Lamium galeobdolon subsp. montanum (Pers.) Hayek {ID 4391 0} - +EMR

Contributi sulla flora italiana pubblicati in Actaplantarum (sola lettura)
Regole del forum
I messaggi di questo forum costituiscono una preziosa documentazione della presenza allo stato spontaneo della flora italiana ordinata in base alla data del rinvenimento, sequenza che verrebbe alterata da qualsiasi intervento successivo, ammissibile SOLO in caso di errori nella determinazione. Per segnalare errori inviate un messaggio nel forum "Correzioni e modifiche ad Archivio floristico" ricopiando il Topic_id che trovate in cima a ogni topic dell'Archivio
Rispondi
Topic_id: 76616
Avatar utente
pan_48020
Messaggi: 1813
Iscritto il: 24 ott 2010, 03:46
Nome: Sergio
Cognome: Montanari
Residenza(Prov): Ravenna (RA)
Località: Ravenna
Contatta:

Lamium galeobdolon subsp. montanum (Pers.) Hayek {ID 4391 0} - +EMR

Messaggio da pan_48020 »

Lamium galeobdolon subsp. montanum
Lamiaceae: Ortica mora montana
Comune di Brisighella (RA), 200 m, set 2014
Foto di Sergio Montanari


Ciao,credo che occorre approfondire un'attimo le sottospecie di Lamium galeobdolon.

nelle chiavi del PIGNATTI i caratteri sono questi:

1 fg bratteali rotonde ovali (subsp. galeobdolon)
1 fg bratteali ovali lanceolate -->2

2 stoloni (subsp. montanum)
2 senza stoloni (subsp. flavidum)

se però si va a vedere la descrizione delle subsp. allora si scopre che anche la subsp. galeobdolon ha stoloni.
ovvero:
subsp. galeobdolon: fg bratreali rotonde ovali e stoloni
subsp montanum: fg bratteali ovali lanceolate e stoloni
subsp. flavidum: fg bratteali ovali lanceolate senza stoloni


SUL FORUM c'è la scheda di una sola sottospecie:
Lamium galeobdolon subsp. flavidum
http://www.actaplantarum.org/floraitali ... =95&t=4311
tuttavia in fondo alla scheda si parla della altre 2 sottospecie:
Lamium galeobdolon L. subsp galeobdolon, che si distingue per stoloni basali e per foglie bratteali con margine generalmente crenato.
Lamium galeobdolon subsp. montanum (Pers.) Hayek, che si distingue per fusti semplici, raramente con rami senza fiori, brevi e prostrati, foglie seghettate o crenato-seghettate e denti spesso assai spaziati.
c'è discrepanza tra Pignatti e scheda.

La situazione in Romagna è stata approfondita da Giorgio che ha inviato al forum le immagini della subsp. flavidum fatte in quota sul monte Fumaiolo:
http://www.actaplantarum.org/floraitali ... hp?t=76460

Poi abbiamo queste due serie di immagini che a questo punto credo debbano essere riunite perchè gli individui provengono dallo stesso luogo (Mercato Saraceno FC) e in una si vedono bene le foglie bratteali lanceolate, mentre nell'altro gli stoloni -IMMAGINI INEQUIVOCABILI-
http://www.actaplantarum.org/floraitali ... 40&t=62454
http://www.actaplantarum.org/floraitali ... 40&t=72189
NB: gli stoloni stranamente in galleria sono sotto la subsp. flavidum che in realtà non ha stoloni!
quindi io darei per buona la subsp. montanum che in regione non è segnalata (http://www.actaplantarum.org/flora/flor ... hp?id=4391
)

e aggiugno che oltre alla prov di Forli-Cesena si può considerare presente anche anche in provincia di Rimini (pochi giorni fa ne ho osservato molte piante assieme a Girogio nel comune di San Leo RN) ed anche in provincia di Ravenna.
A tal proposito metto alcune foto che ho scattato l'anno scorso nella vena del Gesso
Allegati
149,02021.jpg
149,02021.jpg (128.1 KiB) Visto 184 volte
149,02022.jpg
149,02022.jpg (103.91 KiB) Visto 184 volte
Ultima modifica di pan_48020 il 17 giu 2015, 10:03, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: {Italia - 7 - 79 - 0}
--- --- --- --- --- --- --- --- ---

Non conosce chi cerca, bensì colui che sa cercare
http://www.floravenagesso.it
Avatar utente
pan_48020
Messaggi: 1813
Iscritto il: 24 ott 2010, 03:46
Nome: Sergio
Cognome: Montanari
Residenza(Prov): Ravenna (RA)
Località: Ravenna
Contatta:

Re: Lamium galeobdolon subsp. montanum (Pers.) Hayek - +EMR

Messaggio da pan_48020 »

Lamium galeobdolon subsp. montanum
Lamiaceae: Ortica mora montana
Comune di Brisighella (RA), 200 m, set 2014
Foto di Sergio Montanari

Aggiungerei che le corolle sulla subsp. flavidum sembrano più corte di 3- 4 mm rispetto alla subsp.montanum.
Ottimo lavoro di Sergio che ha cercato di inquadrare la situazione.
Allegati
149,02027.jpg
149,02027.jpg (136.74 KiB) Visto 183 volte
DSCF5089.jpg
DSCF5089.jpg (105.74 KiB) Visto 183 volte
--- --- --- --- --- --- --- --- ---

Non conosce chi cerca, bensì colui che sa cercare
http://www.floravenagesso.it
Rispondi

Torna a “Archivio floristico”