Un poco a Levante e un poco a Ponente (4)….

Reportages floristici dall'Italia e dall'Estero: immagini dei fiori e dell'ambiente circostante
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
Messaggi: 11142
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57
Nome: Daniela
Cognome: Longo
Residenza(Prov): Genova (GE)

Un poco a Levante e un poco a Ponente (4)….

Messaggio da Daniela Longo » 25 feb 2009, 10:47

Una attività che ben si combina con queste passeggiate nella fascia dell’olivo, in modo particolare, in questo periodo dell'anno quando tutto sta spuntando, è la raccolta del “preboggion” (pronuncia prebugiùn).
Il termine è genovese e non è facile capirne in pieno il significato.
Il dizionario Frisoni lo traduce come “minestrone contadinesco”; secondo altri è un insieme di erbe selvatiche. De André, nella canzone “A Cimm-a” (pronuncia: a simm-a dove il trattino sta ad indicare una interruzione muta quasi leggermente aspirata) usa il termine ad indicare il brodo di sedano, carota e cipolla in cui viene fatta bollire la cima, tasca di carne ripiena di uova, frattaglie e verdure. Nella lingua parlata la parola “preboggion” indica anche un gruppo di cose diverse e disordinate, un miscuglio. A Sestri Ponente il “preboggion” era una festa: il 2 agosto, festa di S.Eusebio, per le vie di Sestri Ponente venivano preparate lunghe tavolate e tutta la popolazione mangiava insieme per strada ciò che era stato preparato nei giorni precedenti, in particolare un minestrone in cui andavano a finire tutti i tipi di pasta, riso, legumi secchi che i ragazzini avevano raccolto di casa in casa e tutti i tipi di erbe selvatiche e verdure raccolte nelle fasce e negli orti.
Non mi inoltro sulla possibile origine etimologica del termine, che probabilmente deriva dal verbo “preboggì” (prebugì) che significa "scottare" in senso culinario.

In ogni caso, dietro al termine “preboggion” ci stanno erbe e verdure.
Le erbe che compongono questa miscellanea variano da valle a valle e in funzione della stagione.

Nel “preboggion”non può assolutamente mancare la Scixerbua (pronuncia: scijèrbua con la pronuncia francese della j come in je), sia per la sua abbondanza che per la delicatezza del gusto.
Come spesso succede, un nome volgare corrisponde a più specie botaniche.
La Scixerbua dovrebbe corrispondere al Sonchus oleraceus L., ma mi sono vista indicare con questo termine anche il Sonchus arvensis L. e il Sonchus tenerrimus L.

Sonchus oleraceus L.
Asteraceae: Grespino comune, Crespigno, Cicerbita
Sori (GE), 200 m, feb 2009
Foto di Daniela Longo
Allegati
42Sonchus oleraceus99 sori febbraio 2009.jpg
42Sonchus oleraceus99 sori febbraio 2009.jpg (148.15 KiB) Visto 4956 volte
Ultima modifica di Franco Giordana il 28 mar 2009, 23:39, modificato 2 volte in totale.
Motivazione: 7
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)

Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
Messaggi: 11142
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57
Nome: Daniela
Cognome: Longo
Residenza(Prov): Genova (GE)

Re: Un po’ a Levante e un po’ a Ponente (4)….

Messaggio da Daniela Longo » 25 feb 2009, 10:49

L’altra erba che non può mancare è la Rattalaegua o talaegua (ae da pronunciare come una e molto aperta, alla milanese), anzi sembra che la bontà del preboggion dipenda dall’abbondanza di questa erba.

Reichardia picroides L.) Roth
Asteraceae: Grattalingua comune
Punta Mesco (SP), 200 m, gen 2009
Foto di Daniela Longo
Allegati
43a Reichardia picroides11 punta mesco gennaio 2009.jpg
43a Reichardia picroides11 punta mesco gennaio 2009.jpg (195 KiB) Visto 4951 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)

Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
Messaggi: 11142
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57
Nome: Daniela
Cognome: Longo
Residenza(Prov): Genova (GE)

Re: Un po’ a Levante e un po’ a Ponente (4)….

