciò che non si sa : questa è la verità "
Confucio.
Vedere ciò che è giusto e non farlo è mancanza di coraggio. Confucio.
Avatar utente
Pedro
Messaggi: 3495
Iscritto il: 02 mar 2011, 20:16
Nome: Giancarlo
Cognome: Pasquali
Residenza(Prov): Crispiano (TA)

Re: Asparagus acutifolius L.

Messaggio da Pedro »

Asparagus acutifolius L.
Asparagaceae: Asparago pungente
Castellaneta Marina (TA), 5 m, ago 2014
Foto di Giancarlo Pasquali


Foto n°5 e Foto n°6
Allegati
IMG_2632-001.JPG
IMG_2632-001.JPG (159.21 KiB) Visto 1550 volte
IMG_2634.JPG
IMG_2634.JPG (197.58 KiB) Visto 1550 volte
" Sapere che si sa ciò che si sa e sapere che non si sa ciò che non si sa : questa è la verità "
Confucio.
Vedere ciò che è giusto e non farlo è mancanza di coraggio. Confucio.
Susanne
Messaggi: 318
Iscritto il: 04 apr 2012, 23:36
Nome: Susanne
Cognome: Ahrens
Residenza(Prov): Levanzo (TP)

Re: Asparagus acutifolius L.

Messaggio da Susanne »

Sembra A. acutifolius.
Avatar utente
Enrico Banfi
Moderatore
Messaggi: 3527
Iscritto il: 01 set 2009, 11:50
Nome: Enrico
Cognome: Banfi
Residenza(Prov): Milano (MI)

Re: Asparagus acutifolius L.

Messaggio da Enrico Banfi »

Anche per me Asparagus acutifolius L., facendo osservare che la pianta fotografata presenta cladodi più corti e più "cicciotti" di quelli dei popolamenti "normali" della specie, che sono sottili e allungati. Ma questo rientra sicuramente nella plasticità fenotipica, magari influenzata dalle specifiche condizioni di crescita (la forma "normale" è diffusa tipicamente nel sottobosco di macchie e pinete mediterranee, mentre l'habitat della pianta in questione mi sembra decisamente aperto) :bye:
Σκιᾶϛ ὄναρ ἄνθροπος (Pindaro, Pitiche VIII)
Avatar utente
vito50
Moderatore
Messaggi: 8869
Iscritto il: 20 ott 2010, 16:26
Nome: Vito
Cognome: Buono
Residenza(Prov): Bari (BA)

Re: Asparagus acutifolius L.

Messaggio da vito50 »

L'avevo notato anch'io. Quest'anno vedo che molti A. acutifolius hanno questi cladodi "cicciotti"; credo che dipenda dalla particolare piovosità della stagione (fatto inusuale da noi). Cosa ne pensi?
Vito
Avatar utente
Enrico Banfi
Moderatore
Messaggi: 3527
Iscritto il: 01 set 2009, 11:50
Nome: Enrico
Cognome: Banfi
Residenza(Prov): Milano (MI)

Re: Asparagus acutifolius L.

Messaggio da Enrico Banfi »

Hai ragione, questa può essere una spiegazione plausibile! :D
Σκιᾶϛ ὄναρ ἄνθροπος (Pindaro, Pitiche VIII)
Avatar utente
AleAle
Messaggi: 8347
Iscritto il: 28 feb 2008, 00:05
Nome: Alessandro
Cognome: Alessandrini
Residenza(Prov): Bologna (BO)

Re: Asparagus acutifolius L.

Messaggio da AleAle »

Non so; nel Ferrarese abbiamo trovato popolazioni simili in riva al mare (ma internodi lunghissimi ) e la "cicciosità" dei cladodi l'avevo attribuita a un adattamento alla presenza di sale nell'aria e nel suolo.
Ciao
Ale
Avatar utente
Enrico Banfi
Moderatore
Messaggi: 3527
Iscritto il: 01 set 2009, 11:50
Nome: Enrico
Cognome: Banfi
Residenza(Prov): Milano (MI)

Re: Asparagus acutifolius L.

Messaggio da Enrico Banfi »

Di fatti, potrebbe essere anche la spiegazione migliore, dato che la cicciosità è notoriamente legata all'habitus alofitico :bye:
Σκιᾶϛ ὄναρ ἄνθροπος (Pindaro, Pitiche VIII)
Rispondi

Torna a “Archivio floristico”