Cuscuta campestris Yunck. {ID 2434}

Contributi sulla flora italiana pubblicati in Actaplantarum (sola lettura)
Regole del forum
I messaggi di questo forum costituiscono una preziosa documentazione della presenza allo stato spontaneo della flora italiana ordinata in base alla data del rinvenimento, sequenza che verrebbe alterata da qualsiasi intervento successivo, ammissibile SOLO in caso di errori nella determinazione. Per segnalare errori inviate un messaggio nel forum "Correzioni e modifiche ad Archivio floristico" ricopiando il Topic_id che trovate in cima a ogni topic dell'Archivio
Rispondi
Topic_id: 8814
Ennio
Messaggi: 1482
Iscritto il: 22 lug 2008, 10:51
Nome: Ennio
Cognome: Cassanego
Residenza(Prov): Selvazzano (PD)

Cuscuta campestris Yunck. {ID 2434}

Messaggio da Ennio » 20 gen 2009, 18:49

Convolvulaceae: Cuscuta ungherese
Brussa-Caorle (VE), ott 2008
Foto di Ennio Cassanego
Allegati
12Cuscuta-cesatiana.jpg
12Cuscuta-cesatiana.jpg (173.2 KiB) Visto 537 volte
13Cuscuta-cesatiana.jpg
13Cuscuta-cesatiana.jpg (174.38 KiB) Visto 295 volte
14Cuscuta-cesatiana.jpg
14Cuscuta-cesatiana.jpg (181.73 KiB) Visto 295 volte
15Cuscuta-cesatiana.jpg
15Cuscuta-cesatiana.jpg (173 KiB) Visto 295 volte
Ultima modifica di Ennio il 01 gen 1970, 02:00, modificato 0 volte in totale.
Motivazione: {Italia - 4 - 104 - 0}

Avatar utente
Franco Giordana
Amministratore
Messaggi: 14346
Iscritto il: 01 feb 2008, 10:40
Nome: Franco
Cognome: Giordana
Residenza(Prov): Crema (CR)
Località: Crema (CR)

Re: Cuscuta campestris Yunck.

Messaggio da Franco Giordana » 20 gen 2009, 19:09

Dovresti dare un'occhiata a questo post, nel quale mi sono convertito a C.campestris, da convinto assertore di C.cesatiana che ero prima.

nella foto 14Cuscuta-cesatiana.jpg si vedono bene nel fiore a ore 6 le estremità delle squame corolline che superano ampiamente i seni dei lembi della corolla stessa, che portano con sicurezza a determinare anche questa come Cuscuta campestris Yunker.

In attesa di ulteriori interventi sposto in Che pianta è?

Franco
come eravamo prima di Acta:http://floragarz.net

Ennio
Messaggi: 1482
Iscritto il: 22 lug 2008, 10:51
Nome: Ennio
Cognome: Cassanego
Residenza(Prov): Selvazzano (PD)

Re: Cuscuta campestris Yunck.

Messaggio da Ennio » 22 gen 2009, 16:21

Ciao Franco,si mi sono rivisto il tutto,e però sono ancora un pò dubbioso,perchè, ho deciso per la cesatiana in quanto ho trovato queste piante a un centinaio di metri dalla spiaggia, su terreno molto sabbioso (pianta parassitata aster squamatus) in linea con le indicazioni del Pignatti che che parla di ambiente psamofilo.
Ennio

Avatar utente
Franco Giordana
Amministratore
Messaggi: 14346
Iscritto il: 01 feb 2008, 10:40
Nome: Franco
Cognome: Giordana
Residenza(Prov): Crema (CR)
Località: Crema (CR)

Re: Cuscuta campestris Yunck.

Messaggio da Franco Giordana » 22 gen 2009, 19:39

Si, ti capisco, anche io mi sono basato per anni sulle indicazioni di Pignatti, leggendo il tipo di ospiti e misurando le capsule. Ma il carattere che veramente taglia la testa al toro è l'aspetto delle squame involucrali. Tutte le mie cuscute abitano cigli stradali su Xanthium, Polygonum, Artemisia, in una parola piante psammofile. Ho dovuto ricredermi, come hai letto.
Franco
come eravamo prima di Acta:http://floragarz.net

Avatar utente
Nicola Ardenghi
Messaggi: 1397
Iscritto il: 03 giu 2008, 19:19
Nome: Nicola M. G.
Cognome: Ardenghi
Residenza(Prov): Stradella (PV)
Località: Stradella (PV)

Re: Cuscuta campestris Yunck.

Messaggio da Nicola Ardenghi » 28 gen 2009, 01:13

Anche secondo me si tratta di C. campestris. Come dice Franco, le squame superanti il punto d'inserzione degli stami sono ben visibili nel fiore centrale della III foto e nell'immagine successiva, dove la squama si protrae fino alla base dell'antera (fiore a destra).


Nicola

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 16141
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Cuscuta campestris Yunck.

Messaggio da Marinella Zepigi » 03 feb 2009, 14:00

Credo anch'io sia C. campestris proprio per i caratteri indicati da Franco e Nicola.


marinella :bye:

Viviamo e solleviamo onde, ma non siamo quasi mai coscienti della scia che ci lasciamo dietro. (Franco Giordana)
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum
:)

Rispondi

Torna a “Archivio floristico”