Messaggio da Daniela Longo » 25 feb 2009, 10:49

Reichardia picroides L.) Roth
Asteraceae: Grattalingua comune
Punta Mesco (SP), 200 m, gen 2009
Foto di Daniela Longo
Allegati
43b Reichardia picroides12 punta mesco gennaio 2009.jpg
43b Reichardia picroides12 punta mesco gennaio 2009.jpg (93.28 KiB) Visto 4949 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)

Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
Messaggi: 11142
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57
Nome: Daniela
Cognome: Longo
Residenza(Prov): Genova (GE)

Re: Un po’ a Levante e un po’ a Ponente (4)….

Messaggio da Daniela Longo » 25 feb 2009, 10:50

Non deve poi mancare la Borraxe (pronuncia buràje), che in Liguria si trova un po’ ovunque, nei vigneti, nelle fasce e sui muri a secco.

Borago officinalis L.
Boraginaceae: Borragine comune, Borrana
Sori (GE), 200 m, feb 2009
Foto di Daniela Longo
Allegati
44 Borago officinalis98 sori febbraio 2009.jpg
44 Borago officinalis98 sori febbraio 2009.jpg (159.77 KiB) Visto 4946 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)

Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
Messaggi: 11142
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57
Nome: Daniela
Cognome: Longo
Residenza(Prov): Genova (GE)

Re: Un po’ a Levante e un po’ a Ponente (4)….

Messaggio da Daniela Longo » 25 feb 2009, 10:52

Durante l’inverno e nella prima primavera è facile trovare inselvatichite le Gê (pronuncia con una e aperta e raddoppiata in lunghezza) ai bordi delle creuxe (pronuncia croeje, con il dittongo oe che corrisponde alla pronuncia di euf francese o della lettera ö tedesca), sui muretti a secco, negli angoli erbosi. Anche questa erba non deve mancare, se disponibile

Beta vulgaris L.
Chenopodiaceae: Bietola, Erbette
Sori (GE), 200 m, feb 2009
Foto di Daniela Longo
Allegati
45 Beta vulgaris vulgaris97 sori febbraio 2009.jpg
45 Beta vulgaris vulgaris97 sori febbraio 2009.jpg (146.42 KiB) Visto 4943 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)

Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
Messaggi: 11142
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57
Nome: Daniela
Cognome: Longo
Residenza(Prov): Genova (GE)

Re: Un po’ a Levante e un po’ a Ponente (4)….

Messaggio da Daniela Longo » 25 feb 2009, 10:53

A primavera inoltrata si può invece trovare il Rapunzi. Va raccolto prima che la pianta fiorisca ed è elemento gustosissimo e delicato.

Campanula rapunculus L.
Campanulaceae: Raperonzolo
Pendici M. Figne (GE), 600 m, giu 2004
Foto di Daniela Longo
Allegati
46 campanula rapunculus7 figne giugno 2004.jpg
46 campanula rapunculus7 figne giugno 2004.jpg (124.02 KiB) Visto 4941 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)

Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
Messaggi: 11142
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57
Nome: Daniela
Cognome: Longo
Residenza(Prov): Genova (GE)

Re: Un po’ a Levante e un po’ a Ponente (4)….

Messaggio da Daniela Longo » 25 feb 2009, 10:55

A questo punto ci vuole un pizzico d’amaro. A seconda della stagione ce lo fornirà il Piscialetto o Dente de càn.

Taraxacum officinale (group)
Asteraceae: Tarassaco comune, Soffione
Val Bisagno (GE), 50 m, mar 2008
Foto di Daniela Longo
Allegati
47 taraxacum-officinalis10 val bisagno marzo 2008.jpg
47 taraxacum-officinalis10 val bisagno marzo 2008.jpg (194.31 KiB) Visto 4934 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)

Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
Messaggi: 11142
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57
Nome: Daniela
Cognome: Longo
Residenza(Prov): Genova (GE)

Re: Un po’ a Levante e un po’ a Ponente (4)….

Messaggio da Daniela Longo » 25 feb 2009, 10:56

Oppure i Denti de cuniggio.

Hyoseris radiata L. subsp. radiata
Asteraceae: Lucertolina, radicchio selvatico, radicchio raggiato
Sessarego (GE), 150 m, feb 2009
Foto di Daniela Longo
Allegati
48a Hyoseris radiata59 sori febbraio 2009.jpg
48a Hyoseris radiata59 sori febbraio 2009.jpg (174.18 KiB) Visto 4930 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)

Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
Messaggi: 11142
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57
Nome: Daniela
Cognome: Longo
Residenza(Prov): Genova (GE)

Re: Un po’ a Levante e un po’ a Ponente (4)….

Messaggio da Daniela Longo » 25 feb 2009, 10:56

Hyoseris radiata L. subsp. radiata
Asteraceae: Lucertolina, radicchio selvatico, radicchio raggiato
Sessarego (GE), 150 m, feb 2009
Foto di Daniela Longo
Allegati
48a Hyoseris radiata88 sori febbraio 2009.jpg
48a Hyoseris radiata88 sori febbraio 2009.jpg (108.99 KiB) Visto 4927 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)

Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
Messaggi: 11142
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57
Nome: Daniela
Cognome: Longo
Residenza(Prov): Genova (GE)

Re: Un po’ a Levante e un po’ a Ponente (4)….

Messaggio da Daniela Longo » 25 feb 2009, 10:58

All’inizio di primavera si potranno aggiungere foglie di Pren.

Ranunculus ficaria L.
Ranunculaceae: Favagello
Sessarego (GE), 150 m, feb 2009
Foto di Daniela Longo
Allegati
49 Ranunculus ficaria85 sori febbraio 2009.jpg
49 Ranunculus ficaria85 sori febbraio 2009.jpg (57.41 KiB) Visto 4925 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)

Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
Messaggi: 11142
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57
Nome: Daniela
Cognome: Longo
Residenza(Prov): Genova (GE)

Re: Un po’ a Levante e un po’ a Ponente (4)….

Messaggio da Daniela Longo » 25 feb 2009, 11:00

I Scipuelli, quando le foglioline basali sono tenere, possono essere aggiunti, anzi sono una vera leccornia.

Silene vulgaris (Moench) Garcke
Caryophyllaceae: Silene rigonfia
Sori (GE), 150 m, feb 2009
Foto di Daniela Longo
50a Silene vulgaris vulgaris48 sori febbraio 2009.jpg
50a Silene vulgaris vulgaris48 sori febbraio 2009.jpg (53.75 KiB) Visto 4920 volte
50b Silene vulgaris vulgaris60 sori febbraio 2009.jpg
50b Silene vulgaris vulgaris60 sori febbraio 2009.jpg (118.98 KiB) Visto 4919 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)

Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
Messaggi: 11142
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57
Nome: Daniela
Cognome: Longo
Residenza(Prov): Genova (GE)

Re: Un po’ a Levante e un po’ a Ponente (4)….

Messaggio da Daniela Longo » 25 feb 2009, 11:01

Non dovrebbe mai mancare la Pimpinella, un po’ noiosa da pulire ma dal delicato profumo e sapore.

Sanguisorba minor Scop.
Rosaceae: Salvastrella minore
Punta Mesco (SP), 100 m, gen 2009
Foto di Daniela Longo
Allegati
51 Sanguisorba minor1 sori febbraio 2009.jpg
51 Sanguisorba minor1 sori febbraio 2009.jpg (194.23 KiB) Visto 4914 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)

Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
Messaggi: 11142
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57
Nome: Daniela
Cognome: Longo
Residenza(Prov): Genova (GE)

Re: Un po’ a Levante e un po’ a Ponente (4)….

Messaggio da Daniela Longo » 25 feb 2009, 11:02

E poi, quando è tenero, si può aggiungere il Bell'ommo (pronuncia bell'ommu).

Urospermum dalechampii L.) F.W. Schmidt
Asteraceae: Boccione maggiore
Arenzano (GE), 200 m, apr 2008
Foto di Daniela Longo
Allegati
52urospermum-dalechampii96 arenzano aprile 2008.jpg
52urospermum-dalechampii96 arenzano aprile 2008.jpg (78.09 KiB) Visto 4909 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)

Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
Messaggi: 11142
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57
Nome: Daniela
Cognome: Longo
Residenza(Prov): Genova (GE)

Re: Un po’ a Levante e un po’ a Ponente (4)….

Messaggio da Daniela Longo » 25 feb 2009, 11:03

E, prima della fioritura, il Papàvau.

Papaver rhoeas L. subsp. rhoeas
Papaveraceae: Papavero
Pendici M. Rama (GE), 400 m, giu 2004
Foto di Daniela Longo
Allegati
53 papaver rhoeas (rhoeas)2 rama giugno 2004.jpg
53 papaver rhoeas (rhoeas)2 rama giugno 2004.jpg (191.11 KiB) Visto 4906 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)

Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
Messaggi: 11142
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57
Nome: Daniela
Cognome: Longo
Residenza(Prov): Genova (GE)

Re: Un po’ a Levante e un po’ a Ponente (4)….

Messaggio da Daniela Longo » 25 feb 2009, 11:04

Raccolta con cura ed attenzione, è ottima l’Ortiga (pronuncia urtìga)

Urtica ssp.
Urticaceae
Sessarego (GE), 150 m, feb 2009
Foto di Daniela Longo
Allegati
54Urtica dioica95 sori febbraio 2009.jpg
54Urtica dioica95 sori febbraio 2009.jpg (123.1 KiB) Visto 4903 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)

Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
Messaggi: 11142
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57
Nome: Daniela
Cognome: Longo
Residenza(Prov): Genova (GE)

Re: Un po’ a Levante e un po’ a Ponente (4)….

Messaggio da Daniela Longo » 25 feb 2009, 11:06

E ancora….i Cöi sarveghi (pronuncia coei sarvaeghi), ossia qualsiasi foglia proveniente da specie del genere Brassica. Preferiamo, in questo caso, raccogliere piante vicine alle coltivazioni e che, con ogni probabilità, siano derivate da esse per evitare il vero cavolo selvatico.

Brassica rapa L.
Brassicaceae: Cavolo rapa, Rapa selvatica, colza
Finale (SV), 250 m, feb 2009
Foto di Daniela Longo
Allegati
55Brassica rapa79 finale febbraio 2009.jpg
55Brassica rapa79 finale febbraio 2009.jpg (177.68 KiB) Visto 4902 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)

Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
Messaggi: 11142
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57
Nome: Daniela
Cognome: Longo
Residenza(Prov): Genova (GE)

Re: Un po’ a Levante e un po’ a Ponente (4)….

Messaggio da Daniela Longo » 25 feb 2009, 11:08

E, infine, tutti gli agli, senza preclusione, meglio se non ancora in fiore e in quantità tale da non cancellare tutti gli altri gusti

Allium neapolitanum Cirillo
Alliaceae: Aglio napoletano
Sori (GE), 200 m, feb 2009
Foto di Daniela Longo
Allegati
56Allium neapolitanum56 sori febbraio 2009.jpg
56Allium neapolitanum56 sori febbraio 2009.jpg (111.34 KiB) Visto 4896 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)

Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
Messaggi: 11142
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57
Nome: Daniela
Cognome: Longo
Residenza(Prov): Genova (GE)

Re: Un po’ a Levante e un po’ a Ponente (4)….

Messaggio da Daniela Longo » 25 feb 2009, 11:09

Ma non è finita qui.
Si potrebbero aggiungere:
Radicion sarvego (Cichorium intybus L. e varie specie del genere Crepis e Picris)
Spaisina (specie del genere Leontodon)
Spinaçi sarveghi (specie del genere Chenopodium)
Fenoggio sarvego (Foeniculum vulgare Mill.)
Bardana (Arctium lappa L.)
Valeriana rossa (Centranthus ruber (L.) DC. subsp. ruber)
Costolina (specie del genere Hipochaeris)….

E chissà quante altre di cui non ho traccia.
Raccogliete, curate, lavate accuratamente le erbe, ponetele in pentola e scottatele.
Allegati
57IMG_0602 sori febbraio 2009.jpg
57IMG_0602 sori febbraio 2009.jpg (151.76 KiB) Visto 4891 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)

Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
Messaggi: 11142
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57
Nome: Daniela
Cognome: Longo
Residenza(Prov): Genova (GE)

Re: Un po’ a Levante e un po’ a Ponente (4)….

Messaggio da Daniela Longo » 25 feb 2009, 11:12

Ed ora avete l’ingrediente essenziale per numerose ricette tipiche liguri.
Potete assaggiare le erbe cotte condite con sale olio ed aglio tritato.
Potete ripassarle in padella con aglio ed acciughe tritate.
Potete aggiungere alle verdure tritate una patata bollita e passata al setaccio, un uovo, del pecorino e maggiorana, cospargere il composto di pan grattato e riccioli di burro e cuocere al forno per ottenere uno dei tipici polpettoni liguri.
Allegati
58IMG_0608.jpg
58IMG_0608.jpg (98.98 KiB) Visto 4889 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)

Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
Messaggi: 11142
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57
Nome: Daniela
Cognome: Longo
Residenza(Prov): Genova (GE)

Re: Un po’ a Levante e un po’ a Ponente (4)….

Messaggio da Daniela Longo » 25 feb 2009, 11:15

Potete mischiare le erbe tritate a prescinseua (cagliata fresca leggermente acidula tipica della Liguria, pronuncia prescinsoea con oe da pronunciare come euf francese), uova e formaggio grattugiato ed usare il composto per il ripieno delle tipiche torte di verdura o dei famosissimi “pansoti” al sugo di noci.
59IMG_0606.jpg
59IMG_0606.jpg (107.72 KiB) Visto 4883 volte
In questo modo gli itinerari botanici sono inscindibilmente connessi alla storia dell’uomo ligure e della sua cultura parsimoniosa ed attenta ai sapori ed ai gusti della sua terra.
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15510
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Un po’ a Levante e un po’ a Ponente (4)….

Messaggio da Marinella Zepigi » 25 feb 2009, 12:35

Ed ora avete l’ingrediente essenziale per numerose ricette tipiche liguri.
Potete assaggiare le erbe cotte condite con sale olio ed aglio tritato.
Potete ripassarle in padella con aglio ed acciughe tritate.
Potete aggiungere alle verdure tritate una patata bollita e passata al setaccio, un uovo, del pecorino e maggiorana, cospargere il composto di pan grattato e riccioli di burro e cuocere al forno per ottenere uno dei tipici polpettoni liguri.
MI prenoto!!!!!!!!!!!!

Bellissmo questo post Daniela :applauso: e che fame!!!!!!!!


:bye: mari
Bèrghem mola mia!

"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)

Gianfranco-Anna

Re: Un po’ a Levante e un po’ a Ponente (4)….

Messaggio da Gianfranco-Anna » 25 feb 2009, 12:48

Sono Anna , é per queste cose che amiamo la Liguria, grazie!

Avatar utente
AleAle
Messaggi: 8252
Iscritto il: 28 feb 2008, 00:05
Nome: Alessandro
Cognome: Alessandrini
Residenza(Prov): Bologna (BO)

Re: Un po’ a Levante e un po’ a Ponente (4)….

Messaggio da AleAle » 25 feb 2009, 13:56

Certo che l'itinerario è molto bello e interessante.
Poi adesso che sarebbe l'ora di pranzo...

:applauso:

E buon appetito!

Ale

PS: non so che dire dell'Urtica. E' proprio la dioica?

carlo cibei
Amministratore
Messaggi: 7410
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:08
Nome: Carlo
Cognome: Cibei
Residenza(Prov): Genova (GE)
Località: Genova

Re: Un po’ a Levante e un po’ a Ponente (4)….

Messaggio da carlo cibei » 25 feb 2009, 14:20

Sono appena tornato dalla piscina, devo ancora andare a mensa, quel piatto di pansoti e la fetta di polpettone mi stanno facendo venire un languorino .....
Per il preboggion io uso anche Raphanus raphanistrum.
Bellissimi itinerari Daniela
:applauso: :applauso: :applauso:
:bye:
carlo
“... c'è chi vede il bicchiere mezzo pieno e chi lo vede mezzo vuoto. In realtà è sempre tutto pieno, di due sostanze diverse.”
Ester Armanino - L'Arca

Avatar utente
gianluca
Amministratore
Messaggi: 9724
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:10
Nome: Gianluca
Cognome: Nicolella
Residenza(Prov): Roma (RM)
Località: Roma (RM)

Re: Un po’ a Levante e un po’ a Ponente (4)….

Messaggio da gianluca » 25 feb 2009, 15:55

M'hai fatto venir fame....e pensare che ho finito da poco di mangiare!!!!!
:applauso: :applauso: :applauso: :applauso: :applauso:
Scegliete l'Abruzzo per una vacanza

Rispondi

Torna a “Itinerari botanici